Giardino Elettronico
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Andare in basso
supertrichi
supertrichi
arancia
arancia
Messaggi : 196
Data d'iscrizione : 07.11.11

DAC con il TDA1543 Empty DAC con il TDA1543

8/5/2021, 21:19
Ciao a tutti,

una delle poche fortune dell'invecchiamento è la perdita della capacità uditiva. 
Questo decadimento per un audiofilo si traduce in un enorme risparmio di soldi. Non ho fatto test audiometrici ma a volte con le cuffie mi swappo il segnala da 20 a 20KHz e scopro che intorno ai 15K già non ci siamo. Poco male.
Tempo fa acquistai un Chord Qutest confidando in un miracolo acustico, un salto quantico rispetto al mio modesto Audiolab CD8200 che monta un Sabre 9018 e dopo parecchie prove ho realizzato la mia sordità. Nessuna differenza significativa percepita. Rivenduto immediatamente senza patemi.
Riflessione: E se invece di andare verso l'alto facciamo un passo indietro? 
Lo spunto me lo diede proprio Il giardino con il progetto dell'HDAC+, realizzazione troppo complicata per il sottoscritto ed allora mi sono messo alla ricerca di qualcosa di più basico ed ho trovato recuperato il 1543.La letteratura in tal senso è piuttosto ampia. 
Trovate info su TNT Audio chiamato DAC Convertus, oppure su DIY Audio, HeadFi ecc.
Parente povero del nobile 1541, questo economico DAC ha la particolarità di uscire in corrente e quindi con una resistenza in parallelo, esce in tensione limitando al massimo questo stadio; praticamente un condensatore in serie al segnale.
La schedina di partenza è questa: https://www.ebay.it/itm/383882834209
a cui sono state sostituite le resistenze, installando quelle di precisione, tolti dei condensatori di filtro ( manovra discutibile ) e scorporata l'alimentazione della USB con una 5V proveniente da un alimentatore lineare.

Risultato ? Francamente vs. l'Audiolab le differenze devi andare a cercarle; mi sento di affermare che è leggermente meno dettagliato del radiografante Sabre ma questa non sarebbe una brutta cosa perchè alla fine il suono che ne risulta è piacevole. 

Ora non voglio aprire l'ennesimo dibattito sull'ammazzagiganti di turno. Sicuramente per il futuro se farò investimenti non li farò sui DAC dove le differenze fatico a sentirle. Diventano molto più evidenti sul cambio cuffia ed a seguire sull'ampli.

Spendiamoli in musica questi soldi che forse è meglio vista la situazione degli artisti in questo ultimo anno.

Buoni ascolti

P.S. ringrazio "spola", un forumer silenzioso che mi aiuta nelle realizzazioni 


DAC con il TDA1543 16204913

DAC con il TDA1543 16204911
DAC con il TDA1543 16204912
password
password
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1578
Data d'iscrizione : 03.12.11
Località : Roma

DAC con il TDA1543 Empty Re: DAC con il TDA1543

9/5/2021, 08:40
Concordo con tutto quello che scrivi meno che l' HDAC+ sia complicato da mettere su. Quasi tutto pronto, poche cose da saldare e risultato ottimo, certo si discosta un po' come costi rispetto al tuo, però non è una grande spesa.
Grazie comunque per la tua condivisione.
supertrichi
supertrichi
arancia
arancia
Messaggi : 196
Data d'iscrizione : 07.11.11

DAC con il TDA1543 Empty Re: DAC con il TDA1543

9/5/2021, 18:15
@supertrichi ha scritto:
La schedina di partenza è questa: https://www.ebay.it/itm/383882834209
a cui sono state sostituite le resistenze, installando quelle di precisione, tolti dei condensatori di filtro ( manovra discutibile ) 
P.S. le foto non soso attualizzate. NON vanno tolti i condensatori da 22pF. Sorry smile
Mussi
Mussi
mela
mela
Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 26.04.21

DAC con il TDA1543 Empty Re: DAC con il TDA1543

20/5/2021, 07:48
Realizzai 20 anni fa un dac con gli integrati philips tda1543, e il ricordo era di ottimo suono, ma con i suoi limiti. Diffido un po sui chip riprodotti in cina come questi, essendo fuori produzione. Moltissimi semiconduttori riprodotti in cina sono al 90% riproduzioni che non hanno nulla dell'originale. Vedi i mitici mosfet hitachi j50 e k135, integrati regolatori LM338k che dovrebbero fornire 5A ma nemmeno riescono a dare 1A ecct ce ne sarebbe tantissima. Molti cloni, come accuphase e dartzeel, usano semiconduttori cinesi di questi livelli. Per questo motivo mi son sempre affidato a componenti originali. Faccio eccezione di alcuni dac che sono di ottimo livello che montano gli ak o gli ess. band
supertrichi
supertrichi
arancia
arancia
Messaggi : 196
Data d'iscrizione : 07.11.11

DAC con il TDA1543 Empty Re: DAC con il TDA1543

20/5/2021, 22:18
Molto probabile @Mussi  cool
Sono speranzoso perchè questi sono la versione T minipack e di questi ne hanno prodotti tonnellate. 
Ne avranno avanzati qualcuno ?DAC con il TDA1543 1f603 

P.S. Mi sono sempre chiesto il senso di falsificare i chip. Ma quanti devi produrne per guadagnarci qualcosa?  DAC con il TDA1543 1f633
Carlo&Co
Carlo&Co
nespola
nespola
Messaggi : 319
Data d'iscrizione : 10.07.11

DAC con il TDA1543 Empty Re: DAC con il TDA1543

20/5/2021, 22:50
In cina, la manovalanza va a 2 euro l'ora... anche meno.
Per altri aspetti, quando mi interessai di motorizzare le ebike, mi accorsi del modus operandi di questo mercato di cloni, che è immenso.
I migliori esemplari, vanno nei lotti richiesti da ditte, e rientrano nei range di progetto, come da specifiche.
Tutti gli altri esemplari, un po' o anche tanto, fuori specifiche finiscono sui grossi portali di ecommerce, anche a prezzi invitanti, ma sono fuori specifiche.
supertrichi
supertrichi
arancia
arancia
Messaggi : 196
Data d'iscrizione : 07.11.11

DAC con il TDA1543 Empty Re: DAC con il TDA1543

20/5/2021, 23:24
@Carlo&Co 
son d'accordo in linea di massima se l'oggetto fosse ancora in produzione e quindi vendono di straforo, illegalmente, un B-stock.
In questo caso parliamo di un oggetto non commercializzato da non so quanto tempo. Il che significa che ,dato per scontato che non sia rimasto qualcosa nei magazzini ma ne dubito, la produzione è recente.
Con i vecchi "stampi" ? Senza controllo qualità ? Hanno preso dalla discarica i vecchi macchinari ? 
Ammetto che la nostra visione occidentale ci limita nel comprendere che per alcuni il poco guadagno è già tanto e forse garantisce la sopravvivenza, ma caspita!
Qui non si tratta di una borsa falsa di Gucci che rivendi a 50/100 €.
Parliamo di un chippino che se costava tanto ne valeva 1 forse 2 di €
Ma quanti pensi di venderne nel 2021 di finti TDA1543?
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6972
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

DAC con il TDA1543 Empty Re: DAC con il TDA1543

21/5/2021, 10:32
Tra l'altro, fare dei "finti" TDA1543 è praticamente impossibile. O hai un'industria del semiconduttore alle spalle, con tutti i macchinari milionari che servono, oppure ti devi limitare a rimarchiare chip da pochi centesimi e spacciarli per altro. Chip che poi ovviamente non funzioneranno.

I cinesi si limitano a cancellare le sigle su un integrato dello stesso package di quello che vogliono spacciare (tipo, un DIP8), e riscriverci sopra la sigla che vogliono loro. In tal caso, un TDA1543 sarebbe finto, non funzionante. Stessa cosa la facevano per i TDA1541. Prendevano vecchi chip video con lo stesso package DIP28 e ci scrivevano sopra "TDA1541A" cercando di imitare in tutto e per tutto un vero TDA1541. Ci sono le testimonianze di coloro che provando a usare quei chip hanno rischiato di distruggere cd player e dac.
Mussi
Mussi
mela
mela
Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 26.04.21

DAC con il TDA1543 Empty Re: DAC con il TDA1543

22/5/2021, 16:06
Se per quello, ho costruito un alimentatore doppio con lm338k che dovrebbe dare 5A  su 8v (variabile)con severe protezioni interne all'integrato regolatore. Ebbene ne ho fuso già 6, dopo che ho superato meno di 1A. Così pure per gli LM317 in to3. Con gli originali questo non accade e ne ho alcuni fortunatamente da circa 20 anni. Ma così si può dire per tanti altri come mosfet triack ecct. Li ridisegnano e li producono come loro credono...imitandoli al meglio ( per noi al peggio)...
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6972
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

DAC con il TDA1543 Empty Re: DAC con il TDA1543

22/5/2021, 20:20
@Mussi ha scritto:Se per quello, ho costruito un alimentatore doppio con lm338k che dovrebbe dare 5A  su 8v (variabile)con severe protezioni interne all'integrato regolatore. Ebbene ne ho fuso già 6, dopo che ho superato meno di 1A. Così pure per gli LM317 in to3. Con gli originali questo non accade e ne ho alcuni fortunatamente da circa 20 anni. Ma così si può dire per tanti altri come mosfet triack ecct. Li ridisegnano e li producono come loro credono...imitandoli al meglio ( per noi al peggio)...

Attenzione, un conto è copiare (male) degli stabilizzatori, e un conto è copiare dei dac. Si tratta di tutta un'altra faccenda. Spesso si limitano a mettere nel package un componente di qualità (o potenza) inferiore. Niente fabbriche di semiconduttori, sorry. wink
Mussi
Mussi
mela
mela
Messaggi : 9
Data d'iscrizione : 26.04.21

DAC con il TDA1543 Empty Re: DAC con il TDA1543

22/5/2021, 21:38
Sono d'accordo, ma io intendevo dac (1543) come solo componente, non come circuito complessivo del DAC.
Contenuto sponsorizzato

DAC con il TDA1543 Empty Re: DAC con il TDA1543

Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.