Giardino Elettronico
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Andare in basso
lupoal
lupoal
arancia
arancia
Messaggi : 118
Data d'iscrizione : 14.10.18

Intel NUC - alimentatore alternativo Empty Intel NUC - alimentatore alternativo

24/11/2021, 15:45
Ciao,

dunque ho un NUC che ospita Roon ROCK, da lì esco e vado ad una interfaccia usb->spdif, da lì vado nel dac

il NUC ha un alimentatore switching cinesissimo che dichiara in uscita 19V e 4,74A oh my! ... secondo me è affidabile a sufficienza ma, da un punto di vista impianto riproduzione audio, schifoso all'inverosimile

mi andrebbe di metterci qualche cosa che faccia meno rumore elettrico, che anche se va in un NUC e anche se da lì esco con un cavo usb SENZA trasporto di alimentazione ho il timore che possa iniettarmi in giro un pò di disturbi

ora... un lineare stabilizzato con quei valori di targa scalda come un forno e costa come una Lamborghini
... uno switching "medical grade" mi pare abbia solo un grado di isolamento più elevato ma ne ho trovati su RS di aspetto pratiucamente identico a quello in dotazione, pari numero di medaglie, costo non molto dissimile... il che mi fa temere una seconda porcheria
... un filtro attivo da mettere fra il NUC e il cavo di alimentazione in DC per tagliare tutto il rumore prima che entri? ho fatto recentemente un TeddyReg e il secondo stadio, giratore, andrebbe a dissipare circa 20W... aletta da mezzo kg sad  (per modo di dire)

suggerimenti? idee? consigli?
mariovalvola
mariovalvola
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1010
Data d'iscrizione : 09.07.14

Intel NUC - alimentatore alternativo Empty Re: Intel NUC - alimentatore alternativo

24/11/2021, 22:12
Prima di trovare una eventuale cura, non sarebbe il caso di comprendere se c'è una malattia? Hai misurato questo ipotetico rumore?
Ormai, trovi tantissime soluzioni più o meno ortodosse.
Un lineare d 5A, non sarebbe così caro.
lupoal
lupoal
arancia
arancia
Messaggi : 118
Data d'iscrizione : 14.10.18

Intel NUC - alimentatore alternativo Empty Re: Intel NUC - alimentatore alternativo

25/11/2021, 07:44
Con tutta la buona volontà, e candida predisposizione, di cui posso essere capace (poca a dire il vero, specie circa il candore) faccio fatica a credere che in un alimentatore switching cinese che varrà, forse, 50 euro ci possano essere integrati chissà quali finezze per limitare i disturbi... sono più propenso a credere che vi siano disturbi inferiori ai limiti necessari per ottenere le certificazioni mostrate, di cui mi fido solo perchè psu in dotazione con un prodotto Intel e non credo che questi vogliano sputtanarsi per pochi spiccioli, e idoneo a spingere un mini-computer

un oscilloscopio entry-level che non sia adatto alla Barbie costa circa, non meno, di 300 euro (Rigol... costava meno un mese fa... ma la caranza di componenti elettronici mi sa che è arrivata  anche lì), certo lo potrei usare anche in futuro ma... se invece semplicemente mettessi un filtro passivo fra il jack di uscita dello switching e la presa di ingresso del NUC? ... qualche cosa tipo questo ? ... facilmente realizzabile in DIY...
essendo così semplice viene il dubbio possa essere non estremamente efficace... ma per il NUC non cerco il silenzio assoluto... mentre invece per il convertitore usb --> aes/ebu, che lavora con carico decisamente meno impegnativo, potrei anche farmi un'altro TeddyReg
lupoal
lupoal
arancia
arancia
Messaggi : 118
Data d'iscrizione : 14.10.18

Intel NUC - alimentatore alternativo Empty Re: Intel NUC - alimentatore alternativo

25/11/2021, 10:56
... nel frattempo uno che conosco mi ha detto, in modo ermetico, che quel filtro basico CLC che postato sopra fa pochino... poi mi ha anche detto che il psu switching lavora a 400kHz.. e lì sono caduto nel baratro blink
lupoal
lupoal
arancia
arancia
Messaggi : 118
Data d'iscrizione : 14.10.18

Intel NUC - alimentatore alternativo Empty Re: Intel NUC - alimentatore alternativo

25/11/2021, 15:39
... nel frattempo uno che conosco mi ha detto, in modo ermetico, che quel filtro basico CLC che postato sopra fa pochino... poi mi ha anche detto che il psu switching lavora a 400kHz.. e lì sono caduto nel baratro blink

quindi al momento mi metto a costruire un TeddyReg, o similare, per il convertitore usb... poi magari faccio un filtro passivo passa basso di terzo ordine ma mettere sul NUC, se non mi viene in mento (o suggerito) altro
supertrichi
supertrichi
arancia
arancia
Messaggi : 198
Data d'iscrizione : 07.11.11

Intel NUC - alimentatore alternativo Empty Re: Intel NUC - alimentatore alternativo

25/11/2021, 19:03
A mio avviso questa storia degli alimentatori dedicati applicati ai vari device elettronici mi lascia perplesso.
Tieni conto che all' interno del NUC ci saranno altri switching. Sicurmamente per i 3,3V per i 5 V e altre tensioni a dipendenza dei circuiti.

Questo non significa che non possa esserci un miglioramento ( Dove e su quali parametri audio ? )  ma io non ho mai sentito nessuna differenza.
Edmond
Edmond
Fragola
Fragola
Messaggi : 1568
Data d'iscrizione : 28.08.13

Intel NUC - alimentatore alternativo Empty Re: Intel NUC - alimentatore alternativo

28/11/2021, 09:31
Io ho in casa un surplus di alimentatori lineari stabilizzati della ZetaGi, che usavo in passato per altri scopi... Ora li uso per alimentare i device più importanti al posto del loro alimentatorino da parete che mi scassa abbastanza le bolas, impedendo l'uso di tutte le prese delle ciabatte. Funziona tutto bene, nessun problema di ronze strane, anche in una casa dove di ronze elettriche ce ne sono (Mario lo sa bene), ma se dovessi dire che sono in grado SEMPRE di sentire differenze qualitative in meglio, direi una bugia... Alex mi dirà che sto diventando vecchio e sordo, ma tant'è...
Proteo
Proteo
nespola
nespola
Messaggi : 232
Data d'iscrizione : 27.03.18
Località : Roma

Intel NUC - alimentatore alternativo Empty Re: Intel NUC - alimentatore alternativo

28/11/2021, 12:11
@Edmond ha scritto:Io ho in casa un surplus di alimentatori lineari stabilizzati della ZetaGi, che usavo in passato per altri scopi...

Ex radioamatore ?

--


AMPLI CUFFIE AF-N
CUFFIE: HiFi-MAN SUNDARA, DENON AH-D5000, SENNHEISER HD-650, HD-595,

BEYERDYNAMIC DT-880 PRO BLACK EDITION, SONY MDR-HW700DS
PREAMPLIFICATORE NAD 1240 (mod op a discreti)
AMPLIFICATORE FINALE PROTON AA-1150
DIFFUSORI POLK AUDIO RTI-A7
AUDIO PLAYER DAPHILE MINIPC ZOTAC ZBOX CI323
DAC USB BERESFORD CAIMAN (mod op a discreti)
GIRADISCHI TECHNICS SL-1200 MK2 + ORTOFON 2M BLUE
LETTORE CD SONY CDP-227 ESD (doppio TDA1541A-R1)
Edmond
Edmond
Fragola
Fragola
Messaggi : 1568
Data d'iscrizione : 28.08.13

Intel NUC - alimentatore alternativo Empty Re: Intel NUC - alimentatore alternativo

28/11/2021, 12:42
No, ex fotoamatore evoluto...
Proteo
Proteo
nespola
nespola
Messaggi : 232
Data d'iscrizione : 27.03.18
Località : Roma

Intel NUC - alimentatore alternativo Empty Re: Intel NUC - alimentatore alternativo

28/11/2021, 12:50
special cool

--


AMPLI CUFFIE AF-N
CUFFIE: HiFi-MAN SUNDARA, DENON AH-D5000, SENNHEISER HD-650, HD-595,

BEYERDYNAMIC DT-880 PRO BLACK EDITION, SONY MDR-HW700DS
PREAMPLIFICATORE NAD 1240 (mod op a discreti)
AMPLIFICATORE FINALE PROTON AA-1150
DIFFUSORI POLK AUDIO RTI-A7
AUDIO PLAYER DAPHILE MINIPC ZOTAC ZBOX CI323
DAC USB BERESFORD CAIMAN (mod op a discreti)
GIRADISCHI TECHNICS SL-1200 MK2 + ORTOFON 2M BLUE
LETTORE CD SONY CDP-227 ESD (doppio TDA1541A-R1)
lupoal
lupoal
arancia
arancia
Messaggi : 118
Data d'iscrizione : 14.10.18

Intel NUC - alimentatore alternativo Empty Re: Intel NUC - alimentatore alternativo

1/12/2021, 11:41
@supertrichi ha scritto:A mio avviso questa storia degli alimentatori dedicati applicati ai vari device elettronici mi lascia perplesso.
Tieni conto che all' interno del NUC ci saranno altri switching. Sicurmamente per i 3,3V per i 5 V e altre tensioni a dipendenza dei circuiti.

sono stradaccordo... è la ragione per cui fino ad ora non ho preso in esame di fare qualche cosa... però è pieno di gente che vanta risultati mirabolanti, vabbè che siamo audiofili e quindi roll... ho come il presentimento che buona parte del risultato verrebbe raggiunto comunque usando un cavo usb che non abbia il conduttore dei +V, in pratica non alimentando l'elettronica successiva via porta usb del NUC (gia fatto)

comunque... ho trovato due c.s. del sigma11, intanto li prendo e con uno ci faccio un sostituto del IFi 9V che alimenta il mio convertitore usb-vattelpesca... con il secondo magari gioco e ci faccio quello per il NUC, anche se quì sono un pò frenato che ci va un'alettature piuttosto grossa e non ho molto spazio

come dicevo l'altro giorno ad un mio amico audifilo: a questa età o ti fai la cabrio o ti fai l'amante o ti fai il lineare... che ho scelto io? che ci vuoi fare sad grande sorriso

lui saggio mi ha risposto: il problema sono sono tutti quegli "o"
lupoal
lupoal
arancia
arancia
Messaggi : 118
Data d'iscrizione : 14.10.18

Intel NUC - alimentatore alternativo Empty Re: Intel NUC - alimentatore alternativo

8/12/2021, 10:28
aggiornamento: non riesco a trovare un sito dove fare il calcolo/verifica della potenza dissipabile, questo quì è strabacato cry ... ho usato questo documnto ma ottengo risultati anacronistici https://www.leradiodisophie.it/Download/Dissipazione-del-ciotto.pdf

avete un sito/documento da suggerirmi per fare due calcoli/verifiche?

grazie

p.s.: domanda... ma ora si posta quì o si deve postare dell'altra parte? non mi è chiaro
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 7000
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Intel NUC - alimentatore alternativo Empty Re: Intel NUC - alimentatore alternativo

8/12/2021, 10:54
Va bene qui, per cose generiche almeno, e ancora per un po'.

Questo è ciò che ti serve per calcolare la resistenza termica necessaria per dissipare una data potenza:

Tjmax = temperatura massima giunzione (da datasheet)
Tj = temperatura a cui si vuol far lavorare la giunzione
Ta = temperatura massima ambiente

P = potenza da dissipare
Pmax = potenza massima del transistor a 25°C (da datasheet)

Rja = resistenza giunzione-ambiente (da datasheet)
Rjc = resistenza giunzione-contenitore (da datasheet)
Rcd = resistenza contenitore-dissipatore (da tabella)

Rda = resistenza termica minima dissipatore (da calcolare)

Calcolo:

Rja = (Tj - Ta) / P         -> °C/W
Rjc = (Tjmax - 25) / Pmax   -> °C/W

Rda = Rja - Rjc - Rcd       -> °C/W


Tabella Rcd:

CONTENITORE    DIRETTO   DIRETTO + PASTA   CON MICA  MICA + PASTA
TO-39 / TO-5     1             0.7
TO-126           1.4           1               2          1.5
TO-220 / TO-202  0.8           0.5             1.4        1.2
TO-90            0.5           0.3             1.2        0.9
TO-3P            0.4           0.2             1          0.7
TO-66            1.1           0.65
TO-3             0.25          0.12            0.8        0.4
lupoal
lupoal
arancia
arancia
Messaggi : 118
Data d'iscrizione : 14.10.18

Intel NUC - alimentatore alternativo Empty Re: Intel NUC - alimentatore alternativo

8/12/2021, 11:52
grazie :)

IRFZ24NPbF (data sheet quì) dichiara

Intel NUC - alimentatore alternativo AAAAAElFTkSuQmCC

i dati di assorbimento del NUC sono: potenza massima 60W con 15Vdc = 4A
sui Mosfet, alimentatore Sigma11, cadono 7V quindi = 30W massimi da dissipare
il NUC probabilmente durante il lavoro normale di potenza ne consuma circa 20W (ma credo meno)... quindi 20W/15V = 1,5A x 7V = 10,5W da dissipare
sulla stessa aletta insistono 2 Mosfet che gestiscono ciascuno il 50% del carico
il contenitore è un Hifi2000 Pesante Dissipante con profondità 300mm https://modushop.biz/site/index.php?route=product/product&path=284&product_id=725

allora, di picco...
Rjc = (175 - 25) / 45W = 3,33 ... quindi Rjc per loro si chiama Rojc
Rja = (175 - 35) / 30W = 4,66
Rda = 4,66 - 3,33 - 0,7 = 0,63 ... Hifi2000 dichiara 0,67 W/°C per la versione con dissipatore profondo 200mm, scegliendo quello da 300mm potrebbe essere circa 0,6W/°C (corretto?)
in caso di mica + pasta... Rda = 4,66 - 3,33 - 1,2 = 0,13 W/°C bye ... questo mi preoccupa

se invece faccio un conto alla membro_di_segugio (che non ci credo che la faccenda ha un andamento così banalmente lineare) e considero che la potenza complessiva è gestita da due mosfet in parallelo
Rjc = (175 - 25) / 45W = 3,33
Rja = (175 - 35) / 15W = 10,50
Rda = 10,50 - 3,33 - 1,2 = 5,97 W/°C


ipotesi a regime dopo picco accensione, (https://nucblog.net/2018/10/coffee-lake-nuc8i3beh-review/3/), 20W... quindi 10,5W da dissipare, e nel caso di mica + pasta
Rjc = (175 - 25) / 45W = 3,33
Rja = (175 - 35) / 10,5W = 13,33
Rda = 13,33 - 3,33 - 1,2 = 8,8 W/°C

ha senso sta roba?
quindi all'accensione corro il rischio di cuocere la giunzione dei mosfet?
quì serve integrare la matematica con l'esperienza diretta... che ne pensi/pensate?
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 7000
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Intel NUC - alimentatore alternativo Empty Re: Intel NUC - alimentatore alternativo

8/12/2021, 12:15
Il picco di accensione non c'entra niente. Qui si parla di potenza media dissipata, i picchi di breve durata non contribuiscono al riscaldamento dei dissipatori (inerzia termica). Quindi devi lavorare con la corrente assorbita media e le differenze di potenziale e basarti solo su questi. 

Tieni presente che la giunzione non puoi farla lavorare al massimo consentito, quindi meglio se usi per Tj un valore di 150.

Per Ta invece si considera la MASSIMA temperatura che può raggiungere l'ambiente, dove per ambiente si intende quella dove si trova il dissipatore. Se questo è esterno al cabinet, allora una temperatura di 35 o 40 gradi considerando i mesi estivi può andar bene, altrimenti devi considerare la temperatura media all'interno del cabinet che può essere molto più alta (anche 60 o 70 gradi).
lupoal
lupoal
arancia
arancia
Messaggi : 118
Data d'iscrizione : 14.10.18

Intel NUC - alimentatore alternativo Empty Re: Intel NUC - alimentatore alternativo

8/12/2021, 19:47
si, consideravo la questione dell'inerzia termica e infatti mi domandavo se non saltassero le giunzioni per via della impossibilità di smaltire abbastana in fretta la quantità di calore in accensione (che non ho idea quanto duri)

giusto, Tjmax e non Tj... io per tenere un margine di sicurezza ho pensato ad un valore pari al 60% di Tjmax (da alcuni scritti di cui uno linkato anche quì), quindi

Rjc = (175 - 25) / 45W = 3,33
Rja = (105 - 35) / 10,5W = 6,66
Rda = 6,66 - 3,33 - 1,2 = 2,14 W/°C

ora ci siamo?

forse è più  corretto dividere la potenza media al 50% per ciascuno dei due mosfet che ne se fanno carico in parte uguale o sarebbe meglio, visto che insistono sulla stessa ala, considerare in via precuauzionale il 60% su ciascuno ai fini del calcolo del Rda? ... potenza media da dissipare complessiva 10,5W, quindi circa 7W su ciascuno

Rjc = (175 - 25) / 45W = 3,33
Rja = (105 - 35) / 7W = 10,00
Rda = 10,00 - 3,33 - 1,2 = 5,5 W/°C

se invece la temperatura aria arrivasse lì intorno a 40°C allora

Rjc = (175 - 25) / 45W = 3,33
Rja = (105 - 40) / 7W = 9,28
Rda = 9,28 - 3,33 - 1,2 = 4,75 W/°C


com'è?

il contenitore (link post sopra) è questo
Intel NUC - alimentatore alternativo Mini_d12

mi piacerebbe capire a che temperatura arriva l'aletta esterna
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 7000
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Intel NUC - alimentatore alternativo Empty Re: Intel NUC - alimentatore alternativo

8/12/2021, 22:15
Non ha importanza quanti transistor sono impiegati, tu devi considerare la dissipazione totale e su quella calcolare il dissipatore. 

I dissipatori di quel cabinet sono più che sufficienti.
lupoal
lupoal
arancia
arancia
Messaggi : 118
Data d'iscrizione : 14.10.18

Intel NUC - alimentatore alternativo Empty Re: Intel NUC - alimentatore alternativo

8/12/2021, 23:25
grazie
Contenuto sponsorizzato

Intel NUC - alimentatore alternativo Empty Re: Intel NUC - alimentatore alternativo

Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.