Ultimi argomenti
» Cosa state ascoltando in questo preciso momento?
Da best5656 Ieri alle 23:58

» Philips Fidelio X2
Da metal_end Ieri alle 23:00

» DT880 PRO Black Edition
Da Dirty Harry Ieri alle 21:55

» AF-N: parliamo della PCB
Da bandAlex Ieri alle 19:07

» Klipsch Heritage
Da Dirty Harry Ieri alle 13:36

» Nuovi Ampli Valvolare al CJ di N.Y.C.
Da best5656 Ieri alle 12:22

» Telefunken Aqusta
Da ivanouk 20/2/2018, 11:04

» Akg K7xx - Dekoni pad
Da Dirty Harry 19/2/2018, 20:47

» Gardenlab CD player?
Da cotton 19/2/2018, 16:13

» La riscoperta delle cuffie del passato...
Da bandAlex 19/2/2018, 10:40

» Ho fatto uno errore enorme e adesso?
Da best5656 16/2/2018, 12:04

» Modulo opamp a discreti
Da bandAlex 15/2/2018, 16:35

» 1979, un anno fantastico
Da Edmond 13/2/2018, 17:50

» Grado Rs1
Da best5656 13/2/2018, 13:08

» Kit N.E. LX 1309, amplificatore a valvole
Da dankan73 11/2/2018, 19:47

» VHF-N: la PCB
Da gfcodo 8/2/2018, 08:38

» Da Fiio X1 a...?
Da Chromatic 7/2/2018, 16:38

» VHF-N: Il progetto
Da bandAlex 7/2/2018, 14:36

» Mi aiutate per un piccolo ampli diy?
Da Chromatic 7/2/2018, 14:00

» Certo che... sti cinesi (Dartzeel NHB-108)
Da domenico80 7/2/2018, 06:56


J Money pads

Andare in basso

J Money pads

Messaggio Da supertrichi il 27/10/2012, 20:06

Ciao a tutti,

dopo oltre un anno di estenuante trattativa con il signor Jeremy Lin, che i più smaliziati conosceranno, sono entrato in possesso di un paio di JMoney pads per la mia D5000.

Per i meno scafati, Jeremy è il fondatore della JMoney audio, ditta, se così si può chiamare, specializzata nella costruzione di pads di ricambio per alcune cuffie quali la D5000, la DT880, Grado e Audezee. Come si possa vivere di questo lo può immaginare solo un americano che coltiva il suo sogno. Se a questo aggiungete anche una inaffidabilità imbarazzante potete ben capire perchè abbia chiuso l'attività.
Trovate un'ampia letteratura sulle di lui malefatte su HeadFi.
Cionostante mi sono impuntato e ho messo a rischio qualche dollarone.
La fortuna aiuta gli audaci, o i dementi fate voi, e recentemente mi sono arrivati questi padiglioni.

Peraltro, a dispetto della sua immagine, Jeremy quando risponde alle mail con i suoi tempi, cioè quando non è in viaggio, quando è in salute, quando non si inventa una iniziativa stile charity, è una persona a modo ed è stato di parola.

Veniamo ai pads.
Il miracolo promesso,supportato dalle misure di Innerfidelity, s'è avverrato.
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

In effetti questi padiglioni, credo grazie ad una maggiore distanza dall'orecchio e quindi ad un aumento della camera acustica, puliscono bene le basse frequenze che non solo si attenuano ma diventano più controllate.
L'effetto è migliore del mod di Alex, forse perchè avendoci smenato dei soldini bisogna crederci [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine] ( raramente si ammette di aver preso una inchiappettata ), proprio nella riduzione del "rimbombo" ed i bassi risultano più asciutti.
Ne trae beneficio anche l'headstage che si amplia leggermente.

Badate bene che queste sensazioni non sono enormi, nè snaturano il carattere della cuffia, parliamo sempre di dettagli che comunque a certi livelli fanno differenza.
Comunque nelle registrazioni più bassose, ho tenuto ancora l'electric mod.

Come ulteriore info, vedete dalle foto che la qualità costruttiva lascia molto a desiderare.

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]

Questo perchè si tratta di una rimanenza di magazzino, ammesso che ne abbia mai avuto uno, e quindi mi sono state vendute come seconda scelta.
Costo di questo capriccio:
54$, contro gli 84$ di quelli buoni, dieci Ave Maria e qualche brividino :-)
avatar
supertrichi
arancia
arancia

Messaggi : 165
Data d'iscrizione : 07.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: J Money pads

Messaggio Da perfidoclone il 27/10/2012, 23:04

ciao Trichi,
molto interessante.. si potrebbero rifare in Italia..
potresti dirci lo spessore del pad della Jmoney e se la consistenza e' come quella dei pad originali?
la camera interna ha la stessa superficie dell'originale?
io ho una sua headband per le Grado, fatta bene, e sono quasi sicuro che i pad della mia prima Audeze LCD 2 li ha fatti lui.. riconosco le cuciture storte e approsimative.. busted
grazie,

Matteo
avatar
perfidoclone
arancia
arancia

Messaggi : 121
Data d'iscrizione : 19.02.12
Località : Milano

Tornare in alto Andare in basso

Re: J Money pads

Messaggio Da supertrichi il 28/10/2012, 12:34

Ciao,

anch'io c'avevo pensato. Ma non credo sia sufficiente per sbarcare il lunario. Non mi licenzierei per dedicarmi alla costruzione dei pads di ricambio in pelle d'agnello [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]

Scherzi a parte, i JM mediamente hanno un'altezza o spessore di 7 mm in più rispetto agli originali.
Nel punto più alto, dietro alle orecchie, passiamo da 27 a 35 mm.

L'ovale interno mantiene grosso modo la stessa altezza, ma è più largo di ca. 4/5 mm.
Passiamo da 42 a 46 mm.

La consistenza è superiore. I JM sono leggermente più rigidi rispetto ai normali.
Però non so dirti il comportamento nel tempo, visto che può essere che gli originali si siano rammolliti con l'uso.
Da notare che a causa dello spessore maggiorato, aumenta leggermente la pressione sulla testa. Ma comunque il comfort non ne risente.

Buone cuciture
avatar
supertrichi
arancia
arancia

Messaggi : 165
Data d'iscrizione : 07.11.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: J Money pads

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum