Giardino Elettronico
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Andare in basso
vale25
vale25
nespola
nespola
Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 26.03.12
Località : Palermo

La mia esperienza con il VHF-N Empty La mia esperienza con il VHF-N

29/6/2013, 13:31
Come avrete capito dal fatto che ho invaso ogni discussione sull'argomento, anch'io mi sono costruito un VHF-N smile
La mia esperienza con gli amplificatori per cuffia è piuttosto limitata, e l'unico con cui posso confrontarlo direttamente è un clone autocostruito del lehmann black cube linear (con 2 lme49710 al posto del opa2134, dettaglio a mio avviso molto rilevante), di cui  mi sono procurato la pcb e il case su ebay, perciò è rispetto a quest'ultimo che descriverò le mie impressioni.
Premetto prima di tutto che ho eliminato le lattine gialle che avevo messo in ingresso al vhf-n, se non altro perchè erano delle perfette antenne in grado di captare perfettamente il flusso disperso dal trasformatore,
e ho invece messo all’interno del v-dac dei più rasicuranti condensatori in poliproilene, giganteschi e piuttosto costosetti (per i miei standard, si intende).
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
inoltre così mi sono assicurato di mettere nelle stesse condizioni i due amplificatori, in modo da rendere più attendibile il confronto. La cuffia utilizzata (anche perchè l'unica in mio possesso al momento), è l'hd 800.
Devo precisare prima di tutto che si tratta di sfumature: un ascolto disimpegnato non mi ha permesso di rilevare differenze tangibili, e c'è voluta molta attenzione e l'ascolto di molti brani di tanti generi per ricavare le impressioni che sinteticamente riporto:
un pelo più di corpo in basso per il clone del linear,
leggermente più dettagliato in alto il vhf-n.
In particolare la cosa che mi ha stupito di più in assoluto è la capacità del nuovo arrivato di rendere perfettamente intellegibili le linee melodiche di ogni sezione strumentale nei passaggi orchestrali più complessi: puoi veramente sentire tutto, ogni piccolo dettaglio viene fuori. Il rovescio della medaglia è che con piccoli gruppi strumentali, come può essere un complesso jazz, viene a mancare quel senso di presenza, di intimità, che un ascolto meno radiografante riesce a darti. il clone del linear riesce a farti sentire di più il corpo del contrabbasso, i colpi di grancassa sono più viscerali (metaforicamente, s'intende), nonostante il basso rimanga sempre molto textured, come direbbero oltreoceano.
vale25
vale25
nespola
nespola
Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 26.03.12
Località : Palermo

La mia esperienza con il VHF-N Empty Re: La mia esperienza con il VHF-N

29/6/2013, 13:56
Mi sento di ipotizzare che con una cuffia dal medio basso un pò più gonfio, come potrebbe essere l'hd650, la prestazione del vhf-n potrebbe essere veramente entusiasmante.
con la cuffia che uso come muletto infatti
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
sono rimasto veramente a bocca aperta. Un headstage incredibile,sia in assoluto, ma soprattutto in rapporto al tipo di cuffia (una sovraurale chiusa), e un basso che sembrava uscire da altoparlanti di ben altro costo.
l'hd 800 invece, gradisce un amplificazione che le dia un pò di corpo in basso, più che dettaglio, e probabilmente non è proprio la compagna ideale del vhf-n. nonostante ciò, l'accoppiata con la musica sinfonica riesce ad essere veramente da brividi. In particolare, nel passaggio dal 3° al 4° movimento della quinta sinfonia di beethoven, (nell'interpretazione di sir Solti), ieri sera, credo di aver avuto alcuni dei sintomi della sindrome di stendhal...bye
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 7020
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

La mia esperienza con il VHF-N Empty Re: La mia esperienza con il VHF-N

22/7/2013, 21:11
Ciao Vale, come va la tua sindrome di Stendhal? grande sorriso 

Ho notato che hai messo in vendita il Lehmann, quindi deduco che hai deciso di tenere il VHF-N.

Qual'è stata la caratteristica decisiva (se ce ne è una, si intende) che ti ha spinto a questa decisione?

vale25
vale25
nespola
nespola
Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 26.03.12
Località : Palermo

La mia esperienza con il VHF-N Empty Re: La mia esperienza con il VHF-N

22/7/2013, 21:15
Alex, mi sa che mi confondi con un altro vale grande sorriso grande sorriso 

comunque il clone del lehmann non suona più da un bel pò cool 

sono stato incasinatissimo con l'università e domani mattina ho l'ultimo orale della sessione estiva, prometto che mi farò perdonare per l'assenza prolungata guitar 
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 7020
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

La mia esperienza con il VHF-N Empty Re: La mia esperienza con il VHF-N

22/7/2013, 21:18
Azz... Hai ragione... bye 

In bocca al lupo per domani...

bye 
vale25
vale25
nespola
nespola
Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 26.03.12
Località : Palermo

La mia esperienza con il VHF-N Empty Re: La mia esperienza con il VHF-N

22/7/2013, 21:25
crepi laser 
vale25
vale25
nespola
nespola
Messaggi : 253
Data d'iscrizione : 26.03.12
Località : Palermo

La mia esperienza con il VHF-N Empty Re: La mia esperienza con il VHF-N

15/8/2013, 21:32
Come spesso succede, nonostante l'intuito possa portare a pensare che tramite un confronto diretto e istantaneo sia più facile individuare differenze o similitudini tra due dispositivi, per quanto mi riguarda è la prova a lungo termine ad essere veramente illuminante: dopo aver utilizzato il mio vhf-n praticamente da quando l'ho costruito, l'altro ieri per curiosità ho utilizzato il mio clone del  lehmann linear, e ho immediatamente avvertito come fossero venuti a mancare la pulizia ma allo stesso tempo il "corpo" degli strumenti che avevo fino ad ora apprezzato.
avatar
Ospite
Ospite

La mia esperienza con il VHF-N Empty Re: La mia esperienza con il VHF-N

22/11/2013, 18:16
scusate ragazzi, volevo chiedervi una cosa che mi interessa molto, mi sembra che avete una certa esperienza di ascolto:
- la risposta in bassa frequenza (diciamo fino a 100Hz per dare un range plausibile) secondo voi è fondamentale per dire quanto suona bene una cuffia o amplificatore oppure conta di più tutto il resto?
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 7020
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

La mia esperienza con il VHF-N Empty Re: La mia esperienza con il VHF-N

23/11/2013, 07:48
La risposta in gamma bassa è fondamentale per un ascolto corretto di qualunque genere musicale. Purtroppo il compito di un amplificatore per cuffia è complicato dal fatto che alcune cuffie sono abbastanza carenti in quella gamma.
Contenuto sponsorizzato

La mia esperienza con il VHF-N Empty Re: La mia esperienza con il VHF-N

Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.