Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da gfi il 6/5/2014, 11:25

Non sono contrario all'utilizzo di accessori smorzanti di qualsiasi natura, anche perché non possono apportare effetti deleteri sulle elettroniche.
Semmai la considerazione da fare, e' come vengono progettate e costruite queste elettroniche.
Un buon progetto che ha tenuto conto anche delle influenze esterne sia meccaniche che elettriche, ha pochi margini di miglioramento e quindi avvertibili, nell'utilizzo di accessori preposti allo scopo.

gfi
pesca
pesca

Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 08.11.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da bandAlex il 6/5/2014, 11:54

Il difetto della cosiddetta microfonicità di alcuni componenti elettronici è ben conosciuto da sempre, si tratta solo di capire quanto questo possa influire sulle prestazioni di un apparato audio.

Prima di continuare, bisogna riflettere su una cosa: in casa abbiamo apparecchi di tutti i tipi, alcuni anche piuttosto complessi, come ad esempio può esserlo uno smartphone, o un notebook. In questi apparecchi ci sono circuiti che richiedono una precisione notevole, basti pensare ai vari clock presenti, che viaggiano sulle frequenze di centinaia di megahertz. Se i componenti elettronici fossero troppo sensibili alle vibrazioni, un cellulare smetterebbe di funzionare solo per essere stato appoggiato sul tavolino. Un altro caso eclatante è quello degli orologi elettronici da polso. Un normale orologio moderno ha al suo interno un circuito elettronico controllato dal famoso "quarzo", il quale oscilla ad una frequenza ben precisa, dalla quale in definitiva dipende la precisione dell'orologio. Ebbene, nonostante un orologio da polso sia costantemente soggetto a vibrazioni e movimenti di tutti i tipi, il quarzo e il resto dei componenti all'interno non sembrano risentirne più di tanto. Pensate alla centralina della vostra auto, e immaginate che ad ogni buca un condensatore o un transistor possano modificare le loro caratteristiche...

Del resto, con l'elettronica degli anni 60 ci siamo andati sulla Luna, e non deve essere stato un viaggio privo di vibrazioni, soprattutto con i razzi accesi. Dico questo perchè noi audiofili spesso tendiamo a sopravvalutare le esigenze del nostro hobby, mentre invece tali esigenze, al confronto con altri campi della tecnologia, sono ben poca cosa. Le richieste di un circuito audio, in quanto a precisione e prestazioni elettriche, sono quanto di più banale per l'elettronica di oggi, soprattutto perchè i circuiti e la componentistica moderni sono quasi perfetti e poco inclini a farsi influenzare dagli eventi esterni (per questi intendendo sia le interferenze meccaniche che elettriche).

Ammesso che quasi tutti i componenti possono mostrare segni di microfonicità, si tratta di capire come e quanto possa influire una vibrazione meccanica sulle prestazioni di un circuito audio. E per fare questo bisogna guardare ad ogni singolo componente dell'apparato. Abbiamo quindi:

- resistenze
- condensatori
- semiconduttori (transistor, diodi, circuiti integrati)
- induttanze
- circuiti stampati

Ho escluso le valvole, perchè rappresentano un caso a parte eclatante, mentre per ora ci interessa analizzare solo i circuiti a stato solido.

Da questa lista possiamo subito depennare le resistenze, in quanto non si è mai verificato il caso di una resistenza microfonica. Ammesso che il fenomeno esista, esso è talmente debole con tale componente da essere del tutto insignificante.

Nei semiconduttori la microfonicità è piuttosto debole. Picchiando con il manico di un cacciavite su transistor, diodi e circuiti integrati, difficilmente si riesce a misurare una variazione di segnale, anche con l'oscilloscopio.

I condensatori che presentano un effetto di microfonicità degno di nota sono i ceramici, a causa dell'effetto piezoelettrico. L'effetto è molto piccolo (e non affligge i ceramici NP0 o C0G), ma può diventare un problema quando vengono impiegati in punti critici del circuito (stadi ad alto guadagno, ad esempio) e in ambienti dove le vibrazioni sono molto forti, come in campo militare o industriale. In campo audio però c'è un piccolo dettaglio che li rende del tutto innocui: non vengono mai utilizzati. Se vengono usati, sono del tipo C0G, oppure fanno da bypass sulle alimentazioni dove la loro microfonicità è del tutto ininfluente.

Le induttanze in campo audio non sono quasi mai utilizzate, e quando lo sono servono da filtro sulle alimentazioni. Quelle piccole per le alte frequenze sono in genere usate nei dac e nei circuiti digitali. Quelle più grosse per bassa frequenza stanno negli stadi di alimentazione. In entrambi i casi, eventuali vibrazioni possono influire ben poco in quanto le piccole variazioni di induttanza che ne derivano non possono influenzare il circuito lì dove sono impiegate.

I circuiti stampati molto grandi (di superficie superiore ai 20 cm2) possono in teoria comportarsi come delle membrane in grado di captare rumori e vibrazioni, soprattutto se sono più sottili di un millimetro. Ma anche nei rari casi in cui uno stampato può fare da membrana, deve esserci comunque almeno un elemento, ancorato ad esso, che riesca a fare da trasduttore. Dalle considerazioni fatte prima, è difficile che tale elemento sia presente in un circuito audio a stato solido. Non è detto però che una combinazione particolarmente infelice o una congiunzione astrale molto negativa possa in qualche modo rendere l'apparato sensibile alle vibrazioni meccaniche provenienti dall'esterno. In tal caso però uno se ne accorge subito, perchè è sufficiente dare dei colpi al cabinet per sentirne l'eventuale influenza durante l'ascolto. Se questo non avviene, si può stare tranquilli.

In conclusione, gli unici apparati che possono mostrare una qualche sensibilità alle vibrazioni possono essere quelli valvolari, in quanto dentro di essi esiste effettivamente almeno un componente che può fare da trasduttore: la valvola. Da menzionare anche i sintonizzatori analogici, nei quali esistono diversi filtri ceramici e induttanze a nucleo potenzialmente sensibili. Ma anche qualora si utilizzino tali apparati bisogna vedere se possono verificarsi realmente, nell'ambiente di ascolto, delle vibrazioni o rumori tali da influire sui loro circuiti. E anche questo, di solito, è facilmente verificabile.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4934
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da Biscottino il 6/5/2014, 12:13

Se non sbaglio, anche sull'uso di cavi usb si sono fatte grandi discussioni, chi pro, chi contro, per quello che mi riguarda, io di differenze ne ho sempre sentite....stesso discorso sui cavi di alimentazione, etc.
avatar
Biscottino
pesca
pesca

Messaggi : 690
Data d'iscrizione : 01.09.13
Località : Gragnano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da Pgragnani2 il 6/5/2014, 12:17

@Biscottino ha scritto:Se non sbaglio, anche sull'uso di cavi usb si sono fatte grandi discussioni, chi pro, chi contro, per quello che mi riguarda, io di differenze ne ho sempre sentite....stesso discorso sui cavi di alimentazione, etc.

Bisognerebbe effettuare prove al buio (cieche) ripetute, per eliminare ogni dubbio.
avatar
Pgragnani2
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 1223
Data d'iscrizione : 30.08.13
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da Pgragnani2 il 6/5/2014, 12:24

Comunque i cavi sono una cosa diversa.

Quelli USB, nel caso di collegamento non asincrono, potrebbero aumentare il Jitter in relazione al rispetto della sequenza temporale del flusso dei dati, quelli di segnale modificare accoppiamenti di impedenza tra apparati, quelli di alimentazione non so. Quindi sarei più indulgente sull'influenza dei cavi rispetto ai supporti.
avatar
Pgragnani2
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 1223
Data d'iscrizione : 30.08.13
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da gfi il 6/5/2014, 14:45

@Pgragnani2 ha scritto:Comunque i cavi sono una cosa diversa.

Quelli USB, nel caso di collegamento non asincrono, potrebbero aumentare il Jitter in relazione al rispetto della sequenza temporale del flusso dei dati, quelli di segnale modificare accoppiamenti di impedenza tra apparati, quelli di alimentazione non so. Quindi sarei più indulgente sull'influenza dei cavi rispetto ai supporti.

Vuoi andare sul forte, credo che per i cavi usb sarebbe opportuno un altro 3d,
avatar
gfi
pesca
pesca

Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 08.11.13
Località : Lugano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da Pgragnani2 il 6/5/2014, 14:50

@gfi ha scritto:
@Pgragnani2 ha scritto:Comunque i cavi sono una cosa diversa.

Quelli USB, nel caso di collegamento non asincrono, potrebbero aumentare il Jitter in relazione al rispetto della sequenza temporale del flusso dei dati, quelli di segnale modificare accoppiamenti di impedenza tra apparati, quelli di alimentazione non so. Quindi sarei più indulgente sull'influenza dei cavi rispetto ai supporti.

Vuoi andare sul forte, credo che per i cavi usb sarebbe opportuno un altro 3d,
Alex ci banna tutti!
avatar
Pgragnani2
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 1223
Data d'iscrizione : 30.08.13
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da Biscottino il 6/5/2014, 15:09

@Pgragnani2 ha scritto:
@Biscottino ha scritto:Se non sbaglio, anche sull'uso di cavi usb si sono fatte grandi discussioni, chi pro, chi contro, per quello che mi riguarda, io di differenze ne ho sempre sentite....stesso discorso sui cavi di alimentazione, etc.

Bisognerebbe effettuare prove al buio (cieche) ripetute, per eliminare ogni dubbio.
Io non ho dubbi, prova tu.
avatar
Biscottino
pesca
pesca

Messaggi : 690
Data d'iscrizione : 01.09.13
Località : Gragnano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da Biscottino il 6/5/2014, 15:09

@Pgragnani2 ha scritto:
@gfi ha scritto:
@Pgragnani2 ha scritto:Comunque i cavi sono una cosa diversa.

Quelli USB, nel caso di collegamento non asincrono, potrebbero aumentare il Jitter in relazione al rispetto della sequenza temporale del flusso dei dati, quelli di segnale modificare accoppiamenti di impedenza tra apparati, quelli di alimentazione non so. Quindi sarei più indulgente sull'influenza dei cavi rispetto ai supporti.

Vuoi andare sul forte, credo che per i cavi usb sarebbe opportuno un altro 3d,
Alex ci banna tutti!
c'è sempre una prima volta.
avatar
Biscottino
pesca
pesca

Messaggi : 690
Data d'iscrizione : 01.09.13
Località : Gragnano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da bandAlex il 6/5/2014, 15:13

@Pgragnani2 ha scritto:Alex ci banna tutti!

Non vedo perchè...  lol! 
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4934
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da Biscottino il 6/5/2014, 15:16

band 
@bandAlex ha scritto:
@Pgragnani2 ha scritto:Alex ci banna tutti!

Non vedo perchè...  lol! 
avatar
Biscottino
pesca
pesca

Messaggi : 690
Data d'iscrizione : 01.09.13
Località : Gragnano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da Pgragnani2 il 6/5/2014, 15:46

Ho capito: la volete buttare "in caciara"!!!!!!!!
avatar
Pgragnani2
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 1223
Data d'iscrizione : 30.08.13
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da gfi il 6/5/2014, 15:48

@Pgragnani2 ha scritto:Ho capito: la volete buttare "in caciara"!!!!!!!!

Sei Tu che hai scagliato la prima pietra grande sorriso 
avatar
gfi
pesca
pesca

Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 08.11.13
Località : Lugano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da Pgragnani2 il 6/5/2014, 15:52

E' che, dopo tanti anni, mi ero razionalmente  convinto a togliere i piedini in neoprene da sotto i componenti...........e ora? no
avatar
Pgragnani2
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 1223
Data d'iscrizione : 30.08.13
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da gfi il 6/5/2014, 15:53

ma per metterci altro, o eliminarli completamente ?
avatar
gfi
pesca
pesca

Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 08.11.13
Località : Lugano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da Pgragnani2 il 6/5/2014, 15:56

@gfi ha scritto:ma per metterci altro, o eliminarli completamente ?
Per eliminarli, da quando avevo tolto lo stax a valvole.
avatar
Pgragnani2
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 1223
Data d'iscrizione : 30.08.13
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da gfi il 6/5/2014, 15:57

Se parli dell'HeadMos puoi tranquillamente eliminarli
avatar
gfi
pesca
pesca

Messaggi : 602
Data d'iscrizione : 08.11.13
Località : Lugano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da Edmond il 6/5/2014, 17:17

Io credo che la questione possa essere facilmente verificabile, come detto, facendo delle prove, avendo solo l'accortezza di avere una totale onestà verso se stessi e verso la realtà che si percepisce...... Si percepirà, non si percepirà??? Verificate e diteci. Non siamo certo qui a dravi dei matti perchè sentite o non sentite qualcosa...........  grande sorriso  grande sorriso  grande sorriso
avatar
Edmond
pesca
pesca

Messaggi : 873
Data d'iscrizione : 28.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da Edmond il 6/5/2014, 17:19

Io, personalmente, percepisco alcune variazioni con certi apparecchi (pricipalmente dac e pre) e con altri no, sempre ricercando la massima onestà ed obiettività di giudizio...
avatar
Edmond
pesca
pesca

Messaggi : 873
Data d'iscrizione : 28.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da Biscottino il 6/5/2014, 17:45

@Edmond ha scritto:Io, personalmente, percepisco alcune variazioni con certi apparecchi (pricipalmente dac e pre) e con altri no, sempre ricercando la massima onestà ed obiettività di giudizio...
Sono d'accordo...io sull'Spl Auditor, sentivo dei cambiamenti, stessa cosa per il Questyle, tutti apparecchi che hanno uno chassis molto curato.
avatar
Biscottino
pesca
pesca

Messaggi : 690
Data d'iscrizione : 01.09.13
Località : Gragnano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da Edmond il 6/5/2014, 18:09

Poi bisogna chiarire che le eventuali variazioni percepite non è scontato vadano nella direzione di un miglioramento sonico................ Ho ricordi di apparecchiature volutamente isolate dalle vibrazioni, magari utilizzando la faccia inferiore dello chassis, hanno mostrato peggioramenti.....
avatar
Edmond
pesca
pesca

Messaggi : 873
Data d'iscrizione : 28.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da Edmond il 6/5/2014, 18:10

In ogni caso, quando le apparecchiature risultano poggiate su elementi instabili dal punto di vista vibrazionale, una sospensione smorzante ha sempre comportato dei miglioramenti, lievi o più che lievi, dal punto di vista sonico...
avatar
Edmond
pesca
pesca

Messaggi : 873
Data d'iscrizione : 28.08.13

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da alessandro1 il 6/5/2014, 21:08

Se sul resto sono matricola, qui sono proprio all'asilo... Scusate se approfitto:

Come si chiamano e dove si trovano quei cosini che si mettono attorno alle valvole e riducono le "vibrazioni" ?
avatar
alessandro1
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 09.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da Dk90 il 6/5/2014, 21:24

Ieri, a tal proposito, il mio impianto ha superato la prova-vibrazioni più difficile, un demolitore in funzione al piano inferiore laugh  laugh  laugh 
Vi posso assicurare che l'ampli ed il dac vibravano alla grande ma di differenze all'ascolto...se non fosse stato per le vibrazioni neanche ci avevo fatto caso  laugh laugh 
Comunque, se avete qualche dritta di qualche piedino/punta a prezzi umani(3-4 euro l'uno al max) sono tutt'orecchie!
Alla fine, anche l'occhio vuole la sua parte  laugh 
Se poi noto qualcosa non ho alcun problema a dirlo, mal che vada avrò un ampli più bello, poco male!
avatar
Dk90
arancia
arancia

Messaggi : 136
Data d'iscrizione : 15.06.13
Località : Bologna

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da Biscottino il 6/5/2014, 21:36

@alessandro1 ha scritto:Se sul resto sono matricola, qui sono proprio all'asilo... Scusate se approfitto:

Come si chiamano e dove si trovano quei cosini che si mettono attorno alle valvole e riducono le "vibrazioni" ?
Cerca tube damper.
avatar
Biscottino
pesca
pesca

Messaggi : 690
Data d'iscrizione : 01.09.13
Località : Gragnano

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da alessandro1 il 6/5/2014, 23:30

Grazie Sal
avatar
alessandro1
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 337
Data d'iscrizione : 09.10.12

Tornare in alto Andare in basso

Re: Supporti antivibrazioni per le elettroniche

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 4 Precedente  1, 2, 3, 4  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum