Condividi
Andare in basso
Farfons
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 21.03.16

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 5/9/2018, 09:34
@bandAlex ha scritto:
@Farfons ha scritto:così stretto forse può essere pesante come effetto, mentre nella versione larga sarebbe carino. Anche un logo centrale non sarebbe malaccio

Credo che @Edmond si riferisse ai soli connettori cuffia. wink


Ahhh pardon, mi son distratto su altro grande sorriso
avatar
password
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1252
Data d'iscrizione : 03.12.11
Località : Roma

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 5/9/2018, 09:39
In effetti il centro rimane un po' vuoto, un bel logo non sarebbe male.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5664
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 5/9/2018, 16:26
@password ha scritto:In effetti il centro rimane un po' vuoto, un bel logo non sarebbe male.

Non saprei proprio cosa metterci, al centro. Forse un vaso di fiori (che sarebbe in tema, oltretutto).

Un logo? Uhm, sono alquanto titubante. Fare un logo decente che non faccia vomitare è cosa molto difficile (per questo ci sono i designer, e io signori miei faccio pannelli, non loghi). Si vedono tanti loghi brutti, e di solito l'effetto è contrario a quello che si vuole ottenere. Meglio far parlare la manopola, l'interruttore e la semplice scritta "AF-N".

A meno che non sia un logo esoterico, ovviamente. Fatevi un giro sul gazebo. Qualche idea la trovate di sicuro.

Lo spazio centrale vuoto non mi disturba. Il pannello è pulito, semplice e razionale. La sua peculiarità (o stranezza, quella di avere la manopola del volume che sbuca in quel modo) è ciò che lo contraddistingue.

Piuttosto, il logo lo farei sulla manopola. Tipo tatuaggio. E' un esempio, eh.  baby

Quello che può disturbare semmai può essere il non preciso allineamento dei pannelli, il fissaggio del coperchio e del fondo (fatto con viti autofilettanti, ahimè, scelta infame di HiFi2000), la finitura non perfetta del frontale (ai bordi, colpa dei tedeschi). Cose che tradiscono l'origine DIY dell'oggetto, che per quanto il frontale sia bello e stiloso, non da certo l'impressione di uscire da una fabbrica.

Con questo cabinet scordatevi la precisione degli accoppiamenti, e preparatevi a lavorare secondo una sequenza ben delineata di bestemmie manovre per ottenere un risultato decente. Il cabinet è problematico, ben diverso dal Galaxy al quale siamo abituati dai tempi del Lightning. Bei tempi quelli, quando bastavano due valvole e un toroidale ronzante a farvi felici.

Sto preparando tutti i disegni con le misure per la lavorazione (che daremo a HiFi2000, in tutto o in parte, a seconda di quello che si riesce a fargli fare). Comprese le posizioni dei fori sui dissipatori per il fissaggio dei finali.

E pure tutti i riferimenti ai materiali che serviranno: manopola, interruttore, viti, dadi, distanziatori, rondelle, etc.

Niente può essere lasciato al caso. La decisione della manopola che attraversa il frontale, ad esempio, risolve dei problemi ma impone assoluta precisione nel posizionamento dei fori. Stessa cosa per i jack cuffia. Devo ancora capire se quell'interruttore è la scelta migliore oppure no. Forse qualcosa di meno abusato andrebbe meglio, ma questo significa immergersi nei cataloghi dei soliti rivenditori, con il rischio di uscirne fuori dopo settimane. Serve un interruttore elegante, non pacchiano, non troppo grande, ma nemmeno troppo piccolo. Possibilmente di metallo, e se è di plastica deve essere valorizzato in un certo modo ma non deve accentrare troppo l'attenzione su di se'. C'è già la manopola che spicca, se mettiamo pure l'interruttore egocentrico diventa un circo.

Quindi direi che va bene quello che vedete ora.  glasses

A riguardo della filettatura dei jack... purtroppo sarebbe necessario uno spessore del pannello di 7 mm esatti, per portare a filo i jack. Sarebbe meglio, senza dubbio. Però così facendo il bordo piatto del frontale (non la parte smussata, per intenderci) passa da 1 mm di come è ora a 3 mm. La cosa potrebbe essere rilevante (oppure no) per  il "peso" del pannello, la cui eleganza si basa sull'equilibrio tra lo spessore percepito (dovuto alla smussatura) e quello reale, più piccolo. Se si aumenta troppo quest'ultimo, il pannello diventa un blocco visivamente scollegato dal resto. Per vedere se è effettivamente così, dovrei farne fare un altro, e sarei già al terzo "test". Se continua di questo passo, potrei considerare economica una manopola rivestita d'oro. Così poi l'ampli posso chiamarlo Riviera, e recupero i soldi fin qui ora spesi + un piccolo margine di 10000 euro. E' già stato usato questo nome, mi dicono, quindi niente manopola d'oro.

Oppure mi fermo qui, apporto le correzioni dovute (pannello alto 83 invece di 82 mm, in modo da coprire anche il bordo dei coperchi superiore e inferiore, leggera modifica alla posizione dei fori per centrarli meglio) e ce lo facciamo andare giù, pur con la filettatura dei jack che offende la nostra vista. Tenete presente che ancora ci sono da considerare i piedini, che potrebbero essere il vero pugno in un occhio che non ti aspetti. Tutto dipende da come li troveremo, i piedini. Io già mi vedo a frugare nella pagina di Audioselection in cerca di qualcosa in alluminio, che non sia già stato usato da tutto il popolo di cantinari che hanno imparato a usare internet.

E poi ci sono le incognite. La parte frontale dei dissipatori non è fatta per essere a vista. Potrebbe arrivare leggermente graffiata, o ammaccata. Non è stato il mio caso, ma nessuno può garantirci due dissipatori, con quelle facciate esposte di fronte, in perfette condizioni. L'ossidatura nera di solito è tenace e resistente, ma un graffio che esponga la parte chiara sottostante risalta come un faro nella notte. E tenete presente che HiFi2000 dovrà maneggiare i dissipatori per forarli. Si presume un lavoro attento e rispettoso e audiofilo, ma poi non possiamo rimandargli indietro un dissipatore perchè è graffiato in un punto che ufficialmente non si dovrebbe vedere. Quello che mi preoccupa, come al solito, è comunicare esattamente ciò che vogliamo a chi farà il lavoro sporco. Che di certo non butta via un dissipatore graffiato e lungo un chilometro per venire incontro al mio estro naif da accorciatore di pannelli.

Ecco, i miei dubbi sono questi. Il cabinet con quel frontale mi piace molto (del resto, l'ho disegnato io), ma non sono sicuro che sia la scelta giusta da fare nel nostro caso. Soprattutto non sono sicuro che sia la scelta giusta per tutti. E siccome mi sento in colpa già per tanti motivi (i miei ampli precedenti bastano e avanzano), vorrei evitare di sentirmi in colpa anche stavolta per avervi fatto spendere per un lavoro così sciatto perchè... ho voluto un pannello ristretto. Non so se mi spiego.

E quindi. (Che sarebbe una conclusione e pure un inizio, ma che per ora è il preludio a un possibile altro sondaggio).

Se dobbiamo fare questo salto nel buio, vorrei che prima tutti siano consapevoli dei rischi che si corrono ad essere così spericolati. Oppure si torna dritti dritti al pannello precedente versione famiglia: più classico, forse non così eccitante, ma che ispira tanta, tanta sicurezza. E visti i tempi che corrono, non è mica cosa da poco.


Ultima modifica di bandAlex il 6/9/2018, 12:27, modificato 1 volta
avatar
Farfons
MODERATORE
MODERATORE
Messaggi : 240
Data d'iscrizione : 21.03.16
Località : Oristano

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 5/9/2018, 16:55
Perchè mai in colpa? siamo qua per il piacere dell'incognita e del diy, tanto alla resa sonora ci hai già abituato e non si rischia bleh , peccato non fare di più operativamente. Per la scelta se stretto o largo non credo che ad hifi2000 cambi il brodo dato che la lavorazione costa lo stesso tanto e le versioni sono solo 2, saranno interessati alla quantità. In ogni caso, a mio modestissimo avviso,  sarebbe più giusto spalmare i costi di prototipazione nel complessivo da ripartire.
avatar
Proteo
mela
mela
Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 27.03.18

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 5/9/2018, 23:44
@Farfons ha scritto:....In ogni caso, a mio modestissimo avviso,  sarebbe più giusto spalmare i costi di prototipazione nel complessivo da ripartire.

Sono pienamente daccordo con @Farfons sulla suddivisione dei costi sostenuti da Alex.
Detto questo... Il pannello accorciato non mi dispiace per niente, ma continuo ad essere
dell'avviso che esteticamente (secondo me) sia meglio con le viti nascoste.

--


PREAMPLIFICATORE NAD 1240 (moddato a discreti)
AMPLIFICATORE FINALE PROTON AA-1150

AMPLI CUFFIE VHF-MOS by bandAlex

CUFFIE SENNHEISER HD-650 e HD-595

DIFFUSORI POLK AUDIO RTI-A7

AUDIO PLAYER LIQUIDA DAPHILE SU ZOTAC ZBOX CI323

DAC USB BERESFORD CAIMAN
(moddato a discreti)

GIRADISCHI TECHNICS SL-1200 MK2 + ORTOFON 2M BLUE

LETTORE CD SONY CDP-227 ESD (doppio TDA1541A-R1)

avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5664
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 6/9/2018, 11:11
@Farfons ha scritto:Perchè mai in colpa? siamo qua per il piacere dell'incognita e del diy...

Grazie per la proposta di condivisione dei costi di prototipazione. wink

Il mio post era ironico, era solo per sdrammatizzare uno di quei momenti in cui non sai che decisione prendere, per un aspetto poi che qualcuno potrebbe ritenere piuttosto banale come quello di un pannello frontale... è vero che la prototipazione ha un costo, ma è una cosa che metto nel conto fin dall'inizio, non è un costo da rigirare sugli altri. Anche perchè, come dici tu, il DIY è un piacere, si tratta di limitare le incognite per quanto è possibile. Su aspetti che posso controllare quasi sempre ci riesco, su altri non posso garantire e sono proprio questi ultimi che mi preoccupano in questo caso.

@Proteo ha scritto:Il pannello accorciato non mi dispiace per niente, ma continuo ad essere
dell'avviso che esteticamente (secondo me) sia meglio con le viti nascoste.

Questo fine settimana ho assemblato il cabinet con la mia scheda AF-N quasi completa (manca solo il toroidale e i condensatori di filtro) e il pannello frontale di alluminio come si vede dalle foto precedenti.

Il montaggio è abbastanza semplice, ma bisogna seguire una sequenza ben precisa, come ho già scritto nel post precedente. Per questo dovrò scrivere una guida dettagliata (che comunque sarà valida a prescindere dal tipo di pannello frontale che faremo fare).

E mi sono reso conto che fissare il pannello con viti nascoste da dietro (come previsto nel pannello stock di HiFi2000) è più complicato. In questi giorni proverò a vedere se seguendo un'altra procedura si semplificano le cose.

Intanto consiglio a coloro che prevedono di usare il cabinet in questione di montare il toroidale e i condensatori di filtro solo DOPO che la scheda è fissata all'interno, in modo da agevolare le operazioni di montaggio. Un'altra cosa che bisognerà fare è un semplice foro da 4 mm di diametro sulla pcb, in corrispondenza del quarto foro di fissaggio che ora manca. Purtroppo è una svista, insieme a quella delle scritte dei connettori di ingresso. Di tutto questo parleremo nel thread dedicato.
avatar
Proteo
mela
mela
Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 27.03.18

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 6/9/2018, 11:41
@bandAlex ha scritto:... Purtroppo è una svista, insieme a quella delle scritte dei connettori di ingresso. Di tutto questo parleremo nel thread dedicato.

No no, mi dispiace... Così non va bene proprio, troppe inesattezze in questo progetto !!!
Rivoglio i miei soldi indietro !!! bleh

--


PREAMPLIFICATORE NAD 1240 (moddato a discreti)
AMPLIFICATORE FINALE PROTON AA-1150

AMPLI CUFFIE VHF-MOS by bandAlex

CUFFIE SENNHEISER HD-650 e HD-595

DIFFUSORI POLK AUDIO RTI-A7

AUDIO PLAYER LIQUIDA DAPHILE SU ZOTAC ZBOX CI323

DAC USB BERESFORD CAIMAN
(moddato a discreti)

GIRADISCHI TECHNICS SL-1200 MK2 + ORTOFON 2M BLUE

LETTORE CD SONY CDP-227 ESD (doppio TDA1541A-R1)

avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5664
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 6/9/2018, 11:59
@Proteo ha scritto:
@bandAlex ha scritto:... Purtroppo è una svista, insieme a quella delle scritte dei connettori di ingresso. Di tutto questo parleremo nel thread dedicato.

No no, mi dispiace... Così non va bene proprio, troppe inesattezze in questo progetto !!!
Rivoglio i miei soldi indietro !!! bleh

laugh laser
avatar
Dirty Harry
pesca
pesca
Messaggi : 813
Data d'iscrizione : 16.06.11

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 6/9/2018, 23:09
Il risultato della versione corta è molto carino e sa tanto del più classico Pass.
Onestamente, non nutro grande interesse per il logo e della foggia del pulsante di accensione non mi preoccupa il design.
Forse l'evidenza della filettatura costituisce il piccolo neo ma mi concentrerei più sulla migliore funzionalità della realizzazione meccanica: penso che sia quest'ultimo aspetto che dovrebbe guidare la scelta.
Da questo punto di vista, attendo che Alex verifichi gli ultimi dettagli sulle procedure di montaggio e poi decidiamo sul da farsi, anche sulla scorta del costo dei preventivi che scaturiranno.
I dettagli non sono secondari ma, almeno per il sottoscritto, l'importante sono le caratteristiche sonore dell'amplificatore... smile

--


"Un uomo dovrebbe conoscere i propri limiti..."
avatar
pacocamino
mela
mela
Messaggi : 30
Data d'iscrizione : 04.10.17

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 7/9/2018, 12:04
Mi  trovo perfettamente con Dirty, il problema della filettatura si puo anche risolverlo con del termorestringente.

fisch
avatar
Edmond
Fragola
Fragola
Messaggi : 1061
Data d'iscrizione : 28.08.13

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 8/9/2018, 14:30
Mi potete spiegare meglio la difficoltà di montaggio con le viti dall'interno?

La questione filettatura visibile per me è importante...
avatar
Jerda
mela
mela
Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 17.07.17

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 14/9/2018, 22:38
Ciao Alex, ho visto la foto del tuo AF-N nell'altra discussione: ottima idea il pannello frontale corto e mi sono anche piaciute molto anche le viti a vista e il design così pulito.
Mi ha fatto sorridere l'idea del logo sulla manopola visto che mi ero gia immaginato una margherita sulla manopola,  a vedere le foto il frontale per me è già perfetto comunque e non cambierei nulla... Visto che a qualcuno piace l'idea del logo io al massimo farei più grande la scritta AF-N, nient'altro di più  flower
avatar
Edmond
Fragola
Fragola
Messaggi : 1061
Data d'iscrizione : 28.08.13

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 15/9/2018, 13:23
Nessuno mi risponde sulla questione difficoltà di montaggio delle viti dall'interno.... Pensando, io, ad un pannello in plexi anche di spessore elevato (15/20 mm), ottenere la sede filettata anche per il montaggio dall'interno non è impossibile. Ma vorrei capire quali difficoltà avete riscontrato... Carenza di spazio di montaggio? Oppure altro?

Grazie.
avatar
password
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 1252
Data d'iscrizione : 03.12.11
Località : Roma

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 15/9/2018, 14:00
Giorgio penso che possa risponderti solo Alex, solo lui ha il prototipo del frontale.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5664
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 15/9/2018, 14:16
@Jerda ha scritto:Ciao Alex, ho visto la foto del tuo AF-N nell'altra discussione: ottima idea il pannello frontale corto e mi sono anche piaciute molto anche le viti a vista e il design così pulito.
Mi ha fatto sorridere l'idea del logo sulla manopola visto che mi ero gia immaginato una margherita sulla manopola,  a vedere le foto il frontale per me è già perfetto comunque e non cambierei nulla... Visto che a qualcuno piace l'idea del logo io al massimo farei più grande la scritta AF-N, nient'altro di più  flower

Grazie @Jerda, mi fa piacere che l'estetica sia apprezzata.  wink

L'idea del logo sulla manopola non sarebbe male, il  problema è metterla in pratica. grande sorriso

Però ora un logo forse ce l'abbiamo. Grazie all'amico Anthony (@scarecrow per il forum), abbiamo questa "bozza":



Per me va già bene così, lo trovo semplice ed elegante, equilibrato e gradevole. Voi che ne pensate?
avatar
Jerda
mela
mela
Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 17.07.17

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 15/9/2018, 14:26
Mi piace, mi ricorda molto l'albero bianco di Gondor.
Alex sono molto curioso sulla qualità sonora ma aspetto sia concluso il progetto, intanto sto giocando con un arduino preso questa estate  happy laugh
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5664
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 15/9/2018, 14:28
@Edmond ha scritto:Nessuno mi risponde sulla questione difficoltà di montaggio delle viti dall'interno.... Pensando, io, ad un pannello in plexi anche di spessore elevato (15/20 mm), ottenere la sede filettata anche per il montaggio dall'interno non è impossibile. Ma vorrei capire quali difficoltà avete riscontrato... Carenza di spazio di montaggio? Oppure altro?

Il problema delle viti nascoste è che impongono il fissaggio del pannello frontale prima di tutto il resto, perchè altrimenti dopo diventerebbe difficile serrare le viti dall'interno. Ad esempio, una volta messo il coperchio inferiore, è impossibile mettere le viti in basso del frontale. Ma posizionare il coperchio inferiore è una delle prime cose da fare se si vuole dare un minimo di certezza sul posizionamento degli altri pannelli, e se si vuole avere un minimo di rigidità durante l'assemblaggio.

Una volta fissata la pcb infatti, senza coperchi rimane solo lei a tenere unite le due fiancate. Si può procedere subito dopo al fissaggio del pannello frontale, ma poichè le asole di fissaggio hanno un gioco molto grande, prima di fissare i coperchi è necessario allentare le viti del frontale per posizionare tutto correttamente. Cosa evidentemente impossibile se le viti sono all'interno.

Con il pannello grande fornito da HiFi2000 il problema non si pone perchè eventuali imprecisioni sono nascoste dal pannello stesso. Quindi nell'ipotesi di usare un pannello di plexiglass delle stesse dimensioni di quello originale, l'uso di viti interne non dovrebbe comportare problemi, mentre ci sono con quello "stretto" che impone una precisione maggiore.
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5664
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 15/9/2018, 14:42
@Jerda ha scritto:Mi piace, mi ricorda molto l'albero bianco di Gondor.
Alex sono molto curioso sulla qualità sonora ma aspetto sia concluso il progetto, intanto sto giocando con un arduino preso questa estate  happy laugh

Il progetto è concluso. grande sorriso

Lunedì o martedì arrivano l'altro pannello frontale e il posteriore. Il pannello frontale è esattamente uguale a come l'avete già visto, solo con spessore di 6 invece che 5 mm. In questo modo dovrebbe notarsi di meno la filettatura dei jack cuffia. Il posteriore invece è il primo pannello di test. Se è tutto ok, si può procedere con il group buy di cabinet/pannelli, e quindi passerò tutto a @Dirty Harry. Il pannello frontale subirà un altro processo di revisione per inserire il logo al centro del pannello stesso, sotto forma di incisione senza inchiostro (ammesso di riuscire a fare il disegno con questa lavorazione).
avatar
Jerda
mela
mela
Messaggi : 56
Data d'iscrizione : 17.07.17

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 15/9/2018, 14:45
wow special cool
avatar
Edmond
Fragola
Fragola
Messaggi : 1061
Data d'iscrizione : 28.08.13

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 15/9/2018, 16:40
Grazie Boss. Che dici di un pannello di prova rosso Ferrari?
avatar
Dirty Harry
pesca
pesca
Messaggi : 813
Data d'iscrizione : 16.06.11

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 15/9/2018, 21:37
Bene!
Lunedì, finita la vacanza all'Elba, sono a casa e martedì sono operativo... smokeing

--


"Un uomo dovrebbe conoscere i propri limiti..."
avatar
Proteo
mela
mela
Messaggi : 83
Data d'iscrizione : 27.03.18

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 16/9/2018, 09:44
@bandAlex ha scritto:Però ora un logo forse ce l'abbiamo. Grazie all'amico Anthony (@scarecrow per il forum), abbiamo questa "bozza":



Per me va già bene così, lo trovo semplice ed elegante, equilibrato e gradevole. Voi che ne pensate?

Sarò una voce fuori dal coro, ma io invece lo preferirei senza logo.
Non perchè non mi piaccia il lavoro di @scarecrow, che anzi ringrazio per il contributo,
ma semplicemente perchè esteticamente parlando lo preferirei il più "liscio" possibile.
Io non avrei messo nemmeno la scritta "headphone amplifier", poi però vedendo
il carattere utilizzato da Alex mi è piaciuta. Però non aggiungerei altro....

--


PREAMPLIFICATORE NAD 1240 (moddato a discreti)
AMPLIFICATORE FINALE PROTON AA-1150

AMPLI CUFFIE VHF-MOS by bandAlex

CUFFIE SENNHEISER HD-650 e HD-595

DIFFUSORI POLK AUDIO RTI-A7

AUDIO PLAYER LIQUIDA DAPHILE SU ZOTAC ZBOX CI323

DAC USB BERESFORD CAIMAN
(moddato a discreti)

GIRADISCHI TECHNICS SL-1200 MK2 + ORTOFON 2M BLUE

LETTORE CD SONY CDP-227 ESD (doppio TDA1541A-R1)

avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5664
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 16/9/2018, 10:35
@Edmond ha scritto:Grazie Boss. Che dici di un pannello di prova rosso Ferrari?

Sarebbe fantastico! band
avatar
Dirty Harry
pesca
pesca
Messaggi : 813
Data d'iscrizione : 16.06.11

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 16/9/2018, 16:44
@Proteo ha scritto:
@bandAlex ha scritto:Però ora un logo forse ce l'abbiamo. Grazie all'amico Anthony (@scarecrow per il forum), abbiamo questa "bozza":



Per me va già bene così, lo trovo semplice ed elegante, equilibrato e gradevole. Voi che ne pensate?

Sarò una voce fuori dal coro, ma io invece lo preferirei senza logo.
Non perchè non mi piaccia il lavoro di @scarecrow, che anzi ringrazio per il contributo,
ma semplicemente perchè esteticamente parlando lo preferirei il più "liscio" possibile.
Io non avrei messo nemmeno la scritta "headphone amplifier", poi però vedendo
il carattere utilizzato da Alex mi è piaciuta. Però non aggiungerei altro....
Sono d'accordo con Proteo...
Il logo, peraltro, mi ha ricordato l'inizio di Ratataplan di Maurizio Nichetti ...

--


"Un uomo dovrebbe conoscere i propri limiti..."
avatar
bandAlex
Golden Ears
Golden Ears
Messaggi : 5664
Data d'iscrizione : 29.04.11
Località : Roma

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 17/9/2018, 10:23
@Dirty Harry ha scritto:Sono d'accordo con Proteo...
Il logo, peraltro, mi ha ricordato l'inizio di Ratataplan di Maurizio Nichetti ...

Tu te lo ricordi quel film perchè sei vecchio. bleh

Che poi fu l'unico film di Nichetti ad avere una certa risonanza. In bilico tra capolavoro (sopravvalutato) e dilettantismo pretenzioso, all'epoca non mi piacque granchè, ma è pur vero che ero un pischello che capiva poco dell'arte (e di tutto, in generale).

avatar
scarecrow
mela
mela
Messaggi : 15
Data d'iscrizione : 27.04.17

Re: AF-N: parliamo del cabinet

il 17/9/2018, 11:19
@bandAlex ha scritto:
@Dirty Harry ha scritto:Sono d'accordo con Proteo...
Il logo, peraltro, mi ha ricordato l'inizio di Ratataplan di Maurizio Nichetti ...

Tu te lo ricordi quel film perchè sei vecchio.  bleh

Che poi fu l'unico film di Nichetti ad avere una certa risonanza. In bilico tra capolavoro (sopravvalutato) e dilettantismo pretenzioso, all'epoca non mi piacque granchè, ma è pur vero che ero un pischello che capiva poco dell'arte (e di tutto, in generale).


Io ero ancor più giovane, un bambino, ma ricordo quel film e mi piacque pur non capendoci....nulla:) men che meno mi ricordo dell'alberello laugh
Ad ogni modo, c'è anche la versione "tecnica" del logo, ammesso vi piaccia.
In tutto ciò fare il grafico non è il mio mestiere, siate buoni tongue

https://vectr.com/scarecrow76/a19zDeuao7.svg?width=768&height=768&select=a19zDeuao7page0
Contenuto sponsorizzato

Re: AF-N: parliamo del cabinet

Torna in alto
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum