Condividi
Andare in basso
avatar
eisenstein
nespola
nespola
Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 15.06.11

Proposta scombriccesca!

il 18/1/2017, 17:12
Gentili amici,

un appello per la SCIENZA!


Avrei, probabilmente, la possibilità di ascoltare la T2 di ultima generazione, in un contesto appropriato.

C'è qualche coraggioso pronto a spedirmi in prova l' AF-6, in modo da avere un compendio ragionato, simile a quello da me redatto per il gazebo su OTL di Betti/ampli Ado/ Lake People/ + HD 800?

Il fatto che il resoconto summenzionato non se lo sia cacato NESSUNO, tranne il prode Edmond, e solo perché da me immotivatamente indotto in via riservata, attesta superiori capacità di discernimento e inconcussa buona fede.

Certo di un vostro benevolo soccorso,

il vostro eisenstein
avatar
eisenstein
nespola
nespola
Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 15.06.11

Re: Proposta scombriccesca!

il 18/1/2017, 17:16
Per chi se lo fosse perso, il mio contributo immortale sta qui (Lo Zio)

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]



Ascoltato oggi pomeriggio, a casa di Stefano (stec74).

Una bomba. Credo, ai limiti della perfezione. Forse ci sarebbero pochi dettagli ancora migliorabili (un po' più di separazione strumentale: a molti so già che parrebbe troppa anche l' attuale), ma il senso di omogeneità, fluidità e coerenza è strabiliante. La dinamica è eccelsa, obiettivamente superiore all' Ado 2012 (che rimane un più che buon ampli) e ben superiore al Lake peolpe G100, che mette in luce i cosiddetti "difetti della HD 800" (in realtà non è vero! La cuffia è perfetta, sono gli amplificatori in affanno).

Con l' OTL di Betti ho sentito finalmente i tromboni dilagare nello spazio sonoro, invece di rimanere rattrappiti nei recessi orchestrali (problema che aveva in parte l' Ado, ancora di più il Lake people, un prodotto simpatico e a suo modo ben concepito, ma troppo scheletrico e talora asmatico. L' ADO 2012 ha mascherato con ben altra grazia i suoi obiettivi problemi a soddisfare la dinamica tumultuante della HD800). I timpani suonano tellurici esattamente come nell' ascolto dal vivo, i piatti effervescenti e corruschi. L' OTL ha una timbrica più smagliante e luminescente sia dell' ADO che del Lake people! Quindi NON è vero che un OTL, grazie alla sua impedenza di uscita relativamente elevata, addomestica la timbrica della cuffia, copiandone il modulo di impedenza. Il colore strumentale è tutto (ovvero, in ogni frequenza)  più sgargiante con l' OTL e il peso degli strumenti (NON per via di un bilanciamento tonale centrato sul mediobasso, come spesso si confonde) è maggiore, con un corpo più robusto e  strutturato: questo vale sia per i tromboni e la grancassa che per la tromba e il violino (che suonano "più acuti" che nell' ADO 2012 e nel Lake people; più presenti, e PER QUESTO più realistici e aggraziati). I violini echeggiano più "zanzarosi" (per usare un' icastica espressione dell' indimenticato Ziobob86) in parte con l' ADO (che pure è più scuro di entrambi, mantenendo peraltro sempre una grande classe) e ancora di più con il Lake people. Con l' OTL di Betti si avverte  maggiormente la saturazione del suono da parte dell' aria che lo trasmette (sadicamente, mi sono chiesto se non si potrebbe fare ancora meglio).

Il Lake non è più dinamico dell' ADO (probabilmente il contrario) e rispetto a lui è  meno raffinato (ma non è un cattivo prodotto: è la comparativa a metterlo in svantaggio), oltre a risultare più slavato nella restituzione dei colori (anche se l' ADO è più vellutato).
Lo stage dell' OTL è molto superiore a entrambi (quello dell' ADO è il più conchiuso). L' aspetto più seducente è che a un certo punto non si capisce nemmeno dove inizi, non riuscendone a tracciare la linea di confine, e i suoni paiono davvero scorrere fuori dalla testa.

La musica di riferimento è stata l' ouverture del Guglielmo Tell. Riccardo Muti; La Scala; registrazione dal vivo del 1988 (è stato ascoltato anche altro, perfino del blues).

Poche parole e brevi  per ringraziare l' ospitalità squisita di stefano e la simpatia strabordante di tutti i convenuti.
avatar
eisenstein
nespola
nespola
Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 15.06.11

Re: Proposta scombriccesca!

il 18/1/2017, 17:29
Un aspetto che ha fuorviato nella valutazione della HD800 mi sono reso conto essere stata la sua alta sensibilità, che la rende un carico facile dal punto di vista elettrico.
Dal punto di vista musicale, è tutt' altro discorso. Vorrei fosse chiaro che nella mia valutazione non suona mai male, anche se forse un po' sterile col Lake People, ma un pilotaggio adeguato consente di estrapolarne potenzialità inconcusse. Quello che mi ha più lasciato sbalordito è la correttezza dei reciproci rapporti tra gli strumenti della grande orchestra: non è solo un fatto spaziale o quello concernente il peso degli strumenti, ma il loro connubio, capace di  integrare  un superiore realismo olografico (e quindi: colore, respiro).

Rispetto alla taratura operata accortamente da Stec74 per le sue esigenze, credo avrei preferito una resa ancora più sfavillante e flamboyant.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5669
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: Proposta scombriccesca!

il 18/1/2017, 19:48
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Il fatto che il resoconto summenzionato non se lo sia cacato NESSUNO, tranne il prode Edmond, e solo perché da me immotivatamente indotto in via riservata, attesta superiori capacità di discernimento e inconcussa buona fede.

Per chi se lo fosse perso, il mio contributo immortale sta qui (Lo Zio)

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Mi sembra di capire che il tuo resoconto tu l'abbia pubblicato sul gazebo: se lo avessi messo pure qui forse qualcuno di noi ti avrebbe risposto. blink

Tra l'altro, ho visto che il tuo post è bello in fondo nel thread, dopo un bel po' di foto in cinemascope, non così visibile per chi non sia interessato ai prodotti di EstroArmonico.

Mi sembra di capire che finalmente hai trovato l'ampli (rigorosamente OTL) che fa per te. Congratulazioni! special cool

Per l'AF-6, ti spedirei volentieri il mio, ma è l'unico ampli che ho e in questi giorni mi serve per procedere con gli ascolti del mio dac. Comunque, lo sanno tutti che l'AF-6 non è un granchè con la HD800, quindi non ti perdi nulla...
avatar
eisenstein
nespola
nespola
Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 15.06.11

Re: Proposta scombriccesca!

il 18/1/2017, 21:00
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:

Per l'AF-6, ti spedirei volentieri il mio, ma è l'unico ampli che ho e in questi giorni mi serve per procedere con gli ascolti del mio dac. Comunque, lo sanno tutti che l'AF-6 non è un granchè con la HD800, quindi non ti perdi nulla...
...infatti lo dovrei provare con la T1, seconda generazione! grande sorriso
Ci si potrebbe mettere d' accordo sulla tempistica. Mica c'è fretta blink
avatar
eisenstein
nespola
nespola
Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 15.06.11

Re: Proposta scombriccesca!

il 18/1/2017, 23:09
Tra l' altro, l' AF-6 sarebbe anche interessante confrontarlo con la HD 800 in relazione all' OTL, per vedere se ha la medesima capacità olografica (intesa come capacità di rappresentare nel modo più preciso e realistico i reciproci rapporti tra strumenti della medesima compagine orchestrale) , al di là delle piacevolezze timbriche, su cui si assesta la media dei resoconti di ascolto. Ma dovrei tornare a Bologna e l' interesse principale invece, in questo caso, sarebbe sulla T1.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5669
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: Proposta scombriccesca!

il 19/1/2017, 15:41
Vieni a Roma, e portati la T1.
Contenuto sponsorizzato

Re: Proposta scombriccesca!

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum