Andare in basso
Carlo&Co
Carlo&Co
arancia
arancia
Messaggi : 156
Data d'iscrizione : 10.07.11

Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922 Empty Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922

il 16/9/2020, 22:03
Ecco un altro arrivo:

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
ampli S.E. con uscite 6,3mm e xlr 4 poli per comodità.

Averlo acceso con le DT880 Pro con xlr 4 poli, e ascoltarlo mentre si riscalda....
Lo accompagno nel bunr-in, ho scelto di farlo, e poi....
Carlo&Co
Carlo&Co
arancia
arancia
Messaggi : 156
Data d'iscrizione : 10.07.11

Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922 Empty Re: Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922

il 16/9/2020, 23:20

  • Massdrop x Alex Cavalli
  • Chassis: High-grade CNC-milled aluminum with bead-blasted finish, silicone pads on feet
  • Frequency response: 20 Hz–20 kHz, -0.2 dB
  • Maximum power, 50 ohms: 1W Rms per channel
  • Output impedance: < 0.5 ohm at 1 kHz
  • THD: < 0.008%, 20 Hz–20 kHz 1 Vrms
  • THD: 0.0014% at 1 kHz, 1 Vrms with 50R load
  • IMD: 0.002% CCIF 1 Vrms
  • SNR: -97 dB, 20 Hz–20 kHz (1 Vrms into 45 ohms)
  • Crosstalk: -85 dv at 1 kHz
  • Topology: Capacitor-coupled tube hybrid using 6922 tube, single-ended
  • Gain: 8x (18 dB)
  • Input: RCA
  • Output: 4-pin XLR, ¼ in (6.3 mm) TRS headphone jacks
  • Protection: Delayed start with muting relay and DC offset detection
  • Power supply: Wall wart with 28V DC 1.25A
  • Power consumption: Maximum 35W (28V, 1.25A), ~9W idle
  • Dimensions: 8.3 x 9.1 x 2.2 in (210 x 230 x 57 mm)
  • Weight: 3.6 lbs (1,625 g)
  • Individually serialized


Assemblato da DROP, con molta cura, alluminio il box, si presenta molto bene.
Una foto dell'interno.
Il compulso di averlo preso, nasce dalle recensioni oltreoceano, tutte positive, difficile trovarne di negative.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
Edmond
Edmond
Fragola
Fragola
Messaggi : 1518
Data d'iscrizione : 28.08.13

Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922 Empty Re: Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922

il 16/9/2020, 23:35
Perché se si tratta di sponsor di forum, le rece negative le cancellano...
Carlo&Co
Carlo&Co
arancia
arancia
Messaggi : 156
Data d'iscrizione : 10.07.11

Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922 Empty Re: Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922

il 17/9/2020, 00:01
Puo' darsi, succede su tutti i forum pilotati. Ma nei forum DIY, è difficile che intervengano altri, ci sono customizzazioni le più svariate, il progetto di Cavalli open, per questo ibrido, presenta solo 2 Vima di disaccoppiamento sulla 6922, il resto è tutto in DC.
Ha 2 servo di protezione su ingressi e uscite. E' semplice circuitalmente.
Al di la' delle misure, ancora lo ascoltero' per le 50 ore consigliate di burn-in per la 6922, e circa 100 per l'ampli.
E poi, l'ascolto con le mie orecchie, e gusti personali, non sarà lo stesso di quelli presenti presenti sui forum (Head-fi, DIY, ecc).
Al momento, è tutto discutibile, la sorgente è quella sulla scrivania, la prima che c'era subito da collegare. L'asus 17" serie Pro, con scheda audio personalizzata Ice Power, e tutto rigorosamente in flat.
Certo, una cosa la poteri timidamente anticipare, ma non dico niente, adesso c'è l'emozione del nuovo che vorrebbe esternarsi.
E' presto.
Comunque il PC, non sarà un componente esoterico, ma la differenza con altri pc di fascia media, si sente, si percepisce subito.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] [Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Questo equalizzatore parametrico è completamente personalizzabile, in piena libertà di intervento, e con diverse modalità di intervento, dalla larghezza di banda, alla frequenza di taglio, al singolo gain, veramente ben realizzato, molto meglio di qualsiasi EQ provato su android, e foobar.
Edmond
Edmond
Fragola
Fragola
Messaggi : 1518
Data d'iscrizione : 28.08.13

Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922 Empty Re: Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922

il 17/9/2020, 09:31
Sottolineo che NON ho detto che l'ampli suoni male, neh?
Carlo&Co
Carlo&Co
arancia
arancia
Messaggi : 156
Data d'iscrizione : 10.07.11

Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922 Empty Re: Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922

il 17/9/2020, 13:16
Tranquillo, non ci pensavo proprio  a questo, non avendo letto cio' smiling captain
Odio alcuni forum per queste "direzioni" assolutistiche, infatti non ci scrivo più da anni.
Seguivo con molto interesse i progetti di Alex cavalli, già nel 2012, un po' come da noi lo è Alex, sono persone che hanno un carisma, creare macchine da musica, che anche se non sono strumenti musicali, hanno una prerogativa, creano emozioni.
Il merito, va anche ricordato, al di la' della bonta' progettuale, e' di chi "pensa" nel progettare un ampli a come questo deve amplificare il segnale, cercando le soluzioni più idonee per farlo.
Ma con questo, non sto dicendo come suona il CHT band adesso,  è un mio pensiero generale.
Mi riferisco al progetto VHF 1.2 bilanciato, una vera macchina da musica, complimenti al ns. Boss.
Per altre news sul CHT ..... a tempo debito🍿 popcorn
Carlo&Co
Carlo&Co
arancia
arancia
Messaggi : 156
Data d'iscrizione : 10.07.11

Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922 Empty Re: Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922

il 17/9/2020, 23:15
Qualche breve nota sugli ascolti finora effettuati, con la scelta di gustare ora dopo ora, il burn-in della 6922 elettro harmonix russa.
Doppio triodo, molto luminosa nel contesto scenico, diversa dalla NOS Mullard nella timbrica, quest'ultima predilige una resa più rotonda specie nelle frequenze medio alte, con un corpo più dominante sulle basse.
Un piccolo confronto, per evidenziare una lucentezza superiore proprio in medio alto della russa, con una buona estensione anche delle basse.
Queste sensazioni accrescono in apertura con l'ascolto, ovviamente col proseguire del burn-in.
Il cavo dell'alimentatore esterno è sensibile alle interferenze in radiofrequenza di eventuali apparati RF nelle vicinanze, le quali una volta spente, rimane il "nero" o buio sonoro, dell'ampli.
A parte questo piccolo dettaglio, sto facendo ascolti a blocchi, con queste cuffie:
DT 880
Pioneer S9
KZ NSX

La cuffia che meno esprime il "carattere" del Cavalli, è la Pioneer S9, i suoi limiti evidenziano una certa compressione strumentale, un amalgama che non riesce a far esprimere al meglio gli strumenti. Al momento non è una felice abbinata.

Le KZ NSX, 16 Ohm, molto efficienti, e sensibili, sembrano esprimere al meglio delle loro possibilità, tutto il palcoscenico sonoro. Cerco di intravedere eventuali buchi, ombre riproduttive, ma in generale non riesco. Al contrario, col passare del tempo e dei generi musicali ascoltati, classica, sinfonica, rock, metal, jazz, sembra fino a futura riprova, che non vadano in confusione, anzi. Posso ardire che è una felice abbianata, almeno lo sembra. Il volume di ascolto è a meta' fra ore 8 e 9. Ogni passo in più fa suonare le piccole KZ con una dinamica che pericolosamente farebbe alzare troppo il volume, per quanto chiara, completa, e corposa sia la resa sonora.
Le voci, mascili e femminili, restituite con le sfaccettature che ogni artista possiede. Nel complesso, finora, le ascolto piacevolmente.
O se mi è consentito dire, le ascolto come fossero cuffie over ear, a volte ho cercato il padiglione, nel vano tentativo di levarle per ascoltare i familiari, ridendo a cio'. Con il Cavalli, detto cio', sembra che non siano iem. Il cavo delle KZ, finora è quello stock a 4 fili. Per provare quello a 8 fili bilanciato in TTRS 2,5, devo procurami un adattatore 3,5 SE. Nel caso poi vi diro' se differenze ne stanno.

La DT 8880, è quella finora che rende maggiore spazio, impatto stereofonico, headstage, pur lacunando in qualche spettro, ma  credo sia stata per il primo ascolto, nelle prime ore di accensione. Successivamente, la riascoltero' meglio.

Questo è per ora, quanto "sentito".
Carlo&Co
Carlo&Co
arancia
arancia
Messaggi : 156
Data d'iscrizione : 10.07.11

Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922 Empty Re: Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922

il 21/9/2020, 22:14
Continuando con il burn-in, siamo a quota 50 ore per la 6922.

Questa volta la sorgente è comparabile alla musica liquida, anche cd con transport USB verso l'ingresso usb del Earstudio ES100 MK2, in modalità 1x current, e uscita analogica via 3,5mm all'ingresso del piccolo ibrido CTH.

Il piccolo DAC con doppio chip AKM, ha un suono assimilabile al vinile, per diversi aspetti, certamente non è freddo, implacabile, anzi è piuttosto caldo, insomma, per i miei gusti è un gradino sopra il TDA 1541, che pur sempre con meccanica Sony è anch'esso assimililabile al suono analogico. Parliamo di differenze non esagerate, certamente apprezzabili, timbriche differenti e per i miei gusti a favore del chip AKM.

All'ascolto, sto ritardando la Denon 5000, la lascio per ultima, tutt'ora la DT 880 Pro 250 Ohm è al 90% collegata via xlr 4poli, una connessione comoda, perchè l'ascolto avviene in S.E. comunque.

Come suona questa insana accoppiata ? Ebbene è insolita, un dac portatile accoppiato ad un ibrido fascia di prezzo da entry level...

Partiamo dal volume sull'ibrido, ore 10, dai volumi (sono 2) del MS100 entrambi al max (sorgente e analogico), modalità preamp dell'ES100, e procediamo per piccoli...

L'abbinata di questo insolito sistema, sembra sia felice.
Nei forum americani riportano il progetto iniziale di Alex Cavalli, come pensato per accettare un tube rolling abbastanza spinto, con tensione di 6,3 Volt swicthabile anche a 12 Volt, poi è stata fatta una rivisitazione circuitale, semplificando alimentazioni, levando switch, provando diverse valvole 6922 per trovare la quadra che potesse dare adito alla realizzazione low cost di un ampli DIY, accessibile ai cuffiofili nascenti e non, e che avesse una musicalità che abbracciasse una amplia platea, dopo le iniziali prove sui forum DIY. Alex Cavalli, è stato sempre dietro al progetto, con i suoi consigli, fino alla versione odierna.

Le note restituiscono calore, vivido, ad ogni genere musicale, sembra il Graal, c'e' sicuramente di meglio, ma come sto sentendo suonare la DT880 oggi, non la ricordo cosi' realistica dai tempi del MKVI bilanciato, del VHF 1.2 bilanciato, e ovviamente anche pilotata dal solo ES100.

Voci femminili e maschili, in primo piano, violini, violoncelli, basso, batteria, un insieme armonico nel messaggio musicale, sembra non esserci altro intorno. In una parola, il messaggio sonoro più "vinile" che abbia mai ascoltato fino ad oggi.

Prendete sempre con le pinze, le opinioni di un sordologo afflitto da manie di azzecarbugli che poco hanno di esoterico... baby
n.enrico
n.enrico
mela
mela
Messaggi : 8
Data d'iscrizione : 02.11.15

Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922 Empty Re: Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922

il 22/9/2020, 14:31
Interessante.
Carlo&Co
Carlo&Co
arancia
arancia
Messaggi : 156
Data d'iscrizione : 10.07.11

Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922 Empty Re: Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922

il 23/9/2020, 00:32
E' il turno della D5000.
Ormai credo l'ampli CTH sia maturo, ed ho proceduto ad un ascolto di questa Denon, notando alcune differenze che denotano il carattere bassoso di questa cuffia.
Se pilotato dal MS100, l'ibrido CTH fornisce alla Giapponesina un carattere prepronderante sui bassi, all'inizio è di effetto, ma i bassi sono per me in evidenza sul resto, carattere espresso con molto meno soundstage della DT880 semiopen, alla lunga con vari generi, la resa seppur melodica e mielosamente veloce, su determinati brani con bassi in presenza massiccia, facilmente si arriva a staccare.

Se pilotato direttamente dall'uscita analogica del pc, il suono è più asciutto, più omogeneo fra bassi medi e alti. Un ascolto che col timbro della D5000 si accoppia meglio, la dolcezza dei driver in biocellulosa si esprime al meglio del possibile per questo bislacco impianto che potremmo definire da scrivania.

Con le chiuse, generalizzando, il soundstage del CTH viene compresso, mentre con la DT880 sembra di ascoltare in ambienza.
Questa la maggiore differenza notata.
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6808
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922 Empty Re: Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922

il 23/9/2020, 10:45
Di solito le cuffie chiuse hanno un headstage più ristretto, ma ci sono eccezioni notevoli, ad esempio la Shure SRH-940, e anche la D5000 (che però è una chiusa molto "aperta").

E' chiaro che una cuffia chiusa condiziona la resa complessiva con qualunque amplificatore. La D5000 però è una cuffia notevole, mi pentirò sempre di averla rivenduta. Il suo unico difetto è che la gamma bassa va attenuata in qualche modo (per questo motivo mi inventai un filtro adattatore da usare tra lei e l'ampli, bei tempi).
Carlo&Co
Carlo&Co
arancia
arancia
Messaggi : 156
Data d'iscrizione : 10.07.11

Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922 Empty Re: Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922

il 24/9/2020, 22:19
La D5000 è rimasta stretta, proprio per questo. Ho lasciato la Hd800 che aveva un soundstage immenso, me ne sono pentito...
Pero' si va avanti, e devo dire che la piccola 880 si lascia apprezzare ogni giorno di più con questo piccolo CTH.
Spinge, e bene.
Per la D5000, ho in mente un cambiamento del cavo, cosa che faro' appena ho del tempo. Oltre ad una modifica dei cup, per dare più respiro ai bassi, asciugandoli pelo, ed aumentando il soundstage in modo naturale. Devo studiarmela bene, e vediamo che esce.
Carlo&Co
Carlo&Co
arancia
arancia
Messaggi : 156
Data d'iscrizione : 10.07.11

Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922 Empty Re: Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922

il 8/10/2020, 20:06
Ed eccoci alla prova delle KZ ZSX con cavo bilanciato ad 8 fili (rame e argento a coppie) con adattatore XLR 4 poli TRRS jack 2,5mm bilanciato.
Il pertugio è l'XLR 4 poli del CTH, in modalità S.E.
Cosa cambia, rispetto il cavo 4 poli s.e. ?
Tutto.
Un solo esempio, che ritengo calzante per paragonare due sistemi multivia, OverEar e IEM:
Malika Ayane - E se poi
con la ESS 422H pur modificata, è un piattame incredibile. Si, tutto è piatto.

Con le KZ ESX e cavo di cui sopra, molta aria = headstage esteso, molteplici estensioni della bellissima voce di Malika, tutta un'altra storia. Stravince la IEM, senza se e senza ma.
Contenuto sponsorizzato

Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922 Empty Re: Alex Cavalli CTH ibrido elettro harmonix 6922

Torna in alto
Permessi in questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum.