Condividi
Andare in basso
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5723
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Quaranta anni fa

il 30/5/2012, 00:24
La salita per arrivare a scuola era lunga, faceva freddo, e le gambe non avevano alcuna voglia di portarmi a destinazione. La sveglia di mia madre non era stata sufficiente a cancellare gli ultimi fotogrammi di quello che sognavo, per cui procedevo con gli occhi ancora socchiusi e la mente staccata dalla realtà. L'orizzonte del mio futuro si limitava all'ora della ricreazione, quando sapevo di poter tirar fuori dallo zaino il panino e il succo di frutta, l'unico motivo per cui valeva la pena di andare a scuola.

Erano quarant'anni che non facevo quella strada. Una di quelle coincidenze che prima o poi accadono, che ti fanno ritornare nei posti quando meno te l'aspetti. Ero lì da solo, e ogni metro percorso accendeva un piccolo ricordo, frazioni di immagini e di suoni, odori e sensazioni ormai sepolti sotto gli strati geologici della mente. Camminavo come avrebbe fatto un cercatore d'oro. Controllavo con perizia ogni minimo dettaglio che avrebbe potuto accendermi altri ricordi, fondere la realtà e mitigarla con l'immaginario, diluire il presente con il passato.

Quando non si può cancellare il doloroso presente, si può almeno mischiarlo con qualche altra cosa. Talvolta mi sono stati d'aiuto i luoghi, talvolta gli oggetti. Spostarsi fisicamente può essere un'alternativa quando la mente non è in grado di muoversi. Qualcuno la chiamerebbe distrazione, ma oggi per me è stato qualcosa di più. Ritrovarmi di fronte a un negozio di abbigliamento dove prima c'era la bottega di un radioriparatore mi ha fatto capire che l'assenza di qualcosa può scuotere la mente più di una presenza. La mancanza di quello che ti aspetti può avere lo stesso effetto evocativo di un vecchio filmino in super otto. Talvolta è piacevole. Altre volte...
avatar
b.veneri
Fragola
Fragola
Messaggi : 1517
Data d'iscrizione : 29.07.11
Località : Roma

Re: Quaranta anni fa

il 30/5/2012, 16:28
Talvolta indugiamo nei ricordi, nei bei ricordi, per cercare sollievo e riparo da quanto stiamo vivendo.
Mi dispiace che i ricordi risvegliati dalla tua passeggiata abbiano invece portato alla realizzazione che qualcosa che prima c'era ora non c'e' piu', e non siano riusciti a diluire quello che definisci un doloroso presente.
Un abbraccio.

--


Benedetto - Now playing: AF-6  [Devi essere iscritto e connesso per vedere questa immagine]
avatar
eisenstein
nespola
nespola
Messaggi : 397
Data d'iscrizione : 15.06.11

Re: Quaranta anni fa

il 4/6/2012, 01:04
Ale,

guarda che la Fornero ti manda in pensione a settant' anni. Anche se ti senti giustamente vecchio e stanco, è troppo presto per vivere di ricordi.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5723
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: Quaranta anni fa

il 4/6/2012, 11:18
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Talvolta indugiamo nei ricordi, nei bei ricordi, per cercare sollievo e riparo da quanto stiamo vivendo.
Mi dispiace che i ricordi risvegliati dalla tua passeggiata abbiano invece portato alla realizzazione che qualcosa che prima c'era ora non c'e' piu', e non siano riusciti a diluire quello che definisci un doloroso presente.
Un abbraccio.

Grazie Benedetto... ricambio l'abbraccio.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5723
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: Quaranta anni fa

il 4/6/2012, 11:19
[Devi essere iscritto e connesso per vedere questo link] ha scritto:Ale,

guarda che la Fornero ti manda in pensione a settant' anni. Anche se ti senti giustamente vecchio e stanco, è troppo presto per vivere di ricordi.

grande sorriso

Bentornato, eisenstein...
Contenuto sponsorizzato

Re: Quaranta anni fa

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum