"stille amare" (Tolomeo, Haendel)

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

"stille amare" (Tolomeo, Haendel)

Messaggio Da eisenstein il 18/6/2012, 18:35

Trovata per caso, che vi sembra di quest' interpretazione?

A me ha colpito per fermezza d' emissione, tensione interpretativa e controllo di grande lucidità. Forse, ma il medium tubesco può essere menzognero, l' interprete avrebbe potuto osare un poco, davvero un poco, di pathos in più (senza arrivare alle esagerazioni, pur suggestive, di Daniels).



Che ne pensate?

[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link]
avatar
eisenstein
nespola
nespola

Messaggi : 372
Data d'iscrizione : 15.06.11

Tornare in alto Andare in basso

Re: "stille amare" (Tolomeo, Haendel)

Messaggio Da bandAlex il 18/6/2012, 21:44

Non sono un esperto, ma a me piace parecchio. Grazie, eisenstein.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears

Messaggi : 4934
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Tornare in alto Andare in basso

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum