Condividi
bandAlex
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 6348
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma
301119
Condividi questo articolo su:diggdeliciousredditstumbleuponslashdotyahoogooglelive

Commenti

Dirty Harry
il 30/11/2019, 13:59Dirty Harry
E andiamo!
band
password
il 30/11/2019, 18:45password
Si ma...
b.veneri
INfatti...
bandAlex
Sto facendo delle prove per vedere come saldare un smd-8 senza entrare in panico. bye

b.veneri
@bandAlex ha scritto:Sto facendo delle prove per vedere come saldare un smd-8 senza entrare in panico.  bye


Non c'e' un modo per saldare un smd-8 senza entrare in panico   grande sorriso
Dirty Harry
il 1/12/2019, 16:21Dirty Harry
@bandAlex ha scritto:Sto facendo delle prove per vedere come saldare un smd-8 senza entrare in panico.  bye

blink
bandAlex
Ecco i malefici SMD-8, che poi sono i 74LVC2G157, che servono alla commutazione delle due modalità parallelo/interpolazione:

HDAC+ Assembliamo la scheda principale 49151752323_2de1bb9bcd_o_d

Il lavoro procede...

HDAC+ Assembliamo la scheda principale 49151766368_bdb0dff4f9_o_d
dankan73
Ammazza dopo l'HDAC te poi da ai trapianti di cuore  grande sorriso
Dirty Harry
il 1/12/2019, 18:30Dirty Harry
@bandAlex ha scritto:Ecco i malefici SMD-8, che poi sono i 74LVC2G157, che servono alla commutazione delle due modalità parallelo/interpolazione:

HDAC+ Assembliamo la scheda principale 49151752323_2de1bb9bcd_o_d

wacko sad
bandAlex
HDAC+ Assembliamo la scheda principale 49152902541_a539d90588_c_d

Quasi finito...

HDAC+ Assembliamo la scheda principale 49152415383_71fe79a3fc_o_d
b.veneri
nooo... c'e' pure la schiera di condensatori sotto...la storia si fa sempre più complicata  grande sorriso
password
@b.veneri ha scritto:nooo... c'e' pure la schiera di condensatori sotto...la storia si fa sempre più complicata  grande sorriso
Da quelli non si scappa. busted
bandAlex
Qui si vede bene la ricostruzione del circuito di alimentazione mancante sullo stadio di reclock all'ingresso.
Il condensatore di colore blu riguarda tutta un'altra faccenda, purtroppo.

HDAC+ Assembliamo la scheda principale 49157003937_42ab01b7cd_o_d

Questa è la scheda completa di TDA1541 e di toroidali.

HDAC+ Assembliamo la scheda principale 49156781476_5c1b1cf454_o_d

La scheda funziona (e pure bene) ma ci sono due problemi: per prima cosa, il circuito di scambio delle due modalità parallelo/interpolazione non funziona, e in pratica rimane fissa la modalità interpolata. Ora devo capire se si tratta di un errore di progetto (ma dubito, vista la semplicità del circuito) oppure di un integrato guasto.

Poi, seconda cosa. Senza l'intervento di quel condensatore blu di cui sopra, l'audio del canale destro è fortemente distorto e coperto da rumore. Si tratta di un problema introdotto dallo stadio di reclocking: quest'ultimo fa sì che i tre segnali dell'I2S siano allineati al master clock, ma ciò può peggiorare un ipotetico disallineamento di un segnale rispetto agli altri due. Ricordiamoci infatti che i segnali vengono dalla PCM6432, che introduce una serie di ritardi di propagazione dovuti all'elaborazione. In questo caso, è evidente che il disallineamento riguarda il WCK ed è così grave da provocare la degradazione del flusso I2S dopo il reclocking. Questa è solo un'ipotesi, ma al momento la ritengo la più probabile. Ieri sera era ormai troppo tardi per procedere ad una fotografia con l'analizzatore logico, per cui procederò nei prossimi giorni.

A parte questo, l'ascolto fatto ieri mi ha scosso abbastanza: non mi aspettavo una grande differenza, e invece... In breve: un grande dettaglio, un'immagine profonda ed estesa, e un senso di fluidità e naturalezza incredibili. Ma naturalmente si tratta solo di un effetto dovuto alla suggestione e alla stanchezza, visto l'orario notturno.

Ma prima di tutto, devo capire perchè il circuito dell'interruttore non funziona. Se quel circuito non funziona, non si può paragonare al volo la modalità interpolata con quella normale.
bandAlex
Qui si vede meglio la parte digitale della scheda:

HDAC+ Assembliamo la scheda principale 49157047891_0ea5bc50aa_o_d
b.veneri
Gran lavoro come sempre, sono sicuro che troverai la soluzione ai problemi quanto prima special cool
Dirty Harry
il 2/12/2019, 11:31Dirty Harry
@bandAlex ha scritto:
La scheda funziona (e pure bene) ma ci sono due problemi: per prima cosa, il circuito di scambio delle due modalità parallelo/interpolazione non funziona, e in pratica rimane fissa la modalità interpolata.
Poi, seconda cosa. Senza l'intervento di quel condensatore blu di cui sopra, l'audio del canale destro è fortemente distorto e coperto da rumore. Si tratta di un problema introdotto dallo stadio di reclocking: quest'ultimo fa sì che i tre segnali dell'I2S siano allineati al master clock, ma ciò può peggiorare un ipotetico disallineamento di un segnale rispetto agli altri due. Ricordiamoci infatti che i segnali vengono dalla PCM6432, che introduce una serie di ritardi di propagazione dovuti all'elaborazione. In questo caso, è evidente che il disallineamento riguarda il WCK ed è così grave da provocare la degradazione del flusso I2S dopo il reclocking. Questa è solo un'ipotesi, ma al momento la ritengo la più probabile.

Insomma, c'è ancora da lavorare... bookread
bandAlex
@Dirty Harry ha scritto:Insomma, c'è ancora da lavorare... bookread

A questo serve questa scheda. Non avevo nemmeno ipotizzato la possibilità che tutto andasse per il verso giusto alla prima botta. Di solito, è la seconda ad essere più appagante.

bandAlex
il 16/12/2019, 12:45bandAlex
Dopo Natale è in arrivo una seconda pcb di test, alleggerita della parte di commutazione parallelo/interpolato, in quanto è apparso subito in maniera molto evidente che la modalità interpolata è nettamente superiore, in quanto permette di abbattere i disturbi generati delle immagini spettrali di almeno 30 dB. Quindi la nuova scheda lavorerà solo in modalità interpolata (quella che io ho chiamato Time Shift Interpolation).

In questa seconda versione della scheda scompaiono quindi gli odiosi integrati in package SMD-8 (che servivano a commutare il segnale tra le due modalità), ma visto che c'ero ho aggiunto delle novità riguardanti l'alimentazione dei due TDA1541, di cui parleremo estesamente una volta che l'avrò testata. Si tratta di una novità assoluta, credo mai realizzata da nessuno finora,  che ha la potenzialità di spremere al massimo il TDA1541. Essendo una novità, ed essendoci quindi poche informazioni in giro, aspetto di verificare che la cosa sia realmente vantaggiosa prima anche di farne un solo accenno.

Se questa pcb sarà la "release candidate" lo vedremo dopo che avrò assemblato un esemplare.

Tenete presente che questo thread è provvisorio, una volta che il progetto sarà consolidato aprirò altri thread che illustreranno in dettaglio le caratteristiche e tutto ciò che serve per costruirselo.

Intanto, riassumo qui come sarà composto l'HDAC+.
Se avete domande questo è il thread giusto per farle.

scheda principale HDAC+
Questa è la scheda che ospita i due TDA1541(A), lo stadio di uscita composto da due convertitori I/V a discreti (gli AF-C02 "moonlight"), l'elettronica per l'interpolazione TSI, un filtro in uscita a 12 dB/ottava, un circuito di protezione che disattiva le uscite all'accensione e allo spegnimento (e disattiva anche se il segnale digitale in ingresso non è nel range consentito 44.1 - 192 kHz), e le alimentazioni necessarie al funzionamento di tutto l'apparecchio, tranne i trasformatori che alloggeranno su un'altra scheda

scheda PCM6432
Questa scheda permette di estendere il funzionamento del TDA1541 fino a 192 kHz di fs. Si aggancia direttamente sulla scheda principale, senza la necessità di un cavo di collegamento. Inoltre, tale scheda dispone di un selettore con due ingressi I2S, quindi due connettori da 10 poli ai quali si potranno collegare una scheda USB e una SPDIF. Sempre questa scheda dispone inoltre di un connettore a 8 poli per il collegamento alla scheda display che visualizzerà la frequenza di campionamento. E' già presente l'elettronica necessaria alla gestione di due pulsanti per selezionare l'ingresso, e di due led per l'indicazione dell'ingresso selezionato.

scheda display
Tale scheda permette la visualizzazione della frequenza di campionamento e la selezione dell'ingresso digitale. Sarà agganciata al pannello frontale dell'apparecchio e sarà collegata tramite un flat a 8 poli alla scheda PCM6432. La scheda display inoltre invia un segnale di OK alla scheda principale, informandola che la frequenza rientra nel range gestibile. Tale segnale serve a commutare il rele' di protezione sulla scheda principale.

scheda main power
Questa scheda alloggerà i due trasformatori di alimentazione e la componentistica che serve alla gestione della 240V: interruttore di accensione, fusibili, filtri, etc.

Queste quattro schede rappresentano nell'insieme la configurazione massima di un HDAC+. Ma si avrà comunque la scelta di optare per configurazioni meno prestanti ma più semplici: ad esempio, si potrà decidere di usare un solo TDA1541 (in tal caso la componentistica relativa all'interpolazione sarà inutile e potrà essere omessa dalla board). Si potrà decidere di non usare la PCM6432 (in tal caso il dac funzionerà fino a 96kHz, e non potrà avere il display e nemmeno il selettore di ingressi).

Tutto sarà illustrato con dovizia di particolari al momento giusto. Per il momento, Buone Feste a tutti. band
b.veneri
il 16/12/2019, 14:45b.veneri
@bandAlex ha scritto:
Tutto sarà illustrato con dovizia di particolari al momento giusto. Per il momento, Buone Feste a tutti. band

Le premesse perchè siano Buone Feste ci sono tutte  band
m_b
special cool   applausi

Un paio di domande, anche se ora mancherebbero le controprove sperimentali:

-data la presenza di ingressi I2S, mi verrebbe voglia di "portare" dentro al dac un mini PC + scheda reclocker con uscita I2S (es: raspberry + una delle varie hat appropriate) sarebbe fattibile? Vedi controindicazioni in termini di disturbi ?

-Nel caso in cui si usasse un software (es HQplayer) per fare upsampling ed elaborazioni del segnale digitale inviato al dac, si perderebbe il vantaggio della TSI? Ovvero al contrario, le elaborazioni eseguite dal software sarebbero vanificate dalla TSI? 

Buon lavoro e buone feste!
bandAlex
il 16/12/2019, 16:01bandAlex
@m_b ha scritto:-data la presenza di ingressi I2S, mi verrebbe voglia di "portare" dentro al dac un mini PC + scheda reclocker con uscita I2S (es: raspberry + una delle varie hat appropriate) sarebbe fattibile? Vedi controindicazioni in termini di disturbi ?

E' fattibile, anche se il reclocker non serve in quanto è già sulla scheda HDAC+. A livello di disturbi l'unica accortezza è non mettere l'elettronica del mini-pc troppo vicina alla scheda HDAC+.

-Nel caso in cui si usasse un software (es HQplayer) per fare upsampling ed elaborazioni del segnale digitale inviato al dac, si perderebbe il vantaggio della TSI? Ovvero al contrario, le elaborazioni eseguite dal software sarebbero vanificate dalla TSI?

La TSI funziona con qualunque fs in ingresso, raddoppiando la densità dei campioni. Il limite in ingresso all'HDAC+ è comunque di 192 kHz (e in uscita dal dac si vede una fs di 384 kHz).

Buon lavoro e buone feste!

Anche a te, grazie!
b.veneri
il 16/12/2019, 17:52b.veneri
@bandAlex ha scritto:
scheda display
Tale scheda permette la visualizzazione della frequenza di campionamento e la selezione dell'ingresso digitale. Sarà agganciata al pannello frontale dell'apparecchio e sarà collegata tramite un flat a 8 poli alla scheda PCM6432. La scheda display inoltre invia un segnale di OK alla scheda principale, informandola che la frequenza rientra nel range gestibile. Tale segnale serve a commutare il rele' di protezione sulla scheda principale.

Quindi non sarà possibile il funzionamento del DAC senza la scheda display?
bandAlex
il 16/12/2019, 17:57bandAlex
@b.veneri ha scritto:Quindi non sarà possibile il funzionamento del DAC senza la scheda display?

Senza la scheda display, si potrà bypassare il segnale di OK, rinunciando al controllo sulla frequenza.
b.veneri
il 16/12/2019, 18:05b.veneri
Grazie!
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum