Giardino Elettronico
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Andare in basso
lupoal
lupoal
arancia
arancia
Messaggi : 133
Data d'iscrizione : 14.10.18

elettrolitico Samxon ...  Empty elettrolitico Samxon ...

12/4/2022, 16:12
Ciao,

dunque ho sotto mano un convertitore ottico-lan che sto usando con piacere nel mio impianto...ma nonostante questo l'ho aperto per verificare se non vi fosse qualche componente, tipicamente un condensatore, da poter sostituire con l'obiettivo di migliorare, magari anche solo di poco, le performance

il giocattolino, TP-Link MC110CS, presenta subito all'ingresso un elettrolitico Samxon 470uF 25V, seguito da un DC-DC converter marca BCD mod. AP3502E, seguito da una induttanza e un condensatore Samxon serie GF da 470uF 16V

il primo condensatore non credo sia criticissimo, alimento il TP-Link in continua da un lineare con LM317, mentre il secondo, che è quello che insieme all'induttanza filtra il casino del dc-dc, ho l'idea potrebbe forse essere migliorabile... il costruttore dichiara, per quello da 16V, una impedenza di 0,080 (o 0,130 per quello diametro 8mm)(20°C 100kHz) e una ripple current di 865 (o 640 per quello da 8mm)(mAmrs)

qualcuno conosce sta marca? metterci invece un bel Panasonic o un Nichicon? suggerimenti?
Dirty Harry
Dirty Harry
Fragola
Fragola
Messaggi : 1439
Data d'iscrizione : 16.06.11

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

12/4/2022, 20:28
Prima volta che lo sento... ma non vuol dire che sia cattivo... ma se si tratta di un acquisto recente - e quindi di un componente fresco - perché cambiare i condensatori?

--


"Un uomo dovrebbe conoscere i propri limiti..."
lupoal
lupoal
arancia
arancia
Messaggi : 133
Data d'iscrizione : 14.10.18

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

13/4/2022, 11:27
la data dell'acquisto non la conosco, me lo hanno regalato fisch 

cambiare i condensatori perchè, considerando che è parte del filtro LC in uscita dal dc-dc converter e che l'oggetto ha un costo economico (circa 37 euro su Amazon), magari passare di un condensatore che costa 0,2 a uno che costa 0,7 può fare la differenza... certamemte fa la differenza per TP-Link che di sti cosi ne produrrà milioni (e quindi mi viene il dubbio che abbia monato il minimo indispensabile)

esempio: il Samxon dichiara corrente di ripple di 640, impedenza 0,130, una vita di 1000-4000h... il primo Nichicon papabile (ovvero che mi piace) che mi è venuto per le mani dichiara vita 7000h, una corrente 840 e impedenza 0,087 (versione 8x13)

la corrente più alta può essere un beneficio in una applicazione di questo tipo che ipotizzo possa essere un carico impulsivo?

la vita più lunga per un oggetto 24/7 va da se che è meglio... anche se certo questi condensatori non lavorano a 105°C
Dirty Harry
Dirty Harry
Fragola
Fragola
Messaggi : 1439
Data d'iscrizione : 16.06.11

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

13/4/2022, 11:41
La domanda è se ne valga la pena, vista l'economicità dell'oggetto... se la sua funzione è apprezzabile, si può pensare di mantenerne integra l'efficienza il più a lungo possibile e può avere un senso la sostituzione del/dei condensatore/i... io non penso che nella sostituzione di un condensatore di un apparecchio abbastanza elementare si possa ipotizzare un miglioramento che si ripercuota in ambiti diversi da durata ed affidabilità... bye

--


"Un uomo dovrebbe conoscere i propri limiti..."
lupoal
lupoal
arancia
arancia
Messaggi : 133
Data d'iscrizione : 14.10.18

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

13/4/2022, 12:44
purtroppo credo questo sia uno di quei casi in cui l'economicità induce a sottostimare il valore dell'oggetto... circa la complessità del prodotto, ed eventuale criticità dei componenti metto quì sotto una foto... vedo un clock e mi domando quanto una miglior, più pulita, alimentazione interna possa influire sul buon lavoro (avessi un oscilloscopio me la misurerei da solo da alimentazione per vederne l'eventuale rumore)... sono curiosità le mie...

elettrolitico Samxon ...  Mini_m16


la funzione, sorprendentemente, è assai apprezzabile (ma solo se alimentato in lineare)... è uno di quei casi, rari nel mondo audiofigo, in cui un prodotto può fare la differenza senza vendersi i reni... differenza che non è nell'ordine delle sfumature percepibili solo da un pipistrello

comunque, ciò che mi piacerebbe capire, prodotto in questione a parte, è se in uno stadio di alimentazione sottoposto a carico impulsivo/variabile un condensatore con le caratteristiche che ho postato possa essere, stando alla fredda tecnica, un miglioramento oppure no
Dirty Harry
Dirty Harry
Fragola
Fragola
Messaggi : 1439
Data d'iscrizione : 16.06.11

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

13/4/2022, 13:00
Onestamente, ignoro a cosa possa servire un apparecchio simile e quale possa essere il suo ruolo nella fruizione audio...
Se pensi che possa valerne la pena, userei un Panasonic FR...

--


"Un uomo dovrebbe conoscere i propri limiti..."
lupoal
lupoal
arancia
arancia
Messaggi : 133
Data d'iscrizione : 14.10.18

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

13/4/2022, 14:05
grazie smile 

quel coso, ne servono 2pz, si mette sulla LAN che alimenta con il traffico dati, esempio Qobuz, il tuo streamer o, come nel mio caso, il computer (io uso un NUC con Roon ROCK) che fa da streamer via software apposito... serve a realizzare un isolamento galvanico andando ad eliminare il rumore elettrico di fondo che c'è sulla LAN nonostante gli isolatori sulle uscite/entrate dei router-switch-porte RJ45

vittima del dogma degli "uni e zeri" non mi ero mai posto il problema, pur avendone parecchio letto... poi complice il fatto che un mio amico mi ha regalato una mezza tonnellata di roba che usa più ho provato... prima ho provato facendomi un cavo LAN un po più in grazia di Dio, sempre cat6a, con una spesa che è una frazione delle cifre da audiofigo che ci sono in giro... meglio, non un cambio dal giorno alla notte ma leggermente meglio... poi ho provato con i due scatolotti... sorprendetemente meglio, facendo un confronto sullo stesso brano (classica orchestrale) fra cavo LAN diretto o con interposizione degli scatolotti ci si rende conto di quanta roba c'è dentro lo streaming che si può apprezzare anche solo sperimentando un pochino

chiaro che se lo sreaming non è di interesse... non ha senso neanche sta roba (anche se avere la musica su un NAS e poi farla viaggiare via LAN riporta di attualità sta faccenda)
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 7020
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

13/4/2022, 16:01
All'inizio ho pensato a un convertitore TOS-LINK -> LAN, e mi sono detto, figo! Sarebbe utilissimo un oggetto simile, per rendere disponibile un flusso SPDIF su tutta la rete, però, però... dubito che esista...

Poi, sono andato a guardare l'oggetto sulla pagina di TP-LINK.

E i miei dubbi sono svaniti. Si tratta di un convertitore da fibra 100BaseFX a rame, sempre con lo stesso protocollo. Roba prettamente informatica.

Inutile dire che ne' alimentazioni "migliorate", ne' clock super precisi o "nucleari" nella scatoletta possono in alcun modo influire sulle prestazioni di un eventuale flusso audio sulla rete. Consiglio caldamente di non mettere mano all'oggetto, in quanto ogni intervento di sostituzione sui condensatori è del tutto inutile. Sarebbe come pensare di migliorare l'audio del proprio impianto cambiando o modificando il router che gestisce la LAN, o il Wi-Fi.
Edmond
Edmond
Fragola
Fragola
Messaggi : 1580
Data d'iscrizione : 28.08.13

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

13/4/2022, 16:39
Ma il lupetto riporta un miglioramento, Boss...
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 7020
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

13/4/2022, 16:47
Edmond ha scritto:Ma il lupetto riporta un miglioramento, Boss...

Non ho dubbi che lui senta miglioramenti...

Che poi siano reali, è un'altra faccenda. O che dipendano proprio da quello che dice lui, una faccenda ancora più complicata.

Fisicamente siamo allo stesso livello di interazione che può avere il colore del mobile su cui è appoggiata la scatoletta.
lupoal
lupoal
arancia
arancia
Messaggi : 133
Data d'iscrizione : 14.10.18

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

13/4/2022, 17:31
ti sbagli, parecchio... serve guardare al flusso dati nella LAN con un approccio meno "informatico"... oppure si può continuare a pensare che al mondo esistono una certa quantità di individui che, pur non mettendosi d'accordo, riscontrano variazioni assimilabili come stessero vedendo la madonna o il credendo agli UFO... ne uno ne l'altro

io ho sempre pensato che gli uni sono uni e gli zeri sono zeri... poi per curiosità ho fatto una prova... e ho capito che ho sempre pensato male, gli uni e gli zeri rimangono tali ma non sono solo quelli ad essere in gioco...  nel frattempo ho anche ascoltato peggio di come avrei potuto

concordo sulla probabile inutilità di cambiare quarzo o condensatori... invece alimentare in lineare fa la differenza... bastano pochi spiccioli, un trafo 2x9V 15VA e un lineare LM317 come quelli che si trovano su Amazon ... impostare voltaggio a circa 6V (non a 9V come da targetta del coso)... ascoltare/confrontare... oppure rimanere sulle proprie posizioni e amen

p.s.: per inciso... quello che scrivi potrebbe persino essere considerato insultante... poi riflettendoci risulta tu stia insultando te stesso... questo è il Giardino Elettronico o AudioSienceReview? Spero il primo che il secondo è stato beccato a pubblicare misure errate (oltre le capacità di misura dello strumento) ed a sperticarsi in lodi di quel cesso del Topping D90 giusto perchè misurava meravigliosamente (e te credo, lo misuravano male)... peccato che suonasse, appunto, un vero cesso.. però che Sinad! ... e che ignoranza visto che il valore Sinad non ha più molto senso ... però mi sa che quel Armir è uno che attacca la cuffia all'oscilloscopio e ascolta le sinusoidi perfette
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 7020
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

13/4/2022, 18:13
lupoal ha scritto:ti sbagli, parecchio... serve guardare al flusso dati nella LAN con un approccio meno "informatico"...

Ma certo, un po' come guardare alle stelle e ai pianeti con un approccio meno astronomico. Potrebbe essere utile mettere in soffitta i telescopi, e tornare al sistema tolemaico, perchè no.

oppure si può continuare a pensare che al mondo esistono una certa quantità di individui che, pur non mettendosi d'accordo, riscontrano variazioni assimilabili come stessero vedendo la madonna o il credendo agli UFO... ne uno ne l'altro

Non capisco perchè sputare sopra fenomeni e accadimenti ampiamente documentati, come le apparizioni mariane e gli avvistamenti ufologici, che non hanno certo meno dignità rispetto alle allucinazioni audiofile.

io ho sempre pensato che gli uni sono uni e gli zeri sono zeri... poi per curiosità ho fatto una prova... e ho capito che ho sempre pensato male, gli uni e gli zeri rimangono tali ma non sono solo quelli ad essere in gioco...  nel frattempo ho anche ascoltato peggio di come avrei potuto

Meno male che ci hai ripensato, che qui gli "uni" e gli "zeri" c'entrano poco! Se tu conoscessi come funzionano le reti ethernet, avresti altri ripensamenti, forse ti butteresti sull'ufologia che è certamente più documentata e scientificamente convalidata rispetto alle convinzioni da forum scatenate da percezioni extra-sensoriali da audio-guru.

concordo sulla probabile inutilità di cambiare quarzo o condensatori...

E perchè, di grazia, che ti hanno fatto di male?

invece alimentare in lineare fa la differenza...

Perchè?

ascoltare/confrontare... oppure rimanere sulle proprie posizioni e amen

Chi ti dice che qualcuno (non me, che sarebbe troppo ardito presupporlo, visti i progetti portati avanti) non abbia ascoltato, confrontato, magari con più attenzione di te?

p.s.: per inciso... quello che scrivi potrebbe persino essere considerato insultante... poi riflettendoci risulta tu stia insultando te stesso... questo è il Giardino Elettronico o AudioSienceReview? Spero il primo che il secondo è stato beccato a pubblicare misure errate (oltre le capacità di misura dello strumento) ed a sperticarsi in lodi di quel cesso del Topping D90 giusto perchè misurava meravigliosamente (e te credo, lo misuravano male)... peccato che suonasse, appunto, un vero cesso

Mah, stai generalizzando un po' troppo. Questo non è ASR, su questo non ci piove, anche se mi piacerebbe molto anche solo avvicinarmi alla grande capacità di fare misure a raffica come fanno su quel forum. Bisogna sempre prendere ciò che c'è di buono e di valido nel lavoro degli altri, se non altro per avere un punto di vista diverso da considerare. Io valuto molto seriamente il lavoro di quel forum, lo trovo estremamente informativo e anche istruttivo. Un consiglio che ti do è quello di partire dalle cose "terrestri" e ben accertate prima di partire in quarta con le "sensazioni" e i convincimenti personali. E soprattutto di studiare le materie tecniche per le quali ti esponi giustificando le tue percezioni. Oggi con internet non si ha più la scusa di non ottenere informazioni, è tutto in rete ed è tutto gratis. Cerca come funziona il protocollo ethernet, quello UDP e quello TCP/IP.

La conoscenza è l'arma fondamentale per difendersi dai ciarlatani e (anche, purtroppo) da se stessi.
lupoal
lupoal
arancia
arancia
Messaggi : 133
Data d'iscrizione : 14.10.18

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

14/4/2022, 09:36
scusa, non ho tempo ora di rispondere al tuo, tipico, schizzo di boria/saccenza (a ri-daje con sta ottusa puttanata del "come funziona UDP TCP/IP")... sono impegnato ad dare una mano di impregnante ebano al mobile in legno porta elettroniche... ho letto che aumenta il nero infra-strumentale e sviluppa in profondità il palcoscenico sonoro, tu volessi aprire la mente... suggerisco questo prodotto, ho scelto il PRO per in hi-fi o Pro o niente

elettrolitico Samxon ...  Ebano10

fra i vari progetti che porti avanti.. progetta anche di approfondire l'uso degli impregnanti base acqua in per uso hi-fi... altro che TCP/IP... quì si che è la svolta
password
password
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1589
Data d'iscrizione : 03.12.11
Località : Roma

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

14/4/2022, 10:06
Certo che la maleducazione non ha limiti.
Sei un ospite che da quando sei entrato non hai fatto altro che fare richieste e ti hanno sempre risposto garbatamente. Adesso non ti va bene la risposta e insulti chi ti ha ospitato. 
Torna a pitturare il tuo mobiletto.
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 7020
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

14/4/2022, 10:45
lupoal ha scritto:scusa, non ho tempo ora di rispondere al tuo, tipico, schizzo di boria/saccenza (a ri-daje con sta ottusa puttanata del "come funziona UDP TCP/IP")...

Sono già diverse volte che vieni qui, chiedi consigli su qualcosa, ti viene data la risposta, e tu dai di matto perchè la risposta non è quella che ti aspetti.

Non capisco davvero. Ti senti offeso perchè ti ho detto che cambiare quel condensatore (al quale hai dedicato il titolo del thread) è del tutto inutile, e allora hai ripiegato sull'alimentatore "lineare" (che fa miracoli), hai borbottato di isolamenti galvanici, con il solito tono da convinto che ormai è diventato un marker molto preciso, quello del somaro audiofilo che ha le risposte a tutto (e chiede consigli per avere le sue conferme).

Non sei solo tu, eh. Purtroppo la rete è piena di questi esempi e purtroppo credo che rifletta l'ignoranza dominante della maggioranza degli "appassionati". La sperimentazione e la voglia di fare sarebbero anche positivi, se solo non fosse infarcita di auto-certezze e fosse condotta con più umiltà. Invece questi cambiano condensatori, alimentatori, raggiungono l'estasi, e si sentono subito in dovere di partire e diffondere la lieta novella.

Comunque, dal punto di vista strettamente tecnico, mettere le mani su qualunque apparato di rete (router, hub, switch, wi-fi, e alimentatori annessi, così come cavi ethernet, etc.) con la speranza di "migliorare" qualcosa dal punto di vista audio, è da incompetenti totali. Le cose importanti, audiofilamente parlando, avvengono all'interno del dac, con quest'ultimo intendendo il ricevitore digitale (SP-DIF, USB, etc.) e poi il convertitore vero e proprio. Tutto avviene nella fase finale (ricezione, processamento, conversione da digitale ad analogico) mentre tutto quello che c'è prima deve solo garantire il trasporto e la correttezza del dato, entro tempi accettabili (che per l'audio sono tempi biblici rispetto ad altri tipi di stream).

Quindi, cambiare l'alimentazione (o i condensatori) a una scatoletta che non fa altro che convertire la linea da fibra a rame (o viceversa), è come aprire la finestra per cambiare aria e pretendere che ciò migliori la qualità audio. Qualcuno te lo fa notare, tu sbrocchi e te ne vai. Ma tornerai, lo so, eccome se tornerai... con altri quesiti e altre fantasmagoriche migliorie audiofile.
Carlo&Co
Carlo&Co
nespola
nespola
Messaggi : 326
Data d'iscrizione : 10.07.11

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

14/4/2022, 19:50
Allora, ammesso di non dare seguito agli insulti, peraltro fuori luogo e disdicevoli, fossi io al suo posto, mi vergognerei, ma tu sei tu e basta, il lupo alberto afferma che sottoalimentare un coverter rame / fibra (attenzione è un transceiver di mezzo trasmissivo lan) da' i suoi risultati audiofili...
Gli zeri e gli uno in gergo elettrico sono ben identificati, nel range 0,qualcosa e 1,qualcosa come zero, e gli uni idem da 4,qualcosa a 6,qualcosa. Volt, range di tensione standard.
Sottoalimentare, significa falsificare la trascodifica degli UNO, sottostimando la quantita' di UNO da trascodificare (il range di tensione .... anzidescritto... )
Dunque, il cambiamento c'è di sicuro, perche' mancheranno una gran quantita' di bit al pacchetto LAN.
Dulcis in fundo, quell'oggetto è e rimane un convertitore di mezzo trasmissivo, se lo sottoalimentiamo, qualcosa deve pur succedere.
Se poi analizziamo anche che il rame cat6 porta 1 Gigabit, quindi latenze e ritrasmissioni sono quasi a zero, quel giocattolino inserisce un capping a 100 Megabit sulla fibra, con le latenze di conversione ( converte 2 volte ) aggiungiamo altre "sfere" al pacchetto lan.

Ordunque, se proprio vogliamo uscirne, il file che sta sul NAS, o viene dallo streamer, è un ammasso di bit (si vabbe' zeri, uni), e tale resta. Poi sulla LAN, avviene la magia, questi bit vengono "convertiti" in segnale elettrico, in un range specifico per essere riconosciuti da sbalzi e interferenze.
La massa, o lo zero volt, non è (guarda caso) riconosciuto come bit zero. Anzi viene ignorato, non preso in considerazione dai converter di mezzo trasmissivo ( e si', i bit vengono convertiti sempre, a secondo il mezzo trasmissivo che serve).
Dunque, questo transceiver ottico digitale, sottoalimentato, se lo si mette sotto stress test con trasferimento massivo di file "molto pesanti" da pc a nas, restituira' la copia con un tempo molto più lungo, dovuto a continue ritrasmissioni nel layer fisico, richieste dai chip che sono delegati al controllo dell'integrita' dei pacchetti spediti....
Siamo molto al di fuori del discorso "audiofilo".
Forse siamo proprio fuori strada.
L'occhio che hai usato per analizzare il problema, non ha preso in considerazione moltissime variabili, e quelle sopra cennate, sono solo alcune.
Massimo rispetto, educazione, valori da tenere sotto traccia. Ascoltare gli altri, anche quando si "pensa" di essere arrivati e definirsi "esperti". Pur avendo molta esperienza, personalmente ho imparato ad ascoltare gli altri, ti consiglio di fare altrettanto. Ringraziando sempre, e mai offendendo. Qui nessuno si sente arrivato, io ancora devo partire.....
Dirty Harry
Dirty Harry
Fragola
Fragola
Messaggi : 1439
Data d'iscrizione : 16.06.11

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

14/4/2022, 20:34
Come son contento che non m'importi una cippa di musica liquida... laugh

--


"Un uomo dovrebbe conoscere i propri limiti..."
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 7020
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

15/4/2022, 11:37
Carlo&Co ha scritto:Sottoalimentare, significa falsificare la trascodifica degli UNO, sottostimando la quantita' di UNO da trascodificare (il range di tensione .... anzidescritto... ) Dunque, il cambiamento c'è di sicuro, perche' mancheranno una gran quantita' di bit al pacchetto LAN.

Secondo me, alimentare a 6 invece che a 9V, in questo caso, fa ben poca differenza. I circuiti digitali all'interno di quella scatoletta lavorano a 5V, e una parte di essi forse a 3.3V. All'interno quindi ci sono degli stabilizzatori. Il risultato di entrare con 6V è solo quello di far lavorare male lo stabilizzatore dei 5V (che si ritrova solo 1V di differenza, e il drop-out di uno stabilizzatore di solito è più alto), mentre per gli eventuali 3.3V non ci sono problemi. Sicuramente è un peggioramento (la qualità dei 5V sulla scheda è affetta da un ripple superiore e, dulcis in fundo, non è più stabilizzata), ma i circuiti utilizzatori probabilmente nemmeno se ne accorgono e tutto funziona normalmente. Il problema è proprio questo: nonostante queste cazzate, tutto continua a funzionare, grazie al buon margine previsto da progetto, e ciò provoca la nascita e proliferazione dei guru.

bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 7020
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

15/4/2022, 12:40
Dirty Harry ha scritto:Come son contento che non m'importi una cippa di musica liquida... laugh

E qui sbagli, perchè levarsi dai piedi il supporto fisico è di una comodità unica. Io non metto più un CD nel lettore da tanti anni ormai, e però... nemmeno uso la "liquida", nel senso stretto del termine.

Uso un normale player software, senza tanti fronzoli (XMPlayer), che funziona senza installazione, non si appoggia a nessun'altro software strano (a parte il driver del device, quello ASIO oppure WASAPI), e gli sparo i file audio lanciandoli da una unità di rete (un NAS, dove tengo la mia libreria musicale). Quindi in mezzo niente DLNA, uPNP, RTP, RTCP, UDP, ma solo trasferimento dettato delle rigide regole dell'SMB, per cui quello che arriva a destinazione è certamente valido ed esattamente come è all'origine. In pratica, per il player è come leggere un file dal disco e non dalla rete. L'unico scotto da pagare è che la rete (wireless, nel mio caso) deve essere abbastanza veloce, ma questo di solito non è un problema. Ovviamente funziona solo in rete locale, non è molto flessibile e comodo (devi aprire una cartella, individuare il brano, non ci sono immagini di copertina, non c'è catalogazione, non c'è ricerca per autore, e la fruizione dipende molto da come hai strutturato le cartelle). Ma mi va bene così, e non devo combattere con impostazioni e bug di programmi farlocchi, ma soprattutto correre dietro alle migliaia di versioni e aggiornamenti che complicano ulteriormente le cose.

Quindi sì, si può abbandonare il supporto fisico, senza necessariamente approdare alla "liquida".

A mariovalvola piace questo messaggio.

Edmond
Edmond
Fragola
Fragola
Messaggi : 1580
Data d'iscrizione : 28.08.13

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

15/4/2022, 16:27
Io uso LMS Server su NAS e Gentoo come player su di un piccolo streamer di rete. Tutto cablato in fibra, per un vecchio progetto TIM mai andato in porto. Tutto funziona perfettamente e non sento il bisogno di cambiare nulla. Ovviamente ogni apparecchio ha il suo convertitore... ma vivo felice lo stesso...
Carlo&Co
Carlo&Co
nespola
nespola
Messaggi : 326
Data d'iscrizione : 10.07.11

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

15/4/2022, 19:10
Condivido, anche perche' ormai l'informatica per me è notevolmente sviscerata, in campo squisitamente informatico a 360°, al punto che mi fa odiare l'identita' digitale che i nostri amati migliori, ci vogliono infilare su' per il back-hole!!! Ma questa è un'altra storia.
Anche io usai un NAS, cablato in gigabit, player di quelli opensource, non ricordo più il nome, altamente configurabile, e faceva la differenza, già poco meno di 10 anni fa. Poi con l'avvento della vera fibra, e un universo quasi infinito di brani in qualita' master, sono approdato su Tidal, non riesco a liberarmene. Per il nas, nel tempo, lo sostituii con un cloud privato utilizzando ethervpn, e vado di streaming ovunque, con la mia libreria. Pero' Tidal.... una volta provato, è molto avanti, senza il pensiero di lanciare la vpn via cloud, e chicchi di pasta andante.
I bit, o su ottico, o su lan, o su lte, o su fibra, sempre bit sono. Rimarchiati, reincapsulati, protocollati, layerati, e ciccie varie. Il dac, l'ampli, la cuffia sono gli artisti. I bit, sono merceria informatica.
E lo dice uno che avrebbe un pezzo di carta con su la scritta Cisco CCNA, poi se paraliamo di biscotti al miele, li metto volentieri nel latte, solo se hanno il buco pero' flappie.
Uno di quei transceiver ottico/rame, tempo addietro, aveva l'alimentatore sostituito con uno di basso valore. Bene, i 1000 Mbit su fibra, c'erano, ma le ritrasmissioni e quindi le latenze, erano alle stelle. E parliamo di collegamenti su capannoni.
Vi diro' di più, anni fa sperimentai la velocità di un disco remoto, collegato in iScSi, sfruttando un multi-tier (aggrgazione di banda) di 4 prese gigabit. Allora c'erano gli hard disk a piattello, oggi con gli ssd, il wifi6+, ed ethervpn, sono oltre i 200 Mbyte al secondo. Una banda più che discreta per lo streaming master. Levando il cloud, ed il resto, con una FTTH arriva il flusso master.... senza scomporsi.
Oggi, con il wifi 6+, e velocita' oltre i 2 Gigabit in wifi, passare la fibra, o passare un backhaul lan fra gli access point wifi e avere velocità in abbondanza, cosa cambia alla fine ?
Per me i bit devono essere aggregati, impacchettati, e spediti su qualunque mezzo, sapendo quel mezzo come si possa ottimizzarlo, saro' certo che a destinazione avro' quello che c'era in origine, senza fronzoli meticci appesi.
Scusate il linguaggio maccheronico, ma l'informatica mi è avulsa, come il cacio sui peperoni... grande sorriso
Tornerei volentieri a carta e penna, un focolare, un bel bicchiere di vino, e chissene...
Contenuto sponsorizzato

elettrolitico Samxon ...  Empty Re: elettrolitico Samxon ...

Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.