Ultimi argomenti
» VHF-MOS e HiFiMan HE500 upgrade
Da supertrichi Oggi alle 16:39

» Imbottitura per archetti
Da best5656 19/10/2017, 23:00

» Allestimento Set up x Cuffie STAX L700 & Omega 007MKII
Da best5656 19/10/2017, 17:43

» HDAC: scheda LED
Da bandAlex 19/10/2017, 12:58

» Help me
Da best5656 19/10/2017, 12:45

» Genesi di una Idea e Realizzazione di un Progetto…Driver AVENTADOR 845
Da best5656 17/10/2017, 13:54

» Audiogamma stereo days Roma
Da Farfons 16/10/2017, 22:57

» Qualcuno mi distolga
Da password 15/10/2017, 16:49

» VHF-MOS Si parte.....
Da pacocamino 9/10/2017, 17:57

» Cosa state ascoltando in questo preciso momento?
Da best5656 5/10/2017, 11:50

» MET cosa sono?
Da Edmond 4/10/2017, 22:19

» Stax + Viva + Wee...is Fantastic!!!
Da best5656 2/10/2017, 13:54

» Quanti Watt ci vogliono
Da bandAlex 2/10/2017, 13:05

» Restauro Vespa
Da cotton 1/10/2017, 17:25

» Media Player
Da Farfons 30/9/2017, 16:33

» MODDING cuscini per stax l300 l500 l700 sr-207
Da Pgragnani2 28/9/2017, 22:47

» Potenza di uscita degli amplificatori per cuffia
Da auleia 28/9/2017, 20:15

» Gli audiofili e le minchiate
Da cotton 28/9/2017, 19:18

» Ipotesi per un nuovo amplificatore
Da bandAlex 22/9/2017, 12:38

» HDAC: come suona
Da leoni ivano 19/9/2017, 11:09


La Nuova Zarina da San Pietroburgo

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

La Nuova Zarina da San Pietroburgo

Messaggio Da best5656 il 9/6/2017, 15:20

...Finalmente è arrivata a destinazione la nuova Zarina Odina da San Pietroburgo, dopo un veloce passaggio a Nimes in Francia...Nel viaggio è stata accompagnata dal nuovo Invictus Cable!!!...Ke dire...semplicemente "Splendida & Regale" nella sua mega confezione di presentazione. plane special cool















avatar
best5656
arancia
arancia

Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 01.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Nuova Zarina da San Pietroburgo

Messaggio Da bandAlex il 9/6/2017, 20:39

Beh, ora ci dirai come suona, voglio sperare! fisch
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4872
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Nuova Zarina da San Pietroburgo

Messaggio Da best5656 il 9/6/2017, 22:40

...Alex, arrivata alle 13:00, messa in testa un'oretta e pare confermare quello che ti ho detto nel 3D Abyss, su di lei. Dammi un po di tempo e ti darò il mio giudizio...non arriva al Palcoscenico della Americana, ma il Sound è di quelli importanti...e poi averla nelle mani ti rendi conto della Qualità percepita, costruita proprio benissimo e con ottimi materiali, e poi anche qui una presentazione sontuosa con una custodia massiccia, proprio come è nello spirito Sovietico...Purtroppo, niente a che vedere con la Qualità percepita con la HE-1000 V1, alla quale per costruzione, gli preferivo sia la HE-6 che la HE-500. Capisco che può essere un mio limite, ma la HE-1000, avuta per 15 gg. mi ha deluso molto, costruttivamente parlando e dopo 2 settimane il Connettore Cuffia SX, era già andato, per fortuna è stata comunque sostituita con una nuova e rivenduta immediatamente. Qui le foto scattate in quel periodo.

Vale









avatar
best5656
arancia
arancia

Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 01.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Nuova Zarina da San Pietroburgo

Messaggio Da best5656 il 10/6/2017, 12:48

...Leggendo sia sul sito della Kenn e sia nel Manuale, indica chiaramente che la Odin Zebrano, necessita di un Burn-in di 100 Ore, questo per permettere ai Driver di andare a regime per poi offrire il massimo delle prestazioni. A tale scopo sto usando un CD della Isotek, adatto a questo scopo. La cuffie è equipaggiata con un suo ottimo cavo di 2 mt. provvisto di 2 bellissimi XLR-Mini Cromati e identificati con lettere L/R ed ho scelto un connettore terminale Jack da 6,3 mm Furutech, il tutto con Guaina nera, ottima al tatto.
Tuttavia utilizzerò il Cavo Aftermarket della Invictus Cable in OCC Silver Litz da 26 AWG, terminato con XLR a 4 pin, che è perfetto, per le caratteristiche delle cuffie con tecnologia planare. Qui un esempio, del cavo in dotazione, con mini Jack, ma come detto sopra, al momento dell'acquisto, può essere ordinato con terminazioni, Mini Jack; Jack o XLR a 4 pin. 

avatar
best5656
arancia
arancia

Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 01.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Nuova Zarina da San Pietroburgo

Messaggio Da best5656 il 10/6/2017, 18:02

Kennerton Audio è il braccio di lusso della Fischer Audio, società audio, dove Odin rappresenta la loro punta di diamante. La passione e l'entusiasmo che hanno spinto lo sviluppo di questa cuffia, è chiaro ed il risultato è eccellente, per come appare prendendola in mano.


L'Odin arriva in una grande custodia in legno a forma di trapezio, con il logo Kennerton, inciso in modo bello sul coperchio di chiusura. Una volta rimosso la fascia di cartone che avvolge la custodia, si può accedere all'apertura della Custodia. Il coperchio ruota in modo che la custodia possa essere appoggiata sul piano con un angolo di 45 gradi per agire come una teca e mostrare così l'interno con la cuffia, avvolta da un bel tocco, con del vellutino verde, e l'incisione sul pannello interno della scatola è certamente un pezzo di dettaglio molto piacevole. Il cavo in dotazione è immagazzinato all'interno di un cilindro con il Top in legno sulla quale sono incise una serie di simboli, per ribadire l'originalità e i punti cardine che sono stati alla base del progetto dell'Odin. Alinterno oltre il cavo troviamo una Carta tipo Visa, con un Seriale e l'appartenenza di far parte del Club esclusivo di Kennerton Audio. Poi troviamo una busta con la Card di Garanzia e il Manuale a forma di mappa pieghevole. Pertanto la presentazione e molto simile a quella della Abyss AB 1266 Deluxe.


L'estetica di questa cuffia è particolare ed anticonvezionale rispetto alle altre cuffie top, poiché sembra un componente di fattura artigianale, e volendo accostare ad un altro Brand mondiale, mi verrebbe da pensare a Timberland. Dove gli ottimi materiali impiegati si uniscono per dar vita ad un prodotto che predilige praticità e robustezza per un uso severo e quotidiano, e quindi lontano degli stilemi di un look modaiolo, come può essere la Sony MDR-Z1R e/o la Sennheiser HD800, che risultano essere prodotti, industrialmente quasi perfetti.


Il Sound di Kennerton Odin, si presenta da questi primi ascolti con una musicalità di facile realismo ed è straordinariamente piacevole. Non impreziosisce il suono, ma si concentra su una riproduzione precisa e chiara ottenuta attraverso competenze in diverse aree soniche. La qualità strutturale è generalmente buona, soprattutto nel midrange, e l'equilibrio tonale è ottimale. L'impostazione sembra riprendere in meglio, quello presente sulle Audeze, rendendo l'Odin, una cuffia incredibilmente piacevole e versatile, ed Il suono evidenzia un leggero e bellissimo calore, e nell'ascolto la preferisco pilotata in Bilanciato, con il cavo in OCC Silver Litz. Per quanto riguarda  l'amplificazione, non è l'Odin una cuffia critica, anzi, per cui questi primi ascolti li sto facendo alternando diversi miei Driver a S.S., quali il piccolo MHZ con la sua Alimentazione separata sempre di casa MHZ, l'Aura V80 SE, e l'SXT-2, in Classe A, con Alimentazione separata. Visto l'inizio del caldo, non ho ancora utilizzato il Valvolare Aventador 845 S.E. in Classe A, e lo rimando dopo l'estate, quando anche la cuffia e cablaggio si saranno completamente sciolti del tutto.


La sezione del basso di Kennerton Odin è abbastanza veloce, pulita e decisamente buona, e la definirei molto neutrale.


Lo stesso si può dire del midrange, dove le voci maschili risultano essere chiare e ben collocate all'interno del palcoscenico.


Gli alti sono ben estesi, e precisi, ma ancora non sciolti completamente, come è giusto che sia, e certamente pur essendo una Planare e diversa la sua impostazione dalla Abyss, dove il tutto risulta essere più ampio e più dettagliato. E questo è un bene perché nell'intenzione non volevo 2 cuffie che suonassero simili. Con la Odin il suono ha un palcoscenico più raccolto ed intimistico, per cui questo per me va benissimo.


Per oggi è tutto...seguiranno ulteriori annotazioni e confronti con le altre Top, nei prossimi giorni.
avatar
best5656
arancia
arancia

Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 01.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Nuova Zarina da San Pietroburgo

Messaggio Da best5656 il 12/6/2017, 15:57

...Come detto sopra, l'impostazione della Kennerton Odin, riprende a grandi linee, i concetti trovati sulle Audeze, ma decisamente in meglio, e prive di quei difetti strutturali, che hanno tormentato tutte le Serie, della Casa, made in USA. Da qui, volendo fare una breve comparativa, tra Odin e alcuni modelli di Audeze, avendole ascoltate a lungo in diverse situazioni, e con vari ed ottimi Setup, posso dire che:

LCD-X & LCD-2 
condividono alcune caratteristiche con l'Odin. In qualche modo, la presentazione è simile, anche se l'Odin è una cuffia più raffinata a mio parere. Il basso sull’Odin è ben controllato, mentre quello sull’LCD-X, sembra meno "naturale". Tuttavia questa colorazione potrebbe facilmente essere una questione di preferenza personale. Alle mie orecchie e sulla mia esperienza, Odin, sarebbe più vicina, a quello che considero un suono realistico.
I medi, sono una vittoria chiara per l'Odin, mentre quelli ascoltati con LCD-X, pur essendo potenti, hanno per me troppa aggressività nel tono. Il modo in cui l'LCD-X gestisce le tessitura del midrange, è abbastanza simile all'Odin, ma in confronto l'Odin, lo fa senza rigidità e magrezza, rispetto alla LCD-X. Al confronto, su questo parametro, la LCD-2, si dimostra essere migliore nella tessitura e nell'equilibrio, rispetto alla sorella maggiore.

Per quanto riguarda la scena di presentazione dell'Odin, è un po simile all'LCD-2, ma ha una migliore estensione, articolazione, dettaglio e grana. 
Il soundstage e l'immagine, sono superiori sull'Odin, specialmente se confrontato con l'LCD-2. 

Kennerton Odin è praticamente una LCD-2, con un miglioramento nel recupero dei dettagli, separazione degli strumenti, chiarezza, trasparenza e dinamica, e con una grana finissima. L'equilibrio tonale è abbastanza simile tra le due, non esattamente la stessa, ma abbastanza vicine. Per coloro che amano la tonalità più cristallina e desiderano avere qualche miglioramento nei dettagli, nella trasparenza e nella dinamica, Odin è un "Must" da provare.

Se parliamo di Comfort, nessuna di queste cuffie planari è particolarmente confortevole, e forse per quel ricordo, le Audeze con i loro pad, sono leggermente sopra l'Odin. 
Effettivamente, l'uso prolungato della Odin, può creare qualche problema e/o piccoli fastidi al collo, se non  si è allenati ad avere certi pesi sulla testa, specie anche, se non si è supportati da una seduta corretta del corpo. A tal riguardo la Abyss 1266, che ha lo stesso peso, per come è realizzata, diventa sull'uso alla lunga distanza, una piuma...e quindi più gestibile e godibile.

Hifiman HE-6 
Sono contento di poter dire che le vecchie Hifiman HE-6, possono ancora gareggiare molto bene con la nuova Kennerton Odin. Essendo più anziane e più economiche di Odin, non credo che HE-6, sia poi così tanto inferiore, in questo confronto. Almeno dal punto di vista del divertimento musicale, direi che mi danno più o meno un livello simile di godimento musicale. In confronto a Odin, la tonalità HE-6 è leggermente di forma V, con un po più enfasi sul livello di trasparenza, e un basso leggermente più potente. Tuttavia è molto più difficile da pilotare, per via della sua bassa sensibilità, 83dB, mentre dall'altra parte, Odin, è molto più facile da pilotare e non richiede un Driver di elevata potenza, per produrre una dinamica vivace e piacevole. Esse hanno una densità tonale, piuttosto simile, come pure nella dinamica e nella percezione del panorama del suono. La differenza principale è nella tonalità, come accennato in precedenza. Preferisco la tonalità Odin, per un midrange più completo e coinvolgente, con la presentazione vocale, più intima. Mentre HE-6 può essere più divertente con l'orchestra complessa e di grandi dimensioni. Pertanto alla fine, se il confronto fosse di tipo pugilistico, direi che il verdetto finale, sarebbe di estrema parità.
Se poi dovessi necessariamente scegliere una tra i due contendenti, preferisco leggermente l'Odin, per una più facile gestione di pilotaggio ed accoppiamento. Sono entrambe tra le cuffie più musicali, che ho mai provato. 

Conclusione 
Kennerton Odin è puro divertimento musicale. Non è certamente la cuffia, più tecnicamente superiore, ma sicuramente è una delle cuffie più divertenti e con maggiore pathos, che abbia mai ascoltato. Con Odin, ho scoperto che è così facile ottenere emozioni e performance musicali, una caratteristica questa per me imprescindibile, e che spesso è difficile trovare, su altre cuffie, anche tecnicamente superiori. Odin è un ottimo esempio, di come impostare tutti gli elementi sonori, in una proporzione di equilibrio, per ottenere un ottimo godimento musicale. Il solo lato negativo, da me riscontrato, è dettato dal suo eccessivo peso, per cui spero, che se in futuro, Kennerton rilascerà una versione, Odin V.2, lo faccia, cercando di ridurre il peso totale, magari utilizzando leghe più leggere, per garantire un migliore comfort, da parte dell'utente finale, mantenendo però invariata, la stessa qualità del suono. Raccomando pertanto vivamente a chi fosse attratto da questa bellissima cuffia, di provare ad avere, una "Esperienza Musicale", con Odin, perché credo che ne valga veramente la pena, e poi dal vivo, tra le mani, si presenta veramente ben fatta.
avatar
best5656
arancia
arancia

Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 01.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Nuova Zarina da San Pietroburgo

Messaggio Da best5656 il 13/6/2017, 13:32

...Il Distributore Francese, contattato al momento del suo Ordine/Acquisto, mi disse che la Produzione della Cuffia Odin, da parte di Kennerton Audio, era di solo 30 unità/mese, questo per garantire, sempre, la massima Qualità di tale Prodotto. Quindi si capisce che per averla è necessario attendere dei tempi mediamente lunghi, e che rapportato alle produzioni di Sennheiser per la loro HD-800, siamo quasi a quota 60.000 unità prodotte, in +/- 10 anni, quelli di Odin, sono numeri veramente infinitesimali, rispetto alla Top Tedesca. Ma ripeto, la qualità costruttiva percepita e i materiali impiegati di Odin Zebrano, sono veramente molto molto alti.
avatar
best5656
arancia
arancia

Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 01.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Nuova Zarina da San Pietroburgo

Messaggio Da bandAlex il 13/6/2017, 13:43

Grazie Valentino per la squisita comparativa tra la Odin e le Audeze/Hifiman.

Mi sembra molto chiaro che tale cuffia, pur essendo molto costosa, rimane comunque una tra le più interessanti cuffie da prendere in considerazione.

avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4872
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Nuova Zarina da San Pietroburgo

Messaggio Da best5656 il 13/6/2017, 13:57

bandAlex ha scritto:Grazie Valentino per la squisita comparativa tra la Odin e le Audeze/Hifiman.

Mi sembra molto chiaro che tale cuffia, pur essendo molto costosa, rimane comunque una tra le più interessanti cuffie da prendere in considerazione.



...Caro Alex, ti sarai reso conto benissimo, che dopo l'uscita della HE-6 da parte di Hifiman e della LCD-2 da parte di Audeze, il mercato delle cuffie è letteralmente schizzato a prezzi folli, oggi per avere la nuova HE-6, quel furbone di Mr. Fang, chiede 6K di Euro, come pure Audeze per la sua Top chiede quasi 5K di Euro, per cui oggi credo che in termini di Qualità/Prezzo la Kennerton Odin, sia tra i Prodotti più interessanti...poi se si vuole il vero Top nel Planare, Io ho preferito la Abyss 1266, che è veramente una fuoriserie, la Viper delle Planari, alle proposte semiserie di Casa Hifiman e Audeze.

Quella che ieri era considerata la Cuffia Top per Eccellenza e Costosa, la Stax, oggi posso dire senza ombra di smentita, che è la Cuffia con il miglior rapporto Q/P, ed avendo una longevità sul mercato di almeno un lustro, tra un Prodotto e l'altro, ha una ottima rivendibili sul Mercato dell'Usato, cosa che certamente non si può dire di Hifiman, leggi HEK, che con la sua versione V.2, ha letteralmente bruciato, in pochissimo tempo, l'intero investimento, fatto dai suoi clienti per la V.1...senza poi aggiungere nulla di tecnicamente valido...anzi!!!

Vale


Ultima modifica di best5656 il 13/6/2017, 14:01, modificato 1 volta
avatar
best5656
arancia
arancia

Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 01.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Nuova Zarina da San Pietroburgo

Messaggio Da bandAlex il 13/6/2017, 14:01

Sulla questione dei prezzi assurdi sono pienamente d'accordo.

Così come sulla politica scellerata delle versioni/modelli in casa HiFiMAN.

avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4872
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Nuova Zarina da San Pietroburgo

Messaggio Da best5656 il 13/6/2017, 15:26

bandAlex ha scritto:Sulla questione dei prezzi assurdi sono pienamente d'accordo.

Così come sulla politica scellerata delle versioni/modelli in casa HiFiMAN.




...Non ricordo se tu hai ancora la HE-6 e la HEK...per cui ti posso suggerire, che la Odin è una HE-6, dal suono più raffinato, dettagliato, trasparente e neutro della Cinese, per cui averle entrambe, sarebbe come avere un doppione, quindi scarterei questa soluzione.
Se invece hai la HEK V.1/V.2, la firma sonora la definirei come liscia, trasparente, aperta e ariosa con tonalità neutra, ma caratterialmente morbida, e con Dinamica molto educata. La piattaforma di estensione e tonalità di frequenza è più che buona, raggiungendo un livello molto basso e molto elevato, ma il corpo e il punch sono un po 'carenti per me. Non è anemico, ma HEK V.1/V.2, non suona così potente, come Odin. E' leggermente più luminosa di Odin, ma più snella e meno densamente tonale di Odin. Mi piace molto la tonalità neutrale di HEK, e come detto la firma sonora è probabilmente più magra, dal carattere sonico più verso l'elettrostatico, dolce, liscia e rilassante. Dunque peferisco avere più Punch e Dinamica complessiva, e quindi la mia preferenza personale, va a Odin, per la sua densità tonale, la maggiore dinamica e il maggior corpo...e può essere considerata quindi, a giusto titolo, una alternativa alla Hifiman.
Spero con questo scritto di aver reso bene l'idea, per una eventuale scelta futura!!! 
avatar
best5656
arancia
arancia

Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 01.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Nuova Zarina da San Pietroburgo

Messaggio Da bandAlex il 13/6/2017, 16:25

best5656 ha scritto:Non ricordo se tu hai ancora la HE-6 e la HEK...

Le ho entrambe, in realtà.

Ultimamente ascolto solo la HE1000, ma ora mi hai fatto venire la voglia di rimettere in testa la HE6...
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4872
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Nuova Zarina da San Pietroburgo

Messaggio Da best5656 il 2/8/2017, 13:04

Ottima Sinergia tra la K.O.Z. e il Duo MHZ, Driver + Super Alimentazione, grazie all'alto Valore di Sensibilità (104dB) della Zarina di S. Pietroburgo. Un incredibile Set up, per Musicalità e Prestazioni, da prendere in seria considerazione, visto l'ottimo rapporto P/Q. Se poi si vuole ulteriormente alzare l'asticella delle Prestazioni di questo Set up, suggerisco di abbinare la Cuffia con Cavo Invictus Cable, in Silver Litz da 26 AWG e il Duo MHZ con Cavo di Alimentazione Belden 83803.special cool





avatar
best5656
arancia
arancia

Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 01.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Nuova Zarina da San Pietroburgo

Messaggio Da bandAlex il 2/8/2017, 15:30

Ci sto facendo un pensierino, ma...
possibile che non si trovi a meno di 2500 Euro?
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4872
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Nuova Zarina da San Pietroburgo

Messaggio Da best5656 il 2/8/2017, 18:18

bandAlex ha scritto:Ci sto facendo un pensierino, ma...
possibile che non si trovi a meno di 2500 Euro?

Se vuoi ce n'è una dall'Importatore Francese Pierre Paya, che è seminuova, a circa 1700 Euro. Ti allego la pagina. Altrimenti se vuoi posso contattare Pierre e chiedergli quanto mi fa per una Nuova, in fondo mi ha sempre trattato bene, visto il materiale che gli ho comprato. 

http://casques-headphones.com/accueil/263-kennerton-odin-sapelli.html

Ciao Valentino
avatar
best5656
arancia
arancia

Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 01.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Nuova Zarina da San Pietroburgo

Messaggio Da bandAlex il 2/8/2017, 20:41

best5656 ha scritto:Se vuoi ce n'è una dall'Importatore Francese Pierre Paya, che è seminuova, a circa 1700 Euro. Ti allego la pagina. Altrimenti se vuoi posso contattare Pierre e chiedergli quanto mi fa per una Nuova, in fondo mi ha sempre trattato bene, visto il materiale che gli ho comprato. 

http://casques-headphones.com/accueil/263-kennerton-odin-sapelli.html

Ciao Valentino

Grazie Valentino, eventualmente fammi sapere.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4872
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Nuova Zarina da San Pietroburgo

Messaggio Da best5656 il 3/8/2017, 09:43

Alex, ti ho inviato un messaggio in pvt.

Valentino
avatar
best5656
arancia
arancia

Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 01.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Nuova Zarina da San Pietroburgo

Messaggio Da best5656 il 10/8/2017, 15:57

La Odin si dimostra essere una Cuffia Ortodinamica, facile da pilotare e capace di incontrare sinergie con molti Driver in mio possesso, grazie alla sua alta Sensibilità (104 dB). In questo momento la sto ascoltando con grande apprezzamento con Driver Professionale Tascam MH 40-MKII, collegato con Cavi Top di Segnale, di Invictus Cable, al RTR Studer A812 TC-MKII. La Cuffia Kennerton Odin, è anch'essa cablata con Silver Litz da 26 AWG di Invictus Cable, che le conferisce un'ottima apertura di Palcoscenico con un Dettaglio e Trasparenza proprie delle Ortodinamiche. A differenza dell'Abyss, questa Cuffia, restituisce un ascolto più intimistico, e quindi adatto maggiormente all'ascolto di un Tape Master, come quello di Chie Ayado, in "My Way", dove si riescono a cogliere le più piccole vibrazioni della cantante, nei vari passaggi vocali...Eccellente ed emozionante ascolto:guitar:

avatar
best5656
arancia
arancia

Messaggi : 199
Data d'iscrizione : 01.04.15

Tornare in alto Andare in basso

Re: La Nuova Zarina da San Pietroburgo

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum