Giardino Elettronico
Vuoi reagire a questo messaggio? Crea un account in pochi click o accedi per continuare.

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

+20
Vallago
eisenstein
Edmond
smanettone
Admin
AndreaFx
ITPAOLO
b.veneri
flibix
bandAlex
ucciopino
andreae
leoni ivano
ercoleg
perfidoclone
Giulio
Cip&Ciop
Stefano Gromit
torna
password
24 partecipanti
Andare in basso
torna
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi : 266
Data d'iscrizione : 15.10.11

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

22/1/2013, 13:40
AndreaFx ha scritto:
Per il resto, userò il selettore alps a 3 vie, manopole nere, connettori monacor dorati.....sono indeciso sui led, credo accensione rosso e tutti gli altri verdi.....o viceversa

Userai un interruttore rotativo per l'AC?

Come lo disponi internamente? wacko

grande sorriso
AndreaFx
AndreaFx
pesca
pesca
Messaggi : 703
Data d'iscrizione : 21.06.11
Località : Milano (nord-ovest)

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

22/1/2013, 14:12
torna ha scritto:
Userai un interruttore rotativo per l'AC?

Come lo disponi internamente? wacko

grande sorriso

No, userò il "solito" interruttore tondo.....oramai ci sono affezionato, l'ho usato praticamente su tutti gli ampli che ho costruito.
La disposizione finale ancora non l'ho scelta, prima aspetto di avere a casa il contenitore.

Comunque, la mia idea provvisoria sarebbe, la supply sul fondo, in mezzo la power e sul davanti la pre (non le valvole rivolte verso il frontale). Quest'ultima, per via delle valvole, credo vada un attimo disassata.

Sul frontale, da sinistra a destra, credo metterò accensione--2 uscite cuffie--selettore ingressi--2 pulsanti gain ed impedenza--pot volume
Giulio
Giulio
pesca
pesca
Messaggi : 534
Data d'iscrizione : 17.06.11

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

22/1/2013, 23:01
Finalmente sono arrivate anche a me le valvoline! Andrea, il fondo in alluminio che spessore ha?
Ciao.
Giulio.
AndreaFx
AndreaFx
pesca
pesca
Messaggi : 703
Data d'iscrizione : 21.06.11
Località : Milano (nord-ovest)

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

23/1/2013, 07:32
Giulio ha scritto:Finalmente sono arrivate anche a me le valvoline! Andrea, il fondo in alluminio che spessore ha?
Ciao.
Giulio.

Credo sia da 3mm....almeno così c'è scitto sul sito
torna
torna
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi : 266
Data d'iscrizione : 15.10.11
Località : Milano

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

23/1/2013, 10:23
Scusate, ma voi come li crimpate i molex? dry

--


Andrea

Di seconda mano o fai da te, tutto il resto è barare!
password
password
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1592
Data d'iscrizione : 03.12.11
Località : Roma

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

23/1/2013, 10:37
torna ha scritto:Scusate, ma voi come li crimpate i molex? dry
Con una pinza a becchi fini e tanta pazienza.
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 7048
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

23/1/2013, 11:18
torna ha scritto:Scusate, ma voi come li crimpate i molex? dry
Io li saldo. L'importante è tenere la temperatura leggermente più bassa (280-290°C) perchè altrimenti il contatto si ossida ed è più difficile saldarlo.
b.veneri
b.veneri
Fragola
Fragola
Messaggi : 1716
Data d'iscrizione : 29.07.11
Località : Roma

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

23/1/2013, 12:20
password ha scritto:
torna ha scritto:Scusate, ma voi come li crimpate i molex? [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Con una pinza a becchi fini e tanta pazienza.

Io utilizzo questa e poi ripasso con il saldatore...

--


Benedetto - Now playing: AF-6  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
AndreaFx
AndreaFx
pesca
pesca
Messaggi : 703
Data d'iscrizione : 21.06.11
Località : Milano (nord-ovest)

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

23/1/2013, 14:34
Io li saldo.....e poi li stringo con la pinza a becco stretto altrimenti fanno fatica ad entrare nel connettore.
Ci metto anche del termorestringente su ogni cavo così da isolare eventuali contatti "non graditi" bleh
ucciopino
ucciopino
arancia
arancia
Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 01.01.13
Località : Salento

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

23/1/2013, 21:18
password ha scritto:
torna ha scritto:Scusate, ma voi come li crimpate i molex? [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Con una pinza a becchi fini e tanta pazienza.
Si .... tanta pazienza.
In effetti oggi ho ultimato la supply board e la cosa più rognosa sono stati proprio i molex [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine].
Sicuramente mi dovrò armare di buona volontà e dedicare una mezza giornata solo a preparare i cavi attestati.

@ Alex non ho trovato o mi sono perso la R7 47K 1W ...... ne posso montare tranquillamente una di tipo standard ad impasto o serve che sia di tipo particolare?
Dovendo essere a filo o strato met. (se la hai disponibile) mettimela quando mi invii il trafo del vhf-n.
Grazie.
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 7048
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

23/1/2013, 21:27
Va bene qualunque resistenza da 47K purchè da almeno 1W. Comunque te la metto nel pacco che ti sto preparando. L'alimentatore funziona anche senza quella resistenza, essa serve solo a garantire la scarica dei condensatori in un tempo ragionevole nel caso che la scheda venga accesa senza carico.
ercoleg
ercoleg
mela
mela
Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 27.01.12
Località : Legnano (MI)

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

23/1/2013, 21:45
Ciao Alex.
Posso chiederti a cosa serve la resistenza R6 dell'alimentatore? Si è bruciata dopo un paio d'ore dalla prima accensione.
Grazie
Ercole
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 7048
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

23/1/2013, 22:28
R6 insieme a C3 compone un filtro RC atto ad attenuare il ripple sulla tensione anodica. E' improbabile che tale resistenza possa bruciarsi, ma se ciò accade bisogna verificare che l'assorbimento del carico (quindi del preamplificatore) non sia anormalmente elevato. Ciascun CCS sull'anodica del preampli (uno per canale) fa scorrere circa 40mA, quindi in totale la corrente che circola in R6 è di 80mA. Ciò corrisponde ad una dissipazione su R6 di circa 0.65W, ovvero un valore molto inferiore a quello massimo che può sopportare tale resistenza, che è da 1W.

La prima cosa da fare è verificare con un tester la corrente assorbita dal preampli. Per fare questo togli la R6 e al suo posto metti i puntali del tester regolato per misurare una corrente continua di 1A fondo scala (o il valore che hai tu più prossimo sul tuo tester). Il valore misurato non si deve discostare di molto da 80mA. Se invece è più alto, allora hai qualche problema sul preampli e deve essere risolto.
ercoleg
ercoleg
mela
mela
Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 27.01.12
Località : Legnano (MI)

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

23/1/2013, 22:32
Farò la verifica appena possibile. [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Intanto grazie!
Ercole
ucciopino
ucciopino
arancia
arancia
Messaggi : 137
Data d'iscrizione : 01.01.13
Località : Salento

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

23/1/2013, 22:38
bandAlex ha scritto:Va bene qualunque resistenza da 47K purchè da almeno 1W. Comunque te la metto nel pacco che ti sto preparando. L'alimentatore funziona anche senza quella resistenza, essa serve solo a garantire la scarica dei condensatori in un tempo ragionevole nel caso che la scheda venga accesa senza carico.
Ok grazie [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 7048
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

23/1/2013, 22:38
ercoleg ha scritto:Farò la verifica appena possibile. [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
Intanto grazie!

Ovviamente il tester va collegato PRIMA di dare alimentazione.

ACCERTATI CHE C4 SIA SCARICO PRIMA DI FARE QUALUNQUE OPERAZIONE.

Se non lo fosse, provvedi alla sua scarica collegando in parallelo a tale condensatore una resistenza da qualche decina di Kohm (22 Kohm vanno bene) e attendi un paio di minuti.
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 7048
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

23/1/2013, 22:50
Ercole, c'è un altro modo forse più semplice di misurare la corrente che scorre in R6. Se hai da sostituirla, una volta saldata la nuova resistenza da 100ohm e acceso l'ampli (il preampli deve essere alimentato quindi), misuri il valore di tensione ai capi di R6. Esso dovrebbe essere intorno a 8V.
ercoleg
ercoleg
mela
mela
Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 27.01.12
Località : Legnano (MI)

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

23/1/2013, 23:31
bandAlex ha scritto:Ercole, c'è un altro modo forse più semplice di misurare la corrente che scorre in R6. Se hai da sostituirla, una volta saldata la nuova resistenza da 100ohm e acceso l'ampli (il preampli deve essere alimentato quindi), misuri il valore di tensione ai capi di R6. Esso dovrebbe essere intorno a 8V.

Non ho la resistenza adatta, la ordinerò domani.
Ciao.
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 7048
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

23/1/2013, 23:46
Questo spiega perchè R6 è saltata...

Controlla i componenti dei due shunt sul preampli, quindi parliamo di resistenze e semiconduttori subito sotto i dissipatori, intorno a T5, T7, T6 e T8. Ad apparecchio SPENTO, dei diodi zener devi controllare il verso, delle resistenze se il valore corrisponde a quello previsto. Con il tester (sempre ad ampli SPENTO) verifica anche che gli zener siano ancora funzionanti (la tensione diretta deve darti circa 0.7V). Puoi anche verificare la funzionalità dei transistor alettati verificando la loro giunzione B-E, la cui tensione diretta deve darti un valore intorno a 0.6/0.7V.

Per velocizzare l'individuazione del guasto, ad ampli SPENTO, prova a staccare un capo di R7 e D6, in modo da escludere l'alimentazione di un canale. Poi accendi l'ampli, e se l'altro canale funziona regolarmente, devi avere su R6 una tensione di circa 4V. Poi SPEGNI, ricolleghi R7 e D6 e stacchi un capo di R23 e D8. Anche così, una volta riacceso l'ampli, ai capi di R6 devi misurare circa 4V. Se non è così, il guasto è sul canale alimentato che mostra un assorbimento troppo elevato. Ovviamente il problema potrebbe essere su entrambi i canali, in tal caso misurerai entrambe le volte un valore molto più alto di 4V.

ercoleg
ercoleg
mela
mela
Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 27.01.12
Località : Legnano (MI)

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

24/1/2013, 00:17
Scusa, Alex ho editato il post, poichè avevo sbagliato il valore della resistenza, non ne ho da 100 Ohm, domani la procuro.
Farò le prove che mi hai detto.
Buona notte!
ercoleg
ercoleg
mela
mela
Messaggi : 33
Data d'iscrizione : 27.01.12
Località : Legnano (MI)

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

24/1/2013, 22:49
Ciao Alex!
Ho trovato in casa una resistenza a strato di carbone da 100 Ohm, l’ho montata e il circuito funziona. [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
La caduta sulla resistenza è 9,8 V, la tensione che arriva alla scheda PRE è 153,1 V mentre sul piedino della valvola V1 la tensione è 135.9V, sul piedino della valvola 2 135,1 V. (le valvole sono delle 6N1P-EV)
La resistenza è rovente, è impossibile tenerci sopra il dito. Purtroppo ho montato le resistenze da 1 e 2 W prima del tuo consiglio di distanziarle dallo stampato. Secondo te, le devo ricomprare e montare distanziate? lo stampato corre pericoli con il riscaldamento?
Anche i dissipatori degli shunt di pre e finale sembrano stufette, temo che contenitori troppo angusti aggravino il problema.
Un caldo saluto,
Ercole
Giulio
Giulio
pesca
pesca
Messaggi : 534
Data d'iscrizione : 17.06.11

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

28/1/2013, 15:18
Ieri ho provato la supply board, funziona tutto a parte la già nota inversione nella serigrafia dei led.
Ciao.
Giulio.
AndreaFx
AndreaFx
pesca
pesca
Messaggi : 703
Data d'iscrizione : 21.06.11
Località : Milano (nord-ovest)

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

30/1/2013, 12:07
Mi sono arrivati case, cavi e pulsanti.....a questo punto manca solo la basetta per l'Alps ma non è una mancanza "bloccante".
Questo Week-end vedo di fare un pò di prove di layout e, se trovo quella giusta, comincio a forare plane

Seguiranno ovviamente foto
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 7048
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

30/1/2013, 12:40
Perfetto... seguirò con attenzione il tuo lavoro.
AndreaFx
AndreaFx
pesca
pesca
Messaggi : 703
Data d'iscrizione : 21.06.11
Località : Milano (nord-ovest)

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

30/1/2013, 12:55
bandAlex ha scritto:Perfetto... seguirò con attenzione il tuo lavoro.

I cavi di alimentazione dove passa la continua è meglio twistarli o no?......non fa differenza? (in quest'ultimo caso li twisto che fa più fico grande sorriso ).
I cavi di potenza invece non li twisto ma credo di guainarli
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 7048
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

30/1/2013, 13:02
I cavi di alimentazione è bene che viaggino insieme alla loro massa, quindi twistarli non fa male, anzi. wink
Contenuto sponsorizzato

Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione - Pagina 12 Empty Re: Foto e commenti sugli aspetti pratici della realizzazione

Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.