Giardino Elettronico
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Andare in basso
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6972
Data d'iscrizione : 29.04.11

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

6/5/2021, 15:27
@lupoal ha scritto:ho trovato una lettura interessante ... https://www.antiqueradios.com/forums/viewtopic.php?p=233019&sid=32e3a42b7ca6313d7eae94ad8d545c54#p233019

A che ti riferisci esattamente?

aggiungere, già che ci sono, una domanda che, mi rendo conto, avulsa da un contesto specifico è un pò stramba... ma tant'è... leggo in giro che i filamneti alimerntati in AC in alcuni casi hanno regalato un suono più "pieno" rispetto al medesimo valore di tensione in DC... scienza o fantascienza?

Quando vedrò un prototipo di ampli valvolare con un selettore per commutare in tempo reale l'alimentazione dei filamenti da DC ad AC e viceversa, crederò alle parole fuffose che scrivono. grande sorriso
mariovalvola
mariovalvola
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1001
Data d'iscrizione : 09.07.14

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

6/5/2021, 20:17
@lupoal ha scritto:ho trovato una lettura interessante ... https://www.antiqueradios.com/forums/viewtopic.php?p=233019&sid=32e3a42b7ca6313d7eae94ad8d545c54#p233019

aggiungere, già che ci sono, una domanda che, mi rendo conto, avulsa da un contesto specifico è un pò stramba... ma tant'è... leggo in giro che i filamneti alimerntati in AC in alcuni casi hanno regalato un suono più "pieno" rispetto al medesimo valore di tensione in DC... scienza o fantascienza?
Immagino che tu ti riferisca a tubi a riscaldamento indiretto. 
Detto questo, C'è DC e DC e bisognerebbe anche vedere come li alimenti in AC.
E' un bel tema. Il problema che è davvero difficile affrontarlo seriamente. 
A mio parere, molte volte, la scelta non è così libera. Dipende dal circuito e dal suo impiego. In un ampli per cuffie dinamiche, senza feedback globale, potrebbe essere non semplice almentare i filamenti di tubi a riscaldamento indiretto solo in AC. In certi casi ci riesci. In altri, no. Pensa poi a un pre phono MM MC  (è difficile trovarne con i filamenti alimentati in AC)
lupoal
lupoal
mela
mela
Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 14.10.18

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

7/5/2021, 09:54
ok

... interessante, certamente per un iper-neofita come me, questa pagina/sito --> http://www.audiovalvole.it/alimentatori_filamenti_in_corrente_continua.html  e  http://www.audiovalvole.it/alimentatori_filamenti.html

nel frattempo, altre voci, mi hanno fatto notare come... 1) quei dati circa i potenziali problemi con filamenti sotto-alimenteti vanno inquadrati principalmente in riferimento ad amplificatori per chitarra, dove si spinge tanto e si preferisce avere un filamento più freddo per una maggior resistenza meccanica a shock anche a discapito della vita del tubo... 2) sottoalimentare il filamento generalmente, al contrario, comporta un allungamento della vita del tubo e, rimanendo in un +/-10%, non cambia sostanzialmente il valore di amplificazione del tubo stesso

ora è pur vero che ogni valutazione va contestualizzata ma... sarà mai possibile che dopo 80 anni di storia di applicazione dei tubi siamo ancora a dibattere manco si stesse trattando del sesso degli angeli? ... non una lamentela verso nessuno degli scriventi ma una perplessità verso sto mondo nel quale si legge tutto e il contrario di tutto

comunque, tornando al pratico, ciò che mi incuriosisce capire è.... 1) è vero che sotto-alimentando leggermente si potrebbero ottenere performance musicali migliori rispetto al lavorare ai dati di targa? ... 2) il trafo del mio ampli sta lavorando in sovraccarico? ... 3) perchè qurl tipo di Audiovalvole (link postati sopra) dice che se si teme di essere troppo prossim al valore di Vkf allora preferibile lasciare il 6,3 flottante se non si puà sollevarlo?

mi di delle riposte a caso.... 1) da determinare sperimentalmente ... 2) idem, faccio andare per un paio d'ore poi lo scoperchio e sento se è troppo caldo...3) mistero, va oltre le mie capacità attuali

correggetemi pls... voglio capire
mariovalvola
mariovalvola
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1001
Data d'iscrizione : 09.07.14

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

7/5/2021, 10:37
La sottoalimentazione dei filamenti rimane un problema complesso. Non si può generalizzare.
Bisogna sempre distinguere tra tubi a riscaldamento diretto e indiretto, tra filamenti in torio tungsteno e tubi a ossidi (tra i DHT ovviamente), tra tubi ad alta Gm e quelli a medio-bassa Gm
In linea di massima, è il costruttore che stabilisce la tolleranza accettabile.
La temperatura dell'organo emittente influenza enormemente le capacità emissive e che vengono impostate per lavorare a una determinata temperatura  e quindi a una determinata tensione. Catodi troppo freddi possono danneggiarsi. catodi troppo freddi, possono influire sulla distorsione (generata dalla asimmetrica incapacità di erogare corrente quando il segnale riduce la negatività della giglia facendo aumentare le esigenze di lavorare a correnti maggiori.
Il filamento più freddo, in un tubo a riscaldamento indiretto, non ha problemi di resistenza meccanica come quello più caldo. Come potrebbe? Risulta inguainato nel catodo e bloccato da tutta la struttura del tubo che, non a caso, è in grado di sopportare accelerazioni e decelerazioni consistenti. La serie rossa RCA, per capirci 5691,5692,5693, era nata per l'industria missilistica del tempo. Questi tubi, non erano pensati per stare in qualche salotto o in ampli per strumenti. La fragilità dei filamenti è un problema nei tubi a riscaldamento diretto dove è il filamento a essere riscaldatore di sè stesso per emettere elettroni. L'ampia superficie emittente può creare in certi casi problemi di fragilità. Pensa alle famosissime 211/VT4 e alle 845. Il lungo filamento in torio tungsteno, è fragile anche a tubo spento. Non a caso le precauzioni durante lo stoccaggio/trasporto erano impressionanti.
Questi fragilissimi filamenti, per lavorare correttamente lavorano a temperature molto più alte di quelli a ossidi normali (non a caso emettono una luce bianca non rossastra) e con una tensione molto più fissa per mantenere in equilibrio la lega emittente.
Ci sono stati esperimenti anche sui DHT in torio tungsteno ma sono lavori molto particolari con tubi poco transconduttosi
http://www.bartola.co.uk/valves/tag/filament-starvation/
Quando usavo i monotriodi con i tromboni il tubo finale gioiello spesso lo tenevo lievemente sottoalimentato (rispettando le tolleranze) perché non lo tiravo mai per il collo né dal punto di vista statico né da quello dinamico ( con l'efficienza che avevo, il tubo finale erogava sempre meno di 1W). Testandoli spesso, non ho mai avuto particolari cali di Gm.

Con tubi a riscaldamento indiretto, ad alta Gm (ECC88, ecc.) ho dei forti dubbi. Non escludo che in limitate circostanze ci possano essere evidenze favorevoli ma ci sarebbe da verificare l'eventuale effetto di lungo periodo.
Riassumendo: non si può generalizzare.  Se vuoi, per curiosità, andare fuori dal seminato, ti devi dotare di strumenti per analizzare gli effetti del tuo agire sul tubo e sull'ampli.
lupoal
lupoal
mela
mela
Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 14.10.18

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

7/5/2021, 11:28
grazie Mario,

farò come ho scritto...
- mi faccio un alimentatore esterno DC regolabile e verifico ad orecchio se cambia qualche cosa da 6,3 a 5,7... 0V al telaio o flottante? tirerò i dati e speriamo non scoppi nulla
- userò il famoso tester "dito indice" per vedere se il trafo dell'ampli scotta o no

se rinasco come hobby scelgo la fig@ grande sorriso ... magari a pagamento... mi sa che rimane pur sempre meno complicata (pur essendo già di suo spesso una poderosa rottura di maroni)... ma devo rinascere diverso da come sono ora... ora non mi riesce proprio
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6972
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

7/5/2021, 11:34
Il problema è che le "altre voci" possono dire quello che vogliono, ma poi alla fine la cosa giusta da fare non la troverai scritta da nessuna parte. Non ci si può improvvisare tecnici esperti leggendo qua e là, bisogna prima studiare e fare un po' di esperienza. Per uno alle prime armi, qualunque cosa si trovi scritta può andare benissimo: purchè vada incontro alle aspirazioni e giustifichi anche le cappellate che ci fanno sembrare esperti.

Cerco di ricapitolare tutta la questione, per maggior chiarezza.

1) Hai deciso di sostituire la EF95 che hai trovato in origine con la C3G. Bene, ma qual è esattamente la motivazione di sostituire un modello di valvola con un altro? Perchè l'inizio dei tuoi problemi è stato proprio questo.

2) Hai scoperto che la tensione del filamento sulla C3G è più bassa del dovuto. Non "un po' più bassa", eh. Più bassa del 12%, esattamente 5.5V. E questo al netto di una possibile variazione della tua tensione di rete (hai controllato?). Voglio dire: la tensione di rete ha una percentuale di tolleranza. Che succede se un giorno tale tensione tocca il margine minimo? La tensione sul filamento scenderebbe al di sotto di quei 5.5V che hai misurato.

3) Sei arrivato qui con un dubbio atroce, e noi ti abbiamo spiegato che probabilmente dipende dal trasformatore che è stato scelto dal produttore per un filamento che assorbe la metà della corrente di una C3G. Ma sto semplificando. Perchè all'inizio avevi posto la questione come se il problema coinvolgesse tutte le valvole dell'ampli (per cui si ipotizzava un guasto), e invece poi hai messo lo schema e si è visto che i filamenti delle EF95 hanno un secondario dedicato. Ciò avrebbe dovuto mettere una pietra tombale sulla possibilità di sostituire la EF95 con una C3G su quell'ampli.

4) Ma se si può proseguire verso il baratro, perchè non farlo? Hai quindi ipotizzato di collegare i filamenti delle C3G ad un alimentatore esterno (una soluzione comodissima, nevvero) e ti sono stati dati consigli in merito, anche sull'insensatezza di usare un cavetto schermato per il collegamento, a parte eventuali cause di forza maggiore (la pandemia ha reso rarissimi altri tipi di filature e nella tua città sono rimasti solo cavi schermati).

5) A questo punto abbiamo tutti pensato che la questione filamenti fosse chiusa, e invece sei tornato qui con un altro dubbio atroce: ma sarebbe meglio alimentarli in corrente alternata o in continua? E questo perchè da qualche parte hai letto che "in alternata il suono è più corposo".

6) Però non basta: subito dopo metti in dubbio l'assunto iniziale, ovvero che alimentare un filamento con una tensione troppo bassa in realtà non faccia male alle valvole, ma anzi, possa essere un toccasana. E pure questo, bada bene, solo perchè l'hai letto da qualche parte.

7) Nel tuo ultimo post, ritorni sulla questione del sollevamento del catodo, quando qui ti è stato detto che per la EF95 il problema non si pone.

Che dire... ora dovrei mettermi a studiare quello che è scritto su quei siti che hai linkato, in modo da migliorare la mia conoscenza, ed essere all'altezza di mettere le mani in un Little Dot MKII, e vedere l'effetto che fa mettere una valvola al posto di un'altra.

Ti rispondo in merito al punto 6): se fosse vero che sotto-alimentare il filamento è cosa buona e giusta, allora fatti dire qual è il limite minimo, perchè altrimenti potremmo usare pure 4V, o persino meno. Che importa? Così dura di più!

In realtà quella di usare una tensione un po' più bassa per il filamento, è valida solo per le valvole a riscaldamento diretto, e con filamenti toriati. In tal caso infatti è stato visto (da chi si occupa di valvole di grande potenza per uso RF nei trasmettitori) che effettivamente si allunga la vita dei tubi, senza uno scadimento troppo evidente nelle prestazioni. Ma nelle valvole a riscaldamento indiretto con catodo a base di ossidi, un filamento sotto-alimentato (al di sotto di una certa soglia) può innescare un meccanismo chiamato volgarmente "avvelenamento del catodo". Brevemente, succede che con il catodo non riscaldato a sufficienza, la nube elettronica emessa dal catodo stesso non ha la forza sufficiente per contrastare il bombardamento ionico. E' un problema che affligge soprattutto le valvole di potenza, ma è presente, anche se in misura inferiore, anche in quelle di piccolo segnale. Infatti anche per queste ultime il datasheet fornisce una tolleranza precisa sull'alimentazione del filamento, anche verso il basso.
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6972
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

7/5/2021, 12:03
Ho visto che nel frattempo ti ha risposto pure Mario. Il quale, con la saggezza che contraddistingue le persone di esperienza e che conoscono bene la materia, ti ha scritto che "non si può generalizzare". Ed effettivamente questa secondo me è la cosa più sensata da scrivere.

Nel tuo caso a maggior ragione. Perchè hai messo una valvola al posto di un'altra, e in tale situazione non si può nemmeno prevedere (se non a grandi linee guardando i datasheet) qual è il punto di lavoro in cui si trova a lavorare la C3G. Introdurre quindi un'ulteriore variabile, quella della tensione del filamento, è quanto di meno saggio si possa fare in questa situazione.
2slow4u
2slow4u
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 276
Data d'iscrizione : 25.07.14
https://www.youtube.com/user/magrosi65, https://www.youtube.com/

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

7/5/2021, 14:00
@bandAlex ha scritto:Brevemente, succede che con il catodo non riscaldato a sufficienza, la nube elettronica emessa dal catodo stesso non ha la forza sufficiente per contrastare il bombardamento ionico.

Che mi risulti, il fenomeno interessa anche i tubi a riscaldamento diretto.
E' il motivo principale per cui non si deve MAI dare l'anodica a filamenti spenti, ad esempio.
Ma la cosa piu' importante e' proprio quell' altra che hai citato: il costruttore fornisce indicazioni ben precise su come alimentare il filamento, e impone una certa finestra di tolleranza.
Non lo fa a caso, il punto e' che solo rientrando in quella finestra il tubo assicura le prestazioni di targa, a prescindere dai problemi di longevita'.
Non a caso, quando vuoi verificare il lifespan residuo di un tubo, lo fai proprio sottoalimentando di un tot il filamento e monitorando la deviazione in corrente sull'anodo.
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6972
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

7/5/2021, 14:16
@2slow4u ha scritto:Che mi risulti, il fenomeno interessa anche i tubi a riscaldamento diretto.

Sì, esatto. Solo che con quelli hai un margine superiore. I catodi con ossido sono più delicati da questo punto di vista.

E' il motivo principale per cui non si deve MAI dare l'anodica a filamenti spenti, ad esempio

Esattamente.

Non a caso, quando vuoi verificare il lifespan residuo di un tubo, lo fai proprio sottoalimentando di un tot il filamento e monitorando la deviazione in corrente sull'anodo.

Esatto. Al diminuire della temperatura del catodo, il flusso di elettroni (la corrente anodica) rimane costante per un po', fino al raggiungimento di una soglia sotto la quale diminuisce molto più velocemente. Quasi come la soglia di una giunzione a semiconduttore. wink

lupoal
lupoal
mela
mela
Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 14.10.18

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

7/5/2021, 14:33
@bandAlex

ti rispondo punto per punto

1) perchè suonano meglio di quelle montate di fabbrica

2) ho misurato 5,7, non 5,5 e, non ci crederai mai, ho anche tenuto controllata la tensione di rete che è pressochè costante a 223Vac, o quanto meno così era tutte le volte che ho misurato la tensione sui filamenti delle valvole

3) grazie, ricordavo male e del resto quì ho scritto per aver consiglio/supporto... non ne avessi avuta necessità avrei imiegato il mio tempo in altro modo

4) che un alimentatore esterno possa o meno essere per me soluzione comoda non sono fatti tuoi, l'argomento da me sollevato non verte su come/quando/dove io possa trovare comfort o meno

4b) il consiglio circa il cavo schermato l'ho accolto con piacere, non contestato

4c) ti suggerisco di lasciar perdere l'idiota umorismo circa la pandemia e la penuria di cavi schermati, non hai colto cosa ho scritto... stai facendo una figuraccia epocale

5) il dubbio non è atroce, è lecito... e credo sia normale chiedere opinioni altrui in merito, specialmente in un contesto come questo, o è forse questo il forum di caccia&pesca?  AC o DC sono due possibilità presenti normalmente nelle soluzioni adottate... la domanda circa il cambio di timbrica è inopportuna? perchè? parliamo di riproduzione audio o di falcia erba?

6) pensa che viene sostenuto anche da un personaggio in Italia che da anni si guadagna da vivere con l'hi-fi, peraltro con anche importanti riconoscimenti internzionali... roba da pazzi, tutti scemi in giro tranne te

7) facevo riferimento al collegare o meno lo 0V a massa dell'ampli e al fatto che vi sia chi suggerisce di lasciarlo flottante, ricordo cosa mi è stato detto quì dentro, mi domandavo se flottante non avrebbe avuto nessuna controindicazione e magari il beneficio di non mettere in comune due cose che elettricamente nascono isolate... reato di lesa maestà?

nessuno chiede di "studiare" i link che ho postato, solo per riferimento a cosa/dove ho letto qualora fosse stato di curiosità per qualcuno, ne di mettere le mani in un LD MK2, che immagino da come ne accenni tu sia a considerare molto molto meno dei tuoi parti... non nutrissi dubbi sul filamento sotto-alimentato, ripeto, impiegherei il mio tempo in altro modo

sono sinceramente stupefatto dall'arroganza, dal tono, dalla saccenza, dalla scostanza, dalla stronzaggine che hai mostrato nel rispondermi... ti sei sentito toccato? infastidito? da che? dal fatto che non si stesse parlando di un o dei tuoi bambini?

così è come la penso io, ho postato forse questioni non attinenti al campo coperto da sto forum? ... ah no, aspetta, è che così hai potuto affermare quanto sei in alto nella conoscenza. Bravo!


Ultima modifica di lupoal il 7/5/2021, 14:51 - modificato 2 volte. (Motivo della modifica : correzioni ortografia)
2slow4u
2slow4u
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 276
Data d'iscrizione : 25.07.14
https://www.youtube.com/user/magrosi65, https://www.youtube.com/

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

7/5/2021, 15:16
@lupoal ha scritto:@bandAlex
sono sinceramente stupefatto dall'arroganza, dal tono, dalla saccenza, dalla scostanza, dalla stronzaggine che hai mostrato nel rispondermi... ti sei sentito toccato? infastidito? da che? dal fatto che non si stesse parlando di un o dei tuoi bambini?

Non e' che stai un tantino esagerando?
P.S.: Il fatto che certe affermazioni arrivino da gente che "vive di hi-fi" non vuol dire proprio nulla.
Avrebbe un senso in un mondo ideale, ma in questo mondo potrei dirti di aver visto fin troppo spesso persone del tutto inadeguate al ruolo che coprono, non solo in hi-fi.
L'invito a fare da te le sperimentazioni del caso, continua per me ad essere il piu' valido.
Tenendo ben presente che ogni soluzione ha il suo rovescio della medaglia, e tutto va valutato caso per caso.
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6972
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

7/5/2021, 15:19
@lupoal ha scritto:2) ho misurato 5,7, non 5,5 e, non ci crederai mai, ho anche tenuto controllata la tensione di rete che è pressochè costante a 223Vac, o quanto meno così era tutte le volte che ho misurato la tensione sui filamenti delle valvole

Nel tuo post iniziale si legge:

bene, ho misurato, con carico applicato e ampli al lavoro da qualche minuto, una tensione circa 5,5V... costante nel tempo

Che corrisponde al 13% in meno rispetto a 6.3V. Il discorso cambia poco con 5.7V, perchè sei al margine inferiore della tolleranza e la tensione che viene usata non è stabilizzata. Quindi è possibile che nel tempo tale margine venga oltrepassato.

5) il dubbio non è atroce, è lecito... e credo sia normale chiedere opinioni altrui in merito, specialmente in un contesto come questo, o è forse questo il forum di cccia&pesca?  AC o DC sono due possibilità presenti normalmente nelle soluzioni adottate... la domanda circa il cambio di timbrica è inopportuna? perchè? parliamo di riproduzione audio o di falcia erba?

Non è inopportuna, è il contesto in cui l'hai fatta che non è adeguato. Tu hai un problema impellente (almeno come l'hai presentato), che è strettamente tecnico. Se il tuo dubbio è di altro tipo, allora ti procuri un trafo con un secondario adatto, l'alimentatore in DC già ce l'hai, e fai un test di ascolto commutando dall'uno all'altro. Solo così potrai darti una risposta. Dal punto di vista scientifico non ci sono differenze, se non relativamente al rumore (ronzio, disturbi, etc.).

6) pensa che viene sostenuto anche da un personaggio in Italia che da anni si guadagna da vivere con l'hi-fi, peraltro con anche importanti riconoscimenti internzionali... roba da pazzi, tutti scemi in giro tranne te

Ma allora perchè fai le domande qui? Potevi direttamente seguire le risposte del guru con gli importanti riconoscimenti, o no?

7) facevo riferimento al collegare o meno lo 0V a massa dell'ampli e al fatto che vi sia chi suggerisce di lasciarlo flottante, ricordo cosa mi è stato detto quì dentro, mi domandavo se flottante non avrebbe avuto nessuna controindicazione e magari il beneficio di non mettere in comune due cose che elettricamente nascono isolate... reato di lesa maestà?

Il fatto che "vi sia chi suggerisce di lasciarlo flottante", è del tutto insignificante dal momento che qui dentro qualcuno ti ha dato un'indicazione precisa. Devi solo decidere a chi dare retta. Tanto non succede nulla di irreparabile facendo delle prove sul campo, e nessuno ti verrà a dire niente, stai tranquillo.

sono sinceramente stupefatto dall'arroganza, dal tono, dalla saccenza, dalla scostanza, dalla stronzaggine che hai mostrato nel rispondermi... ti sei sentito toccato? infastidito? da che? dal fatto che non si stesse parlando di un o dei tuoi bambini?

Guarda, ti stai qualificando da solo. Dal mio punto di vista (che è solo mio, non riguarda gli altri che hanno cercato di aiutarti rispondendo alle tue questioni) sono abbastanza stanco di coloro che vengono qui, chiedono consigli, poi vanno da altre parti a cercare conferme e mettono in dubbio quello che gli dici. Non si tratta di stronzaggine, ma di puro spirito di auto-difesa.
lupoal
lupoal
mela
mela
Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 14.10.18

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

7/5/2021, 16:59
guarda va bene tutto auto-difesa inclusa ... i pesci in faccia no... se ritieni che ti stia facendo perder tempo non mi rispondi o mi dici che non hai ne tempo ne voglia, i miei sono dubbi leciti di chi cerca di imparare/capire, così mi sono qualificato... tu invece in ben altro modo


Ultima modifica di lupoal il 7/5/2021, 17:12 - modificato 1 volta.
lupoal
lupoal
mela
mela
Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 14.10.18

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

7/5/2021, 17:09
@2slow4u ha scritto:
Avrebbe un senso in un mondo ideale, ma in questo mondo potrei dirti di aver visto fin troppo spesso persone del tutto inadeguate al ruolo che coprono, non solo in hi-fi.

hai ragione, però ti garantisco che non è questo il caso... per capirsi non mi sto certo riferendo a quel tale Ricci che ha un canale su Youtube o a tali altri produttori di elettroniche, falliti e poi rinati, che in casa loro non progettano nulla e non certificano nulla, o etc. etc. ... un po di cosettine circa il panorama italiano le so anche io

è corretto, nell'hi-fi c'è gente che campa grazie alla marea di fenomeni che girano in sto settore, gente che compra cavi di alimentazione pagandoli 4000 euro/metro... o switch di rete modificati non si sa bene come pagandoli 10 volte il prezzo del prodotto originale... insomma roba molto triste...  ma ti ripeto che non è questo il caso, il che comunque non significa che il tarlo non mi rimanga ed infatti, per questo che altrimenti farei altro, cerco di capire

cmq sono d'accordo, sperimenterò...
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6972
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

7/5/2021, 18:50
@lupoal ha scritto:guarda va bene tutto auto-difesa inclusa ... i pesci in faccia no... se ritieni che ti stia facendo perder tempo non mi rispondi o mi dici che non hai ne tempo ne voglia, i miei sono dubbi leciti di chi cerca di imparare/capire

Ok, mi sembra che ti siano state date tutte le risposte, e nessuno te l'abbia fatto pesare. A me ha dato fastidio il tuo modo di mettere in dubbio le cose che ti sono state dette qui, mettendo i link ad altri forum dopo aver ricevuto i consigli. Se uno ti dice che è meglio non sotto-alimentare i filamenti, dopo non puoi scrivere "sì però qui c'è scritto che...", e questo l'hai fatto in diversi punti della discussione. Non è un atto di lesa maestà il tuo, ma io l'ho trovato parecchio fastidioso, non tanto per me, quanto piuttosto per gli altri che hanno perso del tempo a risponderti sin dall'inizio con dovizia di particolari e tanta pazienza, in particolare Mario che è stato molto chiaro nella sua esposizione.

Quindi non si tratta di aver perso tempo. Pensa che ieri ho persino scaricato il datasheet della C3G e ho tracciato il punto di lavoro con i valori dello schema nel Little Dot.

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 51163661841_8e4344923b_o_d

Il punto di lavoro è decisamente valido, un tratto molto lineare delle caratteristiche, quindi la sostituzione del tubo può avere il suo perchè, almeno in questo caso. Il gain dello stadio è pressappoco uguale con entrambi i tubi (25).

Se sei in vena di modifiche circuitali (a patto di portare la tensione del filamento a un valore consono), c'è un modo per eliminare il condensatore elettrolitico da 220uF in parallelo alla R da 680, mantenendo quasi lo stesso punto di lavoro. Aumenta leggermente la corrente anodica, il che è sicuramente un vantaggio.
lupoal
lupoal
mela
mela
Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 14.10.18

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

10/6/2021, 15:42
@bandAlex ha scritto:...A me ha dato fastidio il tuo modo di mettere in dubbio le cose che ti sono state dette qui, mettendo i link ad altri forum dopo aver ricevuto i consigli. Se uno ti dice che è meglio non sotto-alimentare i filamenti, dopo non puoi scrivere "sì però qui c'è scritto che...", e questo l'hai fatto in diversi punti della discussione.

... non mettevo in dubbio, chiedevo a chi reputo competente di aiutarmi a "fare la tara"
lupoal
lupoal
mela
mela
Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 14.10.18

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

10/6/2021, 15:49
@bandAlex ha scritto:

Quindi non si tratta di aver perso tempo. Pensa che ieri ho persino scaricato il datasheet della C3G e ho tracciato il punto di lavoro con i valori dello schema nel Little Dot.

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 51163661841_8e4344923b_o_d

Il punto di lavoro è decisamente valido, un tratto molto lineare delle caratteristiche, quindi la sostituzione del tubo può avere il suo perchè, almeno in questo caso. Il gain dello stadio è pressappoco uguale con entrambi i tubi (25).


grazie!
questo davvero non me lo sarei aspettato... non nascondo che sono piuttosto stupito

p.s. mi rallegro che la verifica tecnica abbia portato riscontro a quello che ho sentito al cambio del tubo... temevo di essere cazziato da Mariovalvola per il cambio "ad minchiam"... invece ho avuto fortuna, sempre "ad minchian" che quella retta verde devo ancora capire come si tira (quella rossa lo so) e quindi ... botta di cul0 e info non del tutto errate nel thread enorme sul tube rolling del Little Dot in Head-Fi


Ultima modifica di lupoal il 10/6/2021, 15:57 - modificato 1 volta.
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6972
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

14/6/2021, 12:03
@lupoal ha scritto:quindi se hai suggerimenti circa ulteriori modifiche/miglioramenti mi fa piacere leggere. grazie :)

La prima modifica che farei è quella di eliminare il gruppo RC sotto al catodo della EF95, il parallelo tra 680 ohm e 220uF.

Al posto di esso si possono mettere due diodi 1N4148 in serie, con il catodo verso massa.

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 51245435282_2527bc3cfb_o_d

In questo modo elimini un elettrolitico sul percorso del segnale, oltre a tenere bloccato il catodo in maniera più efficace anche alle frequenze bassissime del segnale.

In alternativa ai due 1N4148 puoi usare un singolo LED rosso, che però NON deve essere ad alta efficienza, né ad alta luminosità, ma di tipo normale, con una Vf di circa 1.6 Volt.

Altro vantaggio è che diminuisce (per le basse frequenze e la continua) un po' l'impedenza vista dall'anodo del triodo (che dipende dalla R di catodo, che passa da 680 ohm a circa una ventina soltanto nel caso degli 1N4148 e circa 5 ohm nel caso del LED rosso).

Altre modifiche consistono nel correggere il valore dei condensatori da 220 uF, quello di uscita e quello sotto al catodo della 6N6 bassa, e portarlo a 2200 uF.
lupoal
lupoal
mela
mela
Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 14.10.18

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

14/6/2021, 18:59
grazie smile 

quando smonto per modificare l'alimentazione dei filamenti (ho il PSU esterno sotto stress test) guardo cosa comportano le modifiche che mi hai suggerito
2slow4u
2slow4u
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 276
Data d'iscrizione : 25.07.14
https://www.youtube.com/user/magrosi65, https://www.youtube.com/

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

16/6/2021, 16:26
@lupoal ha scritto:scienza o fantascienza?

Su un tubo a riscaldamento indiretto?
Per me e' fantascienza.
lupoal
lupoal
mela
mela
Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 14.10.18

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

17/6/2021, 16:42
sono d'accordo, anche secondo me e...
lupoal
lupoal
mela
mela
Messaggi : 91
Data d'iscrizione : 14.10.18

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

17/6/2021, 16:44
senza voler tediare nessuno, qualora qualcuno fosse interessato a perdere 5 minuti del proprio tempo quì a seguire il link ai miei post in merito alla PSU per il LD MK2 che ho fatto anche con il vostro aiuto... scritto su head-fi perchè lì avevo promesso lo avrei fatto

https://www.head-fi.org/threads/little-dot-tube-amps-vacuum-tube-rolling-guide.563884/post-16412069

no rocket science... solo un mod economico e ben funzionante... e una prova concreta di quanto importante sia una buona alimentazione

ora ho in mente di fare un'altra cosettina... ma questa volta semplice semplice
Contenuto sponsorizzato

C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo? - Pagina 2 Empty Re: C3g ... tensione alimentazione filamento bassa, problemi in arrivo?

Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.